Non riesco a sentirmi accettata

Ciao ho 17 anni qualche mese fa ho mandato delle foto nuda a ragazzi che non sono stati zitti, lo hanno scoperto i miei e all’inizio mi volevano buttare fuori di casa, ora va un po’ meglio.


Ora sto con un ragazzo che conosco da un sacco di tempo pensavo di potermi fidare e invece mi ricatta quando gli dico che non voglio stare con lui perché mi fa solo stare male e non viene mai a trovarmi. Ho paura di lui, devo starci per forza, lo amo, però se potessi starei lontana da lui, non ci capisco più niente. Oltretutto quando esco sto sempre male, ho paura di non piacere agli altri anche se ci sono tantissimi ragazzi innamorati di me, mi vergogno a mangiare davanti agli altri e quasi sempre vomito ogni cosa che mangio. Non so cosa fare e non riesco a spiegare tutto per bene ma comunque mi sento sempre a disagio con chiunque, anche con la mia famiglia o con le mie amiche e amici.

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

L’adolescenza è un periodo particolare durante il quale ogni ragazzo/a definisce la propria personalità e si confronta con gli altri proprio in virtù dei processi di identificazione.

Per essere accettati si arriva a fare anche cose che possono compromettere la propria morale. È l’autostima a beneficiarne. Stare male con se stessi porta inevitabilmente a stare male con gli altri e per questo che possono insorgere insicurezze e paure fino alla manifestazione di un’ansia sociale. È bene in questi casi rivolgersi a qualcuno che possa aiutarla a superare queste difficoltà. L’amore per se stessi è fondamentale per realizzare qualsiasi cosa, anche crescere.

Precedente Un amore impossibile: come uscirne? Successivo Non riesco a smettere di litigare con il mio fidanzato