Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma

Ecco un altro esperimento che ho voluto fare con i fagioli corallo o piattoni che dir si voglia. Lo so, ho scritto fagiolini nel titolo, ma vanno bene entrambi e anche le taccole. L’idea era di usare questo tipo di verdura per fare un risotto. Ovviamente però, per rendere questo piatto completo avevo bisogno anche delle proteine…

Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma, Mangia senza Pancia

Non volevo però usare la solita pancetta anche perchè essendo grassa non ne posso usare tanta. Anche il prosciutto cotto non mi andava e allora pensa che ripensa mi sono venuti in mente i gamberetti!

Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma, Mangia senza Pancia

Il tutto avveniva ieri mentre facevo la spesa alla Lidl… dunque sono andata al reparto dei surgelati e ho preso un bel pacchetto di gamberetti norvegesi. Insomma alla fine è venuto fuori un risotto giallo molto saporito, semplice ed economico: l’olandese ha approvato molto!


Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma – la ricetta


Informazioni

Tipo: Riso e Cereali
Porzioni: 2
Preparazione: 10 min
Cottura: 30 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 10


Ingredienti

Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma, Mangia senza Pancia

160 g riso arborio o carnaroli 
1 spicchio di aglio 
400 g fagiolini o fagioli corallo 
200 g gamberetti cotti e sgusciati (ideali quelli surgelati)
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di curcuma in polvere
1 litro di brodo vegetale
qualche ciuffetto di prezzemolo
sale e pepe q.b.


Procedimento

Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma, Mangia senza Pancia

Lavare bene i fagiolini o i fagioli corallo eliminando il filo coriaceo se presente. Tagliarli a tocchetti piccoli e farli bollire per 3-4 minuti in acqua bollente poco salata. Scolare e tenere da parte. Lasciar scongelare i gamberetti in un colapasta.

Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma, Mangia senza Pancia

Preparare tutti gli ingredienti a portata di mano: fagiolini, gamberetti, riso e brodo vegetale. In una pentola capiente far soffriggere l’olio con l’aglio tagliato a fettine e la  curcuma.

Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma, Mangia senza Pancia

Aggiungere un terzo dei gamberetti e far insaporire per un minuto aggiungendo un cucchiaio di brodo se necessario.

Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma, Mangia senza Pancia

Aggiungere il riso e farlo saltare girandolo spesso per un paio di minuti. A questo punto seguire la tipica cottura del risotto: aggiungere qualche cucchiaiata di brodo, mescolare e aspettare che si asciughi prima di aggiungere altro brodo.

Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma, Mangia senza Pancia

Quasi verso fine cottura aggiungere i fagiolini e il resto dei gamberetti e mescolare delicatamente. Continuare la cottura del risotto aggiungendo il brodo.

Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma, Mangia senza Pancia

Quando il riso è cotto spegnere la fiamma e aggiungere il prezzemolo tritato. Aggiustare di sale e spolverare di pepe se piace. Coprire e lasciar riposare per 5 minuti.

Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma, Mangia senza Pancia

A questo punto il risotto gamberetti, fagiolini e curcuma è pronto da servire a tavola: mettere nei piatti e per chi è a dieta aggiungere come extra altri fagiolini lessi che “costeranno” soltanto zero punti Weight Watchers Propoints!

Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma, Mangia senza Pancia

Questo è un piatto non solo riempitivo ma molto gustoso e fresco, ideale come risotto estivo. Sono rimasta molto contenta di questa idea e a casa è piaciuto molto nonostante qui nessuno ami i fagioli corallo! Doppia soddisfazione dunque…

Buon appetito!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

11 Commenti su Risotto gamberetti, fagiolini e curcuma

  1. Giovanna,volevo sapere se è possibile usare i gamberetti che vendono al banco frigo in salamoia al posto di quelli congelati. Io li compro spesso da eurospin

  2. Fatto oggi! semplicemente delizioso e solo 10 punti per un piatto nutriente!
    Pasquetta leggera, che felicità!
    Grazie Giovanna, ti mando tanto sole dal mio Lago Maggiore.

  3. Ciao! Cercavo informazioni su questa ndieta e per caso sono capitata nel tuo blog! Le tue ricette sono molto invitanti perciò ho deciso di seguire questa dieta seguendo il tuo blog! Un chiarimento se possibile, le quantità di ingredienti che scrivi per le ricette sono da intendersi a crudo vero?

  4. Il risotto ha davvero l’aria deliziosa,l’unico suggerimento se mi posso permettere è: aggiungere la curcuma come ultimo ingrediente,perchè facedola cuocere troppo prede tutte le sue preziose e salutari qualità!!! ^___^

    • Marina ciao! TI ringrazio e hai ragione 😀 Sai cos’è? Io sono tanto abituata a “soffriggere” le spezie indiane perchè così rilasciano più il sapore. Magari si potrebbe trovare un compromesso e fare metà nel soffritto iniziale e metà a termine cottura? Che ne dici? 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.