Colori, Colori, Colori! Esprimete la vostra personalità.

Basta palette pallide e colori piatti. Sbizzarritevi con le cromie più disparate, blu cobalto, Kelly Green o perfino viola melanzana, esprimete la vostra personalità. Le monocromie accese e sgargianti posso essere più eleganti di quanto pensiate.

Il blu è uno dei colori più classici e utilizzati nel campo dell’interior design. Si tratta di un colore estremamente versatile, che grazie alle sue molteplici sfumature si adatta a stili di arredamento diversi. Il blu cobalto é un azzurro intenso, caldo e rilassante che può essere usato in ogni zona della casa. Come colore d’arredo per pareti e accessori, è sempre più spesso la risposta “di carattere” a chi desidera un’alternativa alla tranquillità delle sfumature neutre.

Il blu non si adatta bene solo a pareti e arredi. In questo caso anche il parquet è stato caratterizzato da questa tinta.

Parliamo del color melanzana; del tocco squisitamente bohemien che questa tonalità di porpora tendente al marrone riesce ad infondere con naturalezza all’interno degli spazi abitativi. In particolare, il color melanzana sembra essere dotato di una personalità nobile che, soprattutto se inserita in un contesto living, riesce a catturare l’occhio e ammaliarlo senza stonare.

Elegante, raffinato e sempre attuale, il verde è un colore che può essere sfruttato nell’arredamento d’interni in moltissime maniere. Rimanda alla natura e più di altri riesce a trovare interessanti sviluppi nell’interior design, dando vita ad ambienti ricercati e particolari, mai sopra le righe. Questo colore, inoltre, non passa mai di moda, più che una tendenza momentanea, infatti, è considerato un must senza tempo, che può essere impiegato per rinnovare la zona giorno, in particolar modo se si scelgono nuance sature e scure.

Per la scelta dell’area da dipingere è preferibile concentrarsi solo su una parete, o lasciar correre il colore lungo una boiserie o dipingendo le pareti laterali, non a tutta altezza, lasciando il soffitto bianco per dare ariosità. Complementari saranno gli arredi come un divano, delle poltrone o i cuscini di un tono nella scala dei verdi o a contrasto (sempre armonioso) con la nuance scelta; oppure si può giocare direttamente sulla parete appendendo cornici e specchi in metalli luminosi come ottone o rame, seguendo degli schemi con un preciso fil rouge. Negli abbinamenti si consiglia, ad esempio, di non mixare troppe finiture di legno: meglio spezzare con un colore neutro o totalmente diverso.

 

Zona giorno con arredi Lago, dove spicca il divano Air in una bella tonalità di giallo.

 

I colori del 2019 per le pareti di casa.

Vibranti ed estrosi, affascinanti e audaci, dal soggiorno alla camera da letto, ecco i colori migliori del 2019 per le pareti di casa.

Vibranti ed estrosi, affascinanti e audaci, dal soggiorno alla camera da letto, ecco i colori migliori del 2019 per le pareti di casa.

In grado di accendere letteralmente gli ambienti di casa, garantendo a ogni stanza, un’energia impareggiabile.

Fiordaliso o avio? Opaco o brillante? La palette del blu irrompe con forza nelle tendenze colori per pareti 2019 scalando la classifica e giungendo sul podio. Un risultato meritato per via delle sue molteplici varianti, tutte adattissime a caratterizzare gli interni più attenti, da quelli che strizzano l’occhio ai trend del momento a quelli che, al contrario, mirano a divenire veri e propri evergreen.

Il potere rilassante e penetrante del blu lo rende infatti un colore perfetto per chi vuole andare sul sicuro seppur con un pizzico di energia in più.

A giovare di queste nuance fredde ma estremamente affascinanti potrebbero essere anche una o più pareti dell’area studio o, ancora, quelle di corridoi e disimpegni.

Persino pareti attrezzate e armadiature a muro non rimangono escluse dall’eventualità, seguite dalle superfici di volumi contenitori di gran voga soprattutto in appartamenti di piccola taglia.

L’importante è saper individuare la declinazione di blu che meglio si addice alle pareti della propria casa. Tra quelle più gettonate per il 2019 si contano il ceruleo, che evoca cieli sereni e monodimensionali, il lapis che attinge al contempo dal mondo high-tech e dall’originaria pietra, e il blu crepuscolo.

Ma il blu può diventare anche cupo, come una notte buia.
Aggiungendo alle pareti un blu con molto pigmento nero, ottengo l’effetto di un mare in tempesta. Questo colore è adatto per chi apprezza lo stile abitativo dark, ricco di sensazioni forti. Il blu scuro alle pareti aggiunge mistero alla stanza; una gradazione di blu, che abbinato ai cipria e grigio chiaro, diventa l’ideale per un soggiorno elegante.

Se non volete osare troppo, e il blu scuro alle pareti vi sembra opprimente, la scelta è: mantenete le pareti chiare e scegliete l’arredamento del salotto nei toni del blu.

Permette di dare vita a composizioni personalizzate Asami di Colico Design grazie ai moduli sfoderabili rivestiti in puro cotone; la struttura è realizzata in metacrilato trasparente e i piedini sono in acciaio cromato. Misura L 400 x P 100 x H 63 cm. Prezzo del singolo modulo (L 102 x P 100 x H 63 cm) nella versione base 1.700 euro. www.colico.com

 

 

 

 

 

Pareti da valorizzare con i colori

Il grigio si abbina facilmente ad altri colori e si adatta facilmente a qualsiasi tipologia di ambiente. Può essere declinato in varie sfumature, dal perla al fumo, dal metallico al tortora, per cui è impossibile non trovare la tonalità giusta.

L’estate 2018 si contraddistingue per una palette di colori da parete MOLTO accesa.

Palette colori Sikkens Heart-Wood

 

Ma se non amate esagerare con i colori, l’indiscusso protagonista degli ultimi anni, il grigio, si riconferma di gran moda anche nel 2018. Il motivo? Valorizza l’arredamento ed è, senza ombra di dubbio, molto elegante. Inoltre si abbina facilmente ad altri colori e si adatta facilmente a qualsiasi tipologia di ambiente. Può essere declinato in varie sfumature, dal perla al fumo, dal metallico al tortora, per cui è impossibile non trovare la tonalità giusta.

Invece, per chi vuole osare, ecco gli 11 colori per pareti della tavolozza di quest’estate, che si illumina con la bella stagione mentre guarda già alle tendenze del 2019:

Senape
Verde Salvia
Nero caviale
Turchese
Prugna
Giallo oro
Verde oliva
Rosa cipria
Blu oltremare
Rosso lacca
Lilla

Ma è proprio del rosa che voglio trattare in questo articolo!

E’ il colore amato dai più giovani e troppo spesso relegato alle camerette delle bambine. Il rosa, è quel che serve per chi è alla ricerca dello stile scandinavo, minimal e senza troppi fronzoli. Heart wood è il colore dell’anno 2018: si può definire come un rosa, ma con nuance che ricordano il grigio, il malva e il cioccolato. Caldo come il legno e delicato come la pelle, che trasmette serenità e armonia.

Heart Wood è l’ equivalente italiano di “cuore del legno”. Questo è il pensiero dell’azienda Sikkens, che esprime benissimo le motivazioni che hanno decretato la scelta del colore heart wood come colore dell’anno:

<< In tutto il mondo c’è un crescente senso di instabilità. Per contrastare questo fenomeno, oggi più che mai l’essere umano ha bisogno della propria casa per ritrovare un senso di sicurezza, uno spazio che lo protegga e dove si senta a proprio agio e, quando necessario, recuperare energia. L’uomo ha bisogno di “una casa di benvenuto”, a Welcome Home.>>

La casa infatti è il luogo che ci fa sentire al sicuro, protetti e accolti ed Il colore è una componente fondamentale del design d’interni, che coadiuva il benessere psicofisico del vivere all’interno degli ambienti. Trasmette emozioni e rappresenta la personalità di ognuno.

colori
In cucina sarà quel tocco divertente e senza impegno che non deve mai mancare.