Diario di una dieta – Giorno 426

Menù  Diario di una dieta – Giorno 426
Colazione 2 panini mignon con marmellata
simile alle Scones senza uvetta
Merenda mattina  
Pranzo avanzo di Minestrone leggero
pezzetto di pizza Miss Cirilla scondita
Merenda pomeriggio  
Cena Rigatoni alla bolognese light
insalata verde
Spuntino mezzanotte  
Attività fisica  

14:50 – Perdonatemi il ritardo, stamattina già mi sono svegliata tardi, stavo per iniziare il diario e poi ci siamo proprio distratti perchè Kimbo, il mio bel micione, è tornato da fuori dove ha speso tutta la notte (come fa sempre) e abbiamo capito che non sta bene Sad Ha dolore, zoppica ma non ha nessuna ferita, chissà che ha combinato! Ora lo teniamo sotto controllo, è lì mogio mogio sul divano, ma ha mangiato, se non migliora chiamiamo il veterinario. E quindi poi sono scappata a fare la spesa che il sabato è normalmente un caos specie al momento: il supermercato vicino casa è chiuso per cambio gestione e tutti convogliano sugli altri due qui vicino. Comunque è fatta (la spesa) ora parto con il diario Feeling Good

Innanzitutto buon sabato e buon weekend a tutti!!! Stamattina avevo offerto il caffè su facebook e ci sta bene anche a quest’ora!

keep calm e facciamo il caffè, buon weekend, buon martedì, diario di una dieta - Giorno 426, Mangia senza Pancia

Vi mostro le cosine preparate ieri con la pasta madre che ho mangiato anche oggi!

Innanzitutto i Panini morbidi all’olio del blog Pan di Pane:

Panini all'olio Miss Cirilla, Ortobello, pasta madre solida, diario di una dieta - Giorno 426, Mangia senza Pancia

che sono venuti splendidi. Ne ho ricavati 20 e siamo già a più di metà mangiati perchè ai boys son piaciuti moltissimo! Io stamattina, per colazione, ne ho mangiati due tra i più piccoli con la marmellata, un po’ stile le mie Scones:

Scones all'uvetta, Cream tea, diario di una dieta - Giorno 426, Mangia senza Pancia

visto che i punti son gli stessi! Ma niente uvetta e niente crema di ricotta e miele, solo panini e marmellata… gnam… buonissimi!

Poi a pranzo ho appena finito ora l’ultimo avanzo di Minestrone leggero:

Minestrone leggero, ricetta vegetariana, diario di una dieta - Giorno 426, Mangia senza Pancia

e un pezzetto della Pizza in teglia con lievito madre del blog Fables de Sucre :

Pizza Miss Cirilla, ricetta Fables in teglia, pasta madre solida, diario di una dieta - Giorno 426, Mangia senza Pancia

che come vedete ho fatto scondita, ovvero solo con pomodoro ed erbette! Che buona il giorno dopo!

E comunque Miss Cirilla è il mio orgoglio: avete visto nella prima foto qui sopra del collage della pizza che montagna che si è alzata? E quando ho formato i panini… scusatemi ma non ho altro modo di raccontare questa cosa… io li giravo e uscivano come le “puzzette” Oops… ecco l’ho detto Ha Ha, ovvero le bollicine della lievitazione che scoppiettavano… ma si può? Troppo forte ‘sta cosa!

Comunque il pasticcio che avevo fatto ieri e che vi ho promesso di raccontare oggi è stato quello di confondere le due ciotole e di usare il lievitino della pizza per formare i panini… e io pensavo “ma che strano, è così liquido questo impasto?”…. e solo dopo aver formato, con molta fatica, 14 blobbi di impasto mi sono resa conto dell’errore e ho rimischiato tutto e fatto l’impasto della pizza Big Smile… meno male che il lievitino non si è rovinato! Eh la vecchiaia è una brutta cosa!

Per stasera cena già decisa, l’olandese prepara lui i Rigatoni alla bolognese light:

Rigatoni alla bolognese light, diario di una dieta - Giorno 426, Mangia senza Pancia

e insalata verde! E ora scappo che vado a fare due coccole a Kimbo, il quale intanto ha ricominciato a fare le fuse, lo sento fin da qui… buon segno! Feeling Good

Vi auguro uno splendido weekend e anche tanto sereno e rilassante Sweet Kiss

Diario di una dieta – Giorno 426

diario di una dieta - Giorno 426, Mangia senza Pancia

by Giovanna Buono

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

2 Commenti su diario di una dieta – Giorno 426

  1. buon pomeriggio..e buona domenica…domani noi andiamo vicino a Crema, nel paese dove e’ nato 115 anni fa il mio nonno…pranziamo nella trattoria dove tante volte sono andata con i nonni…..chissa’ che nostalgia domani, ma ci penseranno i miei quattro tesorini a farmela passare…..un abbraccio

    • che bello poter rifare le cose del passato anche se si paga con un po’ di nostalgia! E poi come dici tu i tuoi nipotini rallegreranno tutti 🙂
      Un bacione e goditi la giornata domani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.