Riprendere gli studi o no?

Salve, sono una donna di 34 anni lavoro come impiegata da circa 5 anni . Ma ho un grande rimpianto quello di non aver terminato gli studi.Ero iscritta alla facolta’ di lingue e letterature straniere.

Ho fatto il passaggio dalla mia citta’ alla citta’ dove vivo attualmente per lavoro. Mi sono stati convalidati alcuni esami del primo anno..Per quanto riguarda il lato economico, ci sarebbe una bella sommetta da pagare.Ma io, vorrei tanto riprendere perchè anche nella ditta dove sono ora, c’e’ un po’ un aria di incertezza. Tuttavia, ho paura di fallire e che prendere la laurea a 37 anni sarebbe inutile, anche se a me piacerebbe moltissimo e tra l’altro, sono una appassionata della lingua dei segni la lis, vorrei tanto insegnare le lingue ai bambini non udenti e fare qualcosa di utile. Per questo data l’aria di crisi che si respira in ditta e questo tassello che sento mancante nella mia vita ho deciso..ma ripeto la paura è tanta. Lei cosa ne pensa? la mia è un utopia? Dovrei lasciar perdere? Grazie mille.

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

Benissimo! Non c’è età migliore che quella matura per fare una scelta consapevole! Se il suo sogno è questo allora vada avanti, non lo lasci nel cassetto. Nella vita avere rimpianti significa aver rinunciato ad una parte di te, quella parte che è stata soffocata ma ancora ha desiderio di venir fuori. Un grande in bocca al lupo!

Precedente Come decidersi a separarsi? Successivo Mi sono innamorata della mia migliore amica