I miei genitori sono in crisi e io ne soffro

Salve Dottoressa, sono Emanuela e ho 20 anni. Le scrivo perché oggi ho bisogno di lei e spero di poter contare sul suo aiuto. Anche se ho 20 anni mi trovo ad affrontare un problema in famiglia che forse non mi riguarda, ma al quale soffro molto.


Mi sento un po’ stupida a parlarne perché forse a questa età dovrei affrontarla in modo diverso, ma forse non sono cosi forte e grande come posso sembrare. I miei genitore in questo periodo non parlano più, ci capita di sederci a tavola e non scambiare neanche una parola, mi capita di vedere i miei che escono ognuno per conto proprio senza dirsi dove vanno e senza prendere più una decisione insieme. Mi capita di vedere mia madre che non prepara più un panino a mio padre per il lavoro o semplicemente la colazione, ciò che invece facevano insieme. Mi capita di vedere mio padre di nascosto che ogni tanto apre il frigo per bere, mi capita di vedere mia madre che piange senza farsi vedere e anche se vogliono nasconderlo vedo nei loro occhi tanta tristezza e sofferenza. Ho

provato a parlare con mia madre ma l’unica cosa che sono riusciva a tirar fuori: “aspetto che tuo padre mi dia una spiegazione”. Non so più cosa fare, vorrei tanto aiutarli e se è possibile ritornare ad essere quella famiglia unita e felice come una volta, da allora le mie giornate sono cambiate non riesco più a gioire per nulla ed è diventato un punto fisso, a stento riesco a studiare. Vorrei tanto scambiare due parole anche con mio padre, ma non so proprio come fare, noi due abbiamo sempre avuto un rapporto freddo e distaccato e questo mi blocca molto. Chiedo di aiutarmi e capire come tirar fuori una decisione che cosi non si può andare avanti. Le chiedo veramente un grande
aiuto per affrontare tutto questo.

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

Dalle situazioni difficili e problematiche può capitare che emergano delle esigenze che portino a
modificare le relazioni. Anche se un rapporto tra due persone è sempre stato in un certo modo non
significa che non possa cambiare. Mi riferisco ai suoi genitori ma anche e soprattutto al rapporto tra lei e suo padre. Magari questa potrebbe essere un’occasione per avvicinarsi ad un uomo che si mostra freddo e distaccato ma che potrebbe scoprire essere diverso nel sentirla parlare con il cuore.

Precedente Mia madre non vuole che io mi trasferisca Successivo Una storia a distanza finita male