2018 Nuove tendenze

Per il 2018 le nuove tendenze di arredo sono centrate su un ritorno ai materiali nobili come rame e marmo, senza dimenticare l’attenzione all’ambiente e quindi impiegando materiali riciclabili o eco-friendly.

Il 2018 sarà un’esplosione di passato: le tendenze che avranno la meglio in fatto d’interior design privilegeranno il gusto per l’arredamento retrò e vintage.

Il recupero di elementi del passato, oggetti antichi inseriti in un contesto moderno, sarà il trend che vi guiderà nel nuovo anno. Un mix tra stile industriale ed elementi vintage o dal sapore retrò. Questa nuova tendenza per l’arredamento vedrà protagonisti materiali used e arredi vissuti che richiamano ambienti recuperati e dall’atmosfera affascinante.

Fra i colori sarà l’affermazione dell’ultra violet mentre ci sarà un esplosione del verde, anche in ottica ecologia mentre una variante interessante sarà il rosso, in particolare per le imbottiture di sedie e poltrone.Aggiungere un tocco d’oro oppure ottone anticato o rame, soprattutto nelle zone più in vista della casa, prima fra tutte il salotto, donerà all’ambiente un aspetto sofisticato e in linea con le più attuali tendenze d’arredo per il 2018.

L’effetto ramato di questo sgabello SEAN di Maisons du monde in metallo si accorderà perfettamente a un arredamento in stile industriale.

Torna quindi alla ribalta il rame, materiale prezioso che conferisce un tocco di unicità alle abitazioni, creando un effetto di eleganza senza tempo, portando l’attenzione su quei dettagli che fanno la differenza in una casa.

Questo metallo è perfetto per i miscelatori di una stanza da bagno caratterizzata da materiali scuri o naturali, in cui la luce li metterà in risalto. Si può impiegare anche per maniglie e zoccolature, tutti elementi che vogliamo evidenziare, anziché farli “scomparire” con finiture usuali.

Altro impiego ad effetto altamente scenografico, è quello di creare cornici a parete intera per camini, oppure creare nicchie su pareti scure, da rivestire completamente e illuminare con faretti led. Entrambe le soluzioni portano lo sguardo a focalizzarsi su questi elementi decorativi che, catturando la luce, definiscono lo spazio.

Il marmo è un materiale che ha una lunga storia nell’arredamento. Dopo anni di silenzio è tornato alla ribalta con una nuova verve: la sua versione “classica” di Carrara seduce nuovamente i designer con le sue venature e risulta impiegato in tantissimi elementi.È però nel piano cucina e nel piano d’appoggio per il lavabo dei bagni che questo materiale dà il meglio di sé: è vero che in questi ambienti il suo uso è quasi inflazionato, ma la modalità cambia radicalmente. La finitura del marmo a cui siamo abituati è quella lucida, mentre la nuova proposta per il 2018 vede questa pietra in versione opaca. L’effetto è quindi totalmente diverso da quello solito classicheggiante: si ha sempre la percezione della preziosità e della ricercatezza abbinate però a un gusto moderno, che si riflette anche negli abbinamenti.Si creano così ambienti dalle linee pulite dove il marmo si sposa con elementi naturali come il legno; in questi casi è poi abbinato ad arredi, ma anche piccoli elementi, in rame: i due trend sono complementari, perché alla freddezza del marmo corrisponde perfettamente il calore sprigionato dal rame, creando ambienti raffinati ed eleganti.

Rame: l’elemento metallico nel vostro arredamento

Il trend dell’uso del metallo si sta diffondendo da qualche anno, ma il 2017 consacrerà il rame come il metallo da utilizzare per accessori e elementi d’arredo.rame

La presenza di rame, e di metalli in generale, in tutti i tipi di oggetti e accessori sarà un altro filone forte del 2017. In entrambi i casi si tratta di materiali che si sposano perfettamente con tutti i tipi di stili decorativi, da quello industriale al classico, passando per il nordico, l’eclettico, il coloniale.. Quindi qualunque sia il vostro prediletto, non dimenticate di introdurre l’ elemento metallico nel vostro arredamento. Le lampade, per esempio, possono essere l’ accessorio perfetto per dare un segno di questa tendenza. Il rame e i metalli si fondono con i materiali “poveri”, come il legno, il sughero, la terracotta, ma anche tessuti grezzi a trame spesse come il lino e il cotone. Inserzioni country vengono consigliate soprattutto in cucina e nel bagno. Largo alla luminosità dell’effetto doratura, alla classicità del bronzo, alla capacità riflettente del rame.Il rame rimane comunque una tinta forte e gli accostamenti vanno sempre calibrati e studiati con molta attenzione per evitare l’effetto troppo carico e decisamente frastornante. Esperimento ardito e solo per chi desidera giocare (e anche un po’ osare) il rame in cucina può avere diverse collocazioni.
Può essere scelto, nel modo più ovvio e tradizionale, come componente decorativa per elementi di vario genere da appendere alle pareti e posizionare qua e là.
Magari in una cucina essenziale e completamente bianca. O essere scelto come colore/materiale non convenzionale per rivestire l’intera cucina o parte di essa. Lastre di questo materiale o superfici che rimandino a questo colore possono infatti essere impiegate per mobili e pensili, o anche solo per la parte che si trova appena sopra il top. L’effetto sarà abbagliante, ma decisamente sorprendente.

tendenze casa per il 2016

Anno che arriva, tendenze che trovi! Anche in casa per essere sempre al passo con i tempi bisogna rinnovare.

tendenzaQuali sono le tendenze dell’interior design per il 2016?

Secondo esperti e specialisti del settore, l’anno 2016 sarà l’anno dell’interpretazione dei vari generi d’arredo. Stili, materiali e colori si incontreranno fra loro, creando delle ambientazioni sempre nuove, che rispecchiano la personalità del padrone di casa. tendenzaIl vintage che incontra il moderno, la tradizione rivisitata in chiave ironica, gli abbinamenti cromatici audaci e inaspettati, faranno sì che ogni casa sia unica e speciale.

 

L’amore per il vintage si riconferma a pieni voti. Corriamo a frugare in soffitta e diamo nuova vita ai pezzi unici della nonna e alle piccole meraviglie trovate nei mercatini. Quest’anno anche le piastrelle si decoreranno di fantasie retrò, sembra proprio che l’amore per il passato non voglia passar di moda!

 

tendenze
Nel settore rivestimenti e pavimenti torna il trend delle cementine ovvero quelle mattonelle ottenute da un impasto a base di acqua, cemento bianco, polvere di marmo, coloranti naturali e polveri di minerali duri. Queste piastrelle, nate alla fine dell’800, vengono oggi riproposte in versione moderna grazie ad innovazioni di carattere tecnico-produttivo. Nuovi pattern e grafismi su materiali “moderni” come il grès hanno permesso alle cementine di imporsi tra i trend più ricercati per rivestire pavimenti o pareti di abitazioni, da sole o in combinazione con altri materiali. Ecco dunque di Ceramiche Fioranese le bellissime collezioni Evo o Cementine20.

Per il soggiorno il mood del momento continua ad essere l’industrial. Materiali metallici e mattoni a vista con quel loro sapore metropolitano contribuiscono a rendere l’ambiente giovane e chic.INT2_LivingroomLa camera da letto, invece, si spoglia completamente. Via a tutto il superfluo, privilegiamo i colori neutri e le linee semplici, magari con l’aggiunta di una nota di colore per dare carattere all’ambiente, ma senza esagerazione. Il mood da seguire è il minimal.tendenzeMa la vera “novità” retrò del 2016 sarà l’uso del rame, un materiale che riesce ad inserirsi con grande classe in tutti gli stili, elegante con il Rosa Quarzo, caratteristicamente industrial vicino a ferro o cemento. Saprà far parlare di sè. tendenze