Home Staging, per mettere in evidenza i punti di forza.

Mettiamo che tu debba vendere un appartamento. Un intervento di home staging ti aiuterà a farlo sembrare più grande e luminoso. Così riuscirai a venderlo prima e senza dover negoziare sul prezzo.

L’home staging è una tecnica immobiliare ormai ampiamente diffusa negli USA e nei Paesi anglosassoni, ma da qualche anno sta prendendo piede anche in Italia. Sono ancora poche le agenzie specializzate in home staging, ma i trend di mercato suggeriscono un aumento nel prossimo futuro.

Quante volte ti è capitato di andare a visitare appartamenti o case, in  vendita o in affitto, e non riuscire a mettere a fuoco bene gli spazi, la capacità delle stanze di ospitare determinati elementi di arredo?

In effetti, per quanto possa essere utile avere un ambiente sgombro per apprezzare le finiture e la luminosità, è anche vero che noi in quella casa dobbiamo viverci, e per viverci abbiamo bisogno di mobili, complementi, accessori.

Chi può aiutarti a farlo? L’home stager, un professionista che unisce competenze di interior design e marketing immobiliare.

Quindi, un bravo home stager:
studia il mercato immobiliare e il target di riferimento (le sue esigenze, le sue necessità, i suoi gusti)
• tiene conto della zona in cui si trova l’immobile e del suo valore
limita il tempo in cui l’immobile non è sul mercato, per iniziare la vendita il prima possibile
rispetta il budget, che dev’essere in linea con il valore dell’intera operazione immobiliare.

Allestire l’immobile per i potenziali acquirenti serve ad aiutarli a farli “sentire a casa”. A vedere i pregi e a capire come minimizzare gli eventuali difetti. Se un immobile è poco luminoso, per esempio, l’home stager sceglierà i colori più adatti per pareti e arredi e studierà la giusta illuminazione.

I clienti comprano casa sull’onda dell’emozione, e l’home staging serve proprio a questo. A far provare emozioni positive ai possibili acquirenti, che quindi comprano prima e senza tirare sul prezzo.

Carta da parati: posti inusuali dove possiamo utilizzarla

Oggi, grazie all’utilizzo di materiali innovativi, puoi mettere la carta da parati anche in bagno perché è impermeabile, facile da pulire e super resistente. Perfetta, quindi, anche in un ambiente umido.

Vuoi rinnovare il bagno risparmiando, senza rimuovere il rivestimento ceramico esistente? Hai dovuto cambiare la vasca e non riesci più a trovare la continuazione del vecchio rivestimento ceramico? Risolvi il problema con una carta da parati ‘a prova d’acqua’, per dare vita a una parete decorativa, elegante e inusuale e che… non sembri un rattoppo!

Questo tipo di carta da parati si presta benissimo a lavori di Home Staging

La carta da parati in fibra di vetro è la più resistente all’acqua, proprio perché ricavata dal vetro e, una volta fissata al muro con l’apposito collante, si può anche dipingere, come una parete tradizionale. È ignifuga e inattaccabile da batteri e agenti chimici.

Le grafiche delle collezioni Inkiostro Bianco, ad eccezione della collezione Goldenwall, sono stampabili digitalmente su fibra di vetro come su vinile, mantenendo quindi un alto standard rispetto alla qualità di stampa e alla possibilità di personalizzazione offerta dal portfolio del brand.

Il sistema formato dalla fibra di vetro, il collante e la finitura forniti insieme ai parati, è completamente impermeabile, e questo rende il prodotto adatto all’applicazione su superfici a contatto diretto o indiretto con acqua e vapore.

Le elevate caratteristiche tecniche di questo tipo di materiale, consentono l’installazione su superfici che risulterebbero inaspettate per una normale carta da parati, come le pareti all’interno della doccia, il retro-fuochi della cucina e il pavimento di ambienti sia domestici sia ad alto calpestio.

La versatilità combinata con il potenziale decorativo apre nuove possibilità progettuali per questo tipo di superfici. Abbinare decori a pavimento con decori a parete, oppure creare effetti grafici combinati nella zona doccia e nelle altre pareti del bagno, sono solo alcune delle infinite soluzioni decorative possibili.