Vellutata di topinambur

E dopo la Frittata di topinambur light ecco che vi ripropongo questo strano tubero in forma di vellutata cremosa e veramente tanto buona. Il topinambur è conosciuto con vari nomi, tra cui carciofo di Gerusalemme perchè il sapore ricorda un po’ quello dei carciofi. Qui in Olanda viene chiamato aardpeer, ovvero “pera della terra” a differenza della patata che viene invece chiamata aardappel, ovvero “mela della terra”… curioso no?

Vellutata di topinambur, Mangia senza Pancia

Da quello che ho letto in rete questo tubero è da considerare un toccasana: ha un effetto positivo sulla flora batterica, è ricco di sali minerali e a quanto pare è anche ottimo per ridurre il colesterolo! Ma in fondo la cosa che mi attira di più è che pur essendo simile alla patata come consistenza e come effetto riempitivo, la Weight Watchers mi da il topinambur a zero punti Propoints e quindi ben venga nella mia cucina e nella mia pancia!

Vellutata di topinambur, Mangia senza Pancia

Proprio per questo avevo in mente di usarlo al posto delle patate da tempo per farne una vellutata e dopo un po’ di ricerche su internet ho trovato una ricetta molto semplice in inglese su un sito di amanti dell’Italia. Ho apportato le mie solite modifiche per alleggerirla ed ecco qui la vellutata di topinambur leggera a modo mio: è buonissima e l’olandese, inizialmente molto scettico, se l’è pappata tutta con molto piacere!

Referenze: Jerusalem artichoke soup sul blog Italian Notes


Vellutata di topinambur – la ricetta


Informazioni

Tipo: Zuppe e Minestre
Porzioni: 4
Preparazione: 10 min
Cottura: 30 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints totali = 9
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 2


Ingredienti

Vellutata di topinambur, Mangia senza Pancia

500 g topinambur
succo di mezzo limone
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
1 spicchio di aglio
1 cipolla piccola
700-800 ml brodo vegetale
185 g formaggio cremoso light
qualche rametto di timo fresco
sale q.b.


Procedimento

Vellutata di topinambur, Mangia senza Pancia

Lavare bene i topinambur, pelarli e tagliarli a pezzetti. Man mano metterli a bagno in acqua acidulata con il succo di mezzo limone così che non scuriscano. Pulire e tagliare anche cipolla e aglio a pezzetti.

Vellutata di topinambur, Mangia senza Pancia

Far soffriggere per circa 10 minuti aglio, cipolla, i topinambur e i rametti di timo a fiamma bassa fino a quando il topinambur non comincerà ad ammorbidirsi. Aggiungere il brodo, coprire e far bollire dolcemente a fiamma bassa per circa 20 minuti.

Vellutata di topinambur, Mangia senza PanciaEliminare i rametti di timo e con il mixer a immersione ridurre il tutto a purea. Aggiungere il formaggio cremoso e continuare con il mixer a frullare…

Vellutata di topinambur, Mangia senza Pancia

… fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi.

Vellutata di topinambur, Mangia senza Pancia

Spegnere, aggiustare di sale se necessario e servire ben caldo con delle foglioline di timo fresco. Io ho preparato qualche fettina di pane a cassetta abbrustolita nel tostapane e poi tagliata a quadratini (contando i punti WW extra per il pane ovviamente)…

Vellutata di topinambur, Mangia senza Pancia

Che delizia! Il risultato è una crema liscia, dolcissima e tanto gustosa. Ideale per riscaldarsi con pochissimi punti WW, da servire tipo starter prima del secondo con verdure ma anche da mangiare in doppia porzione con tanti crostini per un pasto leggero completo. Qui a casa siamo rimasti entusiasti di questa gustosissima vellutata di topinambur: provatela e fatemi sapere se piace anche a voi!

Buon appetito!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.