L’altro giorno ho riordinato la dispensa e mi sono ritrovata un pacchetto di amaretti caduto nel dimenticatoio e così ho pensato subito di combinare pesche e amaretti per una colazione sfiziosa o per un dessert fresco e leggero. Io avevo le pesche mature a disposizione ma ovviamente si può anche preparare con altri tipi di frutta basta che sia adatta ad essere frullata!

Pesche e amaretti in bicchiere, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

Il risultato è un goloso dolce al cucchiaio che, se preparato con un tocco artistico (che io non ho molto come si vede dalle foto, ma posso assicurarvi che ho dato il meglio di me!) è anche bello a vedersi: strati di amaretti, crema allo yogurt, mousse e pezzetti di pesca… una delizia per occhi e palato. E lasciato in frigo prima di servire, d’estate è veramente un dessert fresco e delizioso.


Pesche e amaretti in bicchiere – la ricetta

 


Informazioni

Tipo: Colazioni
Porzioni: 1
Preparazione: 10 min + 1 ora di frigo (opzionale)
Cottura: n/a
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints = 5

 


Ingredienti

Pesche e amaretti in bicchiere, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

125 g yogurt greco magro o Yogurt magro senza yogurtiera
1 cucchiaino di miele
9 amaretti
1 pesca o 1 pezzo di frutta fresca a piacere

 


Procedimento

Pesche e amaretti in bicchiere, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

Riservare un amaretto per la decorazione finale e ridurre il resto degli amaretti in briciole non troppo fini. A tal fine inserire gli amaretti in una bustina di plastica e martellare con il batticarne delicatamente sulla bustina.

Pesche e amaretti in bicchiere, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

Mescolare bene il miele con lo yogurt in modo da ottenere una crema. Lavare e sbucciare la pesca: frullarne 3/4 e il resto tagliarlo a pezzettini, riservando un paio di fettine per decorare il bicchiere.

Pesche e amaretti in bicchiere, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

Comporre il dessert di pesche e amaretti in un bicchiere o coppetta capienti a sufficienza, nell’ordine preferito o come in foto: amaretti sbriciolati, crema di yogurt e miele, mousse di pesca, pezzetti di pesca e ripetere terminando con gli amaretti sbriciolati e le decorazioni. Gustare subito o tenere in frigo per un’ora per servire pesche e amaretti freddo.

Pesche e amaretti in bicchiere, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

Ed ecco un dessert o anche una colazione veramente sfiziosi… il principio base di Mangia senza Pancia: “tanto gusto con poche calorie”!

Enjoy!


segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

13 Commenti su Pesche e amaretti in bicchiere, ricetta leggera

  1. Voglio provare con polpa di cachi, ne ho ancora in congelatore da usare… magari metto un foglio di gelatina nella polpa per rassodarla??? adesso vedo!

  2. buonissime ma non avendo le pesche ho fatto con le albicocche, una delizia vera per il palato da fare come dessert, sono davvero divine, voglio provare anche con altri tipi di frutta Gio mi stai facendo ingrassare…….!!!!!!!!

  3. ciao Giovanna noto con mio sommo dispiacere che usi molto lo yogurt greco io non riesco a mangiarlo non mi piace x niente con cosa posso sostituirlo considerando che sono a dieta? lo uso yogurt allo 001,bianco o alla frutta ….. che mi dici???ciao e grazie sempre

    • Ciao Rita! Dunque mi piacerebbe capire perchè lo yogurt graco non ti piace così da poter pensare ad una buona alternativa! Io lo uso più di quello bianco magro (alla frutta non lo uso perchè ci sono troppe robe aggiunte dentro inclusi i dolcificanti) perchè è più sodo! Per cui io direi che potresti prendere quello bianco allo 001, metterlo per un’oretta in un colino con una garza alimentare così da eliminare il liquido in eccesso. Et voilà lo yogurt sodo 😉 Oppure lo lasci più liquido e ti risparmi tutta l’operazione 😉

  4. mmmmmmm mamma che buonooooo lo sto gustando adesso!ho solo messo la banana al posto della pesca perchè era l’unico frutto superstite in casa!ma oggi compro le pesche e lo provo in versione originale!!

    • si buono con le banane di sicuro ma la pesca frullata fa la mousse, la banana fa come una poltiglia, è una consistenza diversa, buona ma meno estiva 😀
      Grazie del messaggio Manu <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.