La mia vita è bloccata dall’ansia

Cara psicologa, sono una ragazza di soli 22 anni e la mia vita è distrutta dall’ansia . Ho consultato il mio medico e mi ha detto che è ansia. Sin da piccola ci soffrivo, sono guarita solo al liceo.

All’università ovviamente c’era un pó d’ansia, ma era gestibile, ora che sono arrivata a buon punto si è presentata l’ansia in tutta la sua forza. Quando ero piccola ho giá rinunciato ad arrivare al diploma di pianoforte, proprio per questo motivo. Adesso sto continuando la mia strada, ma ho questo sintomo, se prendessi qualsiasi altra strada lavorativa sono sicurissima che soffrirei di questo disturbo. Alle elementari avevo mal di pacia , alle medie è iniziato il sintomo del soffocamento. Addirittura un periodo quando dovevo vedermi con il mio ex ragazzo, dopo un periodo mi saliva l’ansia . E pensare che se non fosse per quest’ansia sarei una persona socievole, solare, piena di vita, lo so perché al liceo ho scoperto una parte di me bellissima. Come posso fare a non farmi prendere questo sintomo di soffocamento? Non mi consente di fare nulla quando mi prende, come faccio? Grazie anticipatamente

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

L’ansia è una condizione di allarme che genera nell’organismo una risposta alterata rispetto alle situazioni generali. È legata spesso e volentieri allo stile di attaccamento derivante dalle relazioni genitoriali. Va pertanto curata attraverso un percorso di presa di consapevolezza interiore e di crescita per favorire l’innalzamento dell’autostima e la migliore gestione delle relazioni e il senso di sé.

Precedente Ho sempre faticato ad accettarmi Successivo Subire violenza in famiglia