In Salute

Dieta senza lattosio per dimagrire, alcune indicazioni

dieta senza lattosio per dimagrire
  1. Home
  2. /
  3. Salute
  4. /
  5. Dieta senza lattosio per dimagrire, alcune indicazioni

Se si è intolleranti al latte vaccino è fondamentale sostituire latte e derivati con alimenti e latti di origine vegetali, ad esempio il latte di soia, di riso o di mandorle. Vediamo dunque alcune indicazioni e consigli per una dieta senza lattosio per dimagrire (fatevi comunque seguire dal vostro medico), più alcuni prodotti sfiziosi senza lattosio ed enzimi digestivi che possono aiutarti.

In caso di intolleranza al lattosio è bene seguire una dieta senza lattosio per ridurre i sintomi dell’infiammazione causati dalle reazioni di ipersensibilità: pancia gonfia (il più visibile effetto dell’intolleranza al lattosio), problemi intestinali e sovrappeso. Facendo questo, oltre a sentirvi meglio, migliorando le condizioni generali del vostro organismo, riuscirete a perdere peso senza dovervi sottoporre a particolare sacrifici alimentari, ma semplicemente eliminando le cause all’origine dell’infiammazione dell’intestino.

Dieta senza lattosio per dimagrire: cibi adatti agli intolleranti e consigli

Un ottimo alimento valido sostituto dei formaggi è il tofu, un formaggio prodotto con la soia, ottimo se arricchito con sesamo, peperoncino o battuti di erbe. Per chi soffre di intolleranza al lattosio inoltre in commercio sono disponibili yogurt, salse e budini a base di soia o di riso, che oltre ad essere nutrienti sono anche molto buoni. Chi soffre di questo tipo di intolleranza spesso riesce invece a mangiare senza riscontrare nessun tipo di problema il latte e i formaggi prodotti con il latte di capra.

Molto importante per riuscire a ridurre o eliminare l’apporto di lattosio è la lettura delle etichette dei cibi, il latte infatti è presente in quasi tutti gli alimenti che vengono acquistati al supermercato (pane, nei salumi, nelle minestre precotte, nei condimenti, nelle caramelle, nelle salse, nella maionese e negli integratori). Quindi in caso di intolleranza al lattosio è bene evitare tutti questi tipi di cibi.

Eliminando il latte però insorge un problema, infatti così facendo viene diminuito l’apporto giornaliero di calcio consigliato, molto prezioso per le ossa e utile anche per attenuare il senso di fame, come fare quindi? Per assumere il giusto apporto di calcio giornaliero, basta sostituire il latte con la giusta quantità di latte vegetale, facendo attenzione che siano addizionati con il calcio ( latte di soia, riso e mandorle). Un alimento che può apportare un buon contenuto di calcio sono i semi di sesamo, ottimi per arricchire pasta, insalate e zuppe, rendendole sfiziosi e salutari.

Prodotti senza lattosio

Si con Riso – Patatine di Riso Gusto Formaggio – Snack Senza Lattosio, Senza Glutine – 40 gr

Si con Riso – Crock & Snack – Patatine di Riso Senza Lattosio, Senza Glutine – 40 gr

Si con Riso – Crema Spalmabile con Riso, Nocciole e Cacao – Creme al Cioccolato Senza Lattosio, Senza Glutine, Senza Olio di Palma – 400 gr

Si con Riso – Barrette Cereali con Riso e Gocce di Cioccolato Senza Lattosio – Snack Senza Olio di Palma – 4 Barrette

Dieta dimagrante senza lattosio

Vediamo adesso un esempio di dieta senza lattosio per perdere peso: si tratta di uno schema della durata di 5 giorni alla settimana, che per il mercoledì e la domenica prevede un menù libero. Questo tipo di dieta non ha un limite di tempo previsto, può essere seguire per tutto il tempo che si ritiene opportuno. Prima di vedere i menù di pranzo e cena vediamo alcuni accorgimenti da seguire e cosa consumare durante la colazione e gli spuntini:

  • Colazione: caffè d’orzo o té con un cucchiaino di miele, 3 fette biscottate integrali con 30 g di confettura a tua scelta, in alternativa uno yogurt di soia e un frutto fresco
  • Spuntini di metà mattina e metà pomeriggio: macedonie di frutta mista e spremute.

Per condire i cibi è bene prediligere olio extravergine d’oliva usato a crudo, spezie, aceto e succo di limone, per dolcificare il caffè d’orzo e le spremute utilizzare stevia o miele e il sale è bene sostituirlo ( se non vi sono patologie legate alla tiroide) con alghe o gomasio, bere molta acqua minerale al magnesio, importante per drenare l’intestino e un calice di vino a pasto. È possibile accompagnare pranzo e cena con 50 g di pane fresco integrale senza latte. Vediamo dunque in concreto una proposta di piano settimanale per una dieta senza lattosio.

Sia con il tipo di dieta sotto indicata che con ogni altro regime alimentare, l’intolleranza al lattosio può essere ridotta grazie a questi prodotti:

Prolife Lattosio Zero – Probiotici per gli intolleranti al latte – 10,5 g

LactoJoy Compresse di Lattasi Contro l’Intolleranza al Lattosio: Aiutano a Digerire Latte e Latticini – 1 Confezione – 45 pz.

Equilibra Digestione Lattosio 20 Cpr – 100 Gr

Dieta senza lattosio per dimagrire: piano settimanale

Lunedì

  • Pranzo: 100 g di gnocchi di patate o zucca al pomodoro e basilico, 100 g di bresaola con un’abbondante insalata di pomodori e rucola
  • Cena: 100 g di filetto ai ferri al pepe verde, 100 g di verdure alla griglia e una mela cotta al forno con cannella

Martedì

  • Pranzo: 100 g di carpaccio di pesce spada e 100 g di insalata mista, una pera e 2 prugne cotte
  • Cena: 50 g di penne integrali con sugo di pomodoro e zucchine, 200 g di tacchino ai ferri e 200 g di insalata di lattuga e carote a julienne, uno yogurt di soia

Mercoledì (giornata libera).
Si può mangiare in libertà ciò che desideri (anche il latte vaccino magro a colazione, se non dà grossi problemi). Ecco il menu di esempio:

  • Pranzo: 100 g di insalata di riso con una mozzarella, una pera cotta nel vino rosso
  • Cena: 200 g di minestrone di verdura, 150 g di nasello al vapore e 200 g di insalata verde mista, uno yogurt di soia

Giovedì

  • Pranzo: un passato di verdure miste, 100 g di prosciutto crudo sgrassato con zucchine prezzemolate, una banana in macedonia con succo di limone
  • Cena: 80 g di fusilli integrali con piselli e panna di soia, 200 g di insalata di cicoria, finocchi, carote e ravanelli con un uovo sodo, una mela cotta con cannella

Venerdì

  • Pranzo: 130 g di petto di pollo ai ferri con finocchi lessa­ti e gratinati al forno con semi di sesamo e tofu a tocchetti, 2 kiwi
  • Cena: 50 g di spaghetti di farro con 40 g di salmone, 100 g di tonno ai ferri e un’insalata verde mista, un budino di riso (senza latte)

Sabato

  • Pranzo: una frittata con le erbette con un’abbondante insalata mista, 150 g di frutti di bosco
  • Cena: 150 g di costoletta di maiale ai ferri e 120 g di patate cotte al forno con un battuto d’erbe, una pera cotta

Domenica (secondo giorno libero).
Oggi si può mangiare in libertà ciò che vuoi (anche il latte vaccino magro a colazione) oppure ci si può organizzare così:

  • Pranzo: 100 g di pasta e lenticchie con 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, un carpaccio di rucola e bresaola, una macedonia di frutta fresca
  • Cena: risotto allo zafferano, insalata di fiocchi di latte con verdurine croccanti (carote, zucchine, pisellini novelli, ravanelli, mais), 100 g di lamponi con succo di limone

Seguendo questo tipo di dieta dimagrante senza lattosio, è possibile riscontrare benefici già dopo la prima settimana. Grazie alla graduale eliminazione del lattosio, verranno eliminati i gonfiori a livello addominale e l’intestino si sfiammerà. Eliminando latte e formaggi inoltre otterrete benefici della pelle che riacquisterà una elasticità maggiore, si noterà una riduzione della cellulite questo perchè diminuiranno i grassi assunti, aumentando così la massa magra.