Effetti materici in una varietà di proposte.

Per il 2017 dimenticate il già visto: configurazioni tridimensionali, effetti materici, opacità e trasparenze si alternano in una varietà di proposte che sovvertono i canoni della materia.

Il messaggio è chiaro: niente più muri spogli; effetti materici ovunque!  Modellati dal rivestimento, si increspano, si graficizzano, si colorano, si texturizzano. Prende piede una nuova sensibilità estetica che contamina le forme attingendo a repertori inusuali. Le pareti avranno molto da dire quest’anno e, tra le novità per il 2017, troveremo finiture incentrate sui colori industriali e su texture vicine al cemento, legno, marmo e tessuto.

Intramontabile il legno, nella sua versione più naturale e meno trattata che mette in evidenza le venature e la corposità dei masselli. Si conferma anche la tendenza del gres effetto legno, già in auge da qualche anno, con sfumature che vanno dal bianco-grigio al rovere scuro.Nonostante il primato del legno, c’è un altro materiale che nel 2017 si affermerà nella decorazione di interni: il marmo. Dopo un periodo in cui la sua popolarità è stata piuttosto bassa le tendenze del 2017 lo recupereranno non solo come rivestimento, ma anche come elemento strutturale dei mobili, insieme a tutti i materiali che lo imitano. Quali sono le tendenze per i rivestimenti del bagno 2017? Se volete creare un ambiente bagno accogliente, moderno e attuale, il segreto è scegliere con cura i rivestimenti. Dalla carta da parati wet sistem al gres con texture ispirate alle trame tessili, passando per i micromosaici in vetro oppure realizzati con materiali non convenzionali quali ferro, rame e ottone, le tendenze bagno 2017 offrono vaste possibilità di personalizzazione per rendere il tuo bagno unico! effetti matericiL’iper-realismo del mondo della ceramica crea un nuovo approccio nel mondo bagno: legni non legni, tessuti non tessuti, pietra non pietra, permettono di creare nuovi stili, nuove atmosfere e permettono di dare continuità con gli altri ambienti della casa.

Precedente Paglia di Vienna, reinterpretata e trasformata per dare un tocco di modernità Successivo Primavera estate 2017: naturale, femminile e solare.