Io adoro le mele in tutti i modi ma queste frittelle di mele sono uno spettacolo veramente! Le avevo fatte per Carnevale ma vanno bene per qualsiasi occasione: feste, merenda o colazione! Inoltre prepararle è facilissimo: sono venute buone al primo tentativo e in men che non si dica sono finite… me le hanno divorate tutte qui a casa!

Frittelle di mele non fritte, Mangia senza Pancia

Frittelle si, ma non fritte! Nel senso che sono fatte in padella ma senza olio, usando una buona padella antiaderente. La pastella è come l’impasto della mia ricettaPancakes leggeri con banana e yogurt, leggermente modificato, infatti ho aumentato la quantità di farina per renderlo più denso e aggiunto un pochino di zucchero di canna e di cannella. Niente di più semplice!

Frittelle di mele non fritte, Mangia senza Pancia

Ci vogliono meno di 10 minuti per preparare tutto, meno di 10 minuti per cuocere e anche meno per mangiarsele: queste frittelle di mele sono ottime sia appena pronte ancora calde che una volta raffreddate. Leggere e tanto golose!

Frittelle di mele non fritte – la ricetta

* Punti Weight Watchers ProPoints totali = 10 *
* Punti Weight Watchers ProPoints per 1 frittella = 0,5 *
* Punti Weight Watchers ProPoints per 4 frittelle = 2 *

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    20 frittelle (5 porzioni da 4 frittelle l’una)
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 2 mele (bisogna ricavarci 20 rondelle)
  • 1 uovo
  • 60 g farina
  • 50 ml latte scremato (o latte vegetale non zuccherato)
  • 1/4 cucchiaino bisarbonato
  • 2 cucchiaini zucchero di canna
  • 2 cucchiaini cannella
  • 1 cucchiaino zucchero a velo

Preparazione

  1. Frittelle di mele non fritte, Mangia senza Pancia

    Rompere l’uovo in una ciotola, aggiungere lo zucchero di canna, la farina e il bicarbonato setacciati, la cannella e il latte. Poi con la frusta a mano o elettrica sbattere il tutto fino ad ottenere una pastella liscia e schiumosa. Versare in un piatto fondo e tenere da parte.

  2. Frittelle di mele non fritte, Mangia senza Pancia

    Cercando di non rompere le mele, eliminare il torsolo con l’apposito utensile, togliere la buccia e tagliare a rondelle sottili. La quantità di pastella indicata sarà sufficiente per 20 rondelle ricavate da 2 mele di media grandezza.

  3. Frittelle di mele non fritte, Mangia senza Pancia

    Far riscaldare sul fornello una buona padella antiaderente priva di graffi. Io ho usato una crepiere in pietra della Ballarini che ho trovato qui in Olanda, molto simile a questa: Crepiera antiaderente in pietra Home Stone. Appena diventa rovente potremo iniziare a cuocere le frittelle di mele. Intingere bene alcuni anelli di mela nella pastella cercando di coprirli bene (come vedete dalle foto finali io non sono riuscita a ricoprire tutti alla perfezione) e metterli uno alla volta delicatamente nella padella. Abbassare leggermente la fiamma e già dopo meno di un minuto provare a scostare le frittelle dal fondo della padella con una paletta. Appena si staccano bene senza forzarle (o si rompe la pastella), girarle sempre con delicatezza e lasciarle cuocere dall’altro lato. Le frittelle devono essere ben dorate quindi se necessario girarle ancora un paio di volte per arrivare alla cottura desiderata.

  4. Frittelle di mele non fritte, Mangia senza Pancia

    Metterle da parte su carta assorbente e ripetere con il resto degli anelli di mela: Se necessario ogni volta pulire la padella dagli eventuali residui di pastella con un foglio di carta cucina: attenzione a non scottarvi!

  5. Frittelle di mele non fritte, Mangia senza Pancia

    Ed ecco che le nostre frittelle di mele non fritte sono pronte per essere gustate! Consiglio di spolverarle con lo zucchero a velo solo prima di servirle, altrimenti si assorbirà e ovviamente poi non possiamo aggiungerne altro eh… altrimenti che dieta sarebbe?

  6. Frittelle di mele non fritte, Mangia senza Pancia

    Come vi ho già raccontato: io le ho fatte al mattino con l’idea di fare colazione. Ne ho mangiate 4 e il resto sono sparite mentre controllavo sul computer che le foto per il blog fossero venute bene… Che dire di più? Niente: preparatele, specialmente per Carnevale sono perfette! E ovviamente fatemi poi sapere come sono venute e mettete le vostre foto nel mio gruppo facebook: il Club di Mangia senza Pancia!

    Enjoy!

    by Giovanna Buono 

Note

Una mia lettrice, Paola Piazzi, le ha fatte in forno, eccole:

Frittelle di mele non fritte, al forno di Paola Piazzi, Mangia senza Pancia

Paola mi ha detto che le ha messe su carta forno e infornate a 170° per circa 12 minuti girandole a metà cottura! Sono bellissime anche così vero?

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

17 Commenti su Frittelle di mele non fritte

  1. Grazie x le tue belle ricette e l impegno. Ho .un problema con questa ricetta. Con 60g di farina impasto mi rimane troppo liquido.
    Non avvolge le mie fette
    E ho dovuto aggiungere della farina che ovviamente ho contabilizzato .ma dove ho sbaglio.come mai ??
    Grazie

    • Beatrice non ti so dire, l’hanno fatta anche altre lettrici e io l’ho rifatta già 3 volte quindi la ricetta è corretta. Forse non misuri bene il latte? La prossima volta parti con la metà del latte. Comunque è una pastella densa si ma non tantissimo. Semmai fammi due foto per farmi capire e le metti sulla pagina facebook del mio blog… Mi spiace :/

  2. Ciao Giovanna! Ho fatto le frittelle della tua ricetta e sono strepitose, penso che non proverò le altre perché mio marito adora la cannella abbinata alle mele e in quelle della tua amica non c’è ma c’è il limone…avevo paura che mi sarebbero attaccate alla padella ed è per quello che ti ho chiesto se potevo farle in forno, invece ho usato la mia paellera e non ho avuto nessun problema. Avevi proprio ragione, in poco tempo si preparano e in altrettanto poco si mangiamo perché sono squisite! Grazie per aver condiviso questa ricetta! Un bacione!

  3. Ciao, siccome vorrei provare la tua ricetta delle mele, ho una domanda da porti: posso farle anche al forno in teglia foderata con carta forno? Ti ringrazio per una tua risposta e complimenti per il blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.