Paura della morte prima di dormire

zdgsSalve dottore, sono una ragazza di 21 anni e le scrivo perchè vorrei capirne di più su una cosa che a volte mi tormenta. Certe sere, quando vado a letto, comincio a fare pensieri sulla morte, sulla mia e anche in generale, e così mentre penso che non vorrei che questo accadesse ma è inevitabile mi sento il cuore in gola e avverto una sorta di attacco di panico. Non riesco ad accettare, o meglio, a convivere con l’idea che un giorno tutto finirà ed io non esisterò più. Le chiedo un aiuto per superare questo problema… Valentina.

La paura della morte è una delle paure più comuni ed antiche. Ed è frequente che sopraggiunga alla tua età, quando si ha una intera vita davanti. Al di là delle considerazioni “filosofiche” sono presenti delle motivazioni psicologiche. Questa paura sopraggiunge, spesso, prima di andare a dormire, perchè legata a quella “morte temporanea” come assenza di sè che è il sonno. La componente ansiosa della tua persona innesta sulla paura manifestazione psicosomatiche. Per uscirne è necessario combattere l’ansia e l’insicurezza che è alla base. Non fermarti solo al sintomo ma indaga anche le cause. Nell’immediato prova a metterti a letto solo quando sei molto stanca in modo che il sonno sopraggiunga velocemente.

Per leggere e commentare sfoghi di ragazzi con problemi clicca qui

I FORUM DI AIUTO della Community di Girlpower

Precedente Sogni davvero strani Successivo Sono gay ma non voglio assolutamente esserlo

63 commenti su “Paura della morte prima di dormire

  1. carmen il said:

    salve son carmen ho 27 anni..anch’io purtroppo sono tormentata da questa paura della morte che non riguarda direttamente me ..ma i miei cari..è un pensiero orrendo che mi stronca la giornata..mi trasmette ansia..tanta ansia..mi tormenta da troppi giorni e purtroppo non solo prima di dormire..giorno dopo giorno sembra sia sempre peggio..ho cercato di parlarne con una persona a me cara ma purtroppo mi rendo conto che la paura non va scemando ..cosa bisogna fare!!

  2. io ho sempre paura della morte…
    ma nell’ultima settimana mi viene paura e ansia non solo la sera, ma anche mentre parlo al telefono, mentre sono a lezione…Però sogno sempre cose belle.
    è diventata una fissazione…e non voglio parlarne con qualcun altro perchè metterei ansia anche a quest’altra persona.
    Vorrei andare da uno psicologo, ma ho paura che ogni volta che ci andrò ci penserò sempre +.
    Aiutatemi!!!

  3. Dario il said:

    Salve a tutti anche io ho questo problema certe sere impazzisco al pensiero.. però penso che sia importante per ogni persona sapere ed essere coscenti che prima o poi bisogna morire cosi da non sprecare mai nessun momento.. ora l’unica cosa che faccio è cercare di non pensarci se inizio a sentire quella sensazione nel petto che consegue al pensiero che sto iniziando mi alzo, faccio un giro per casa se non è tardi chiamo la mia fidanzata e un po mi passa…

  4. Numb.90 il said:

    Ciao a tutti, anche io ho questo problema che mi tormenta continuamente… Una notte che nn avevo sonno cominciai e pensarci e il terrore che si instaurò in me nn è più andato via… Ma quel che mi fa paura nn è solo il nulla che potrebbe esserci dopo la morte… é anche l’idea dell’infinito che potremmo trovare che mi spaventa. Insomma ho paura di qualunque cosa possa capitare dopo la morte… Poi penso: Dio sa cosa sarà meglio per noi, non devo avere paura; e solo cosi riesco a tranquillizzarmi un po, avendo fede…

  5. monia il said:

    Bene l’unica arma è la fede,che oramai è sempre meno presente tra noi.
    Anche a me capita forse molto spesso di avere paura di morire…ma più che altro non della mia ma di quella dei miei cari..questo pensiero molte volte si trasforma in un vero incubo…e non mi fa più dormire…tutto questo può nascere da una nostra insicurezza interiore,e da un’infanzia molto complicata.Bisogna reagire e di pensare che come ce la fanno tutti gli altri ,ce la possiamo fare anche noi.

  6. Jessica il said:

    io ho il mio ragazzo che ha questa paura tremenda della morte! infatti lui sin da piccolo ha iniziato ad assumere degli atteggiamenti strani, del tipo che se non fa alcuni gesti(ad esempio: quando guarda le dita di altre persone si deve guardare il suo medio e deve guardare 2 volte in un punto, oppure quando si tocca i capelli lo deve fare per 2 volte etc…) quotidianamente ha la paura che poi succedi qualcosa! io l’ho scoperto da circa 15 giorni ed invano sto cercando di fargli capire che se non li fa non succede niente ma lui ha troppa paura. come posso aiutarlo??

  7. Raffaella il said:

    salve dottore, da una settimana penso che la mia vita tra oggi e domani finirà. sono una ragazza di 23 anni da quando è morta una vicina di casa d’infarto sto male.
    purtroppo sono una ragazza che si fa suggestionare troppo anche dal pianto della civetta sto proprio male cosa mi consigli? grazie di tutto

  8. nunzia il said:

    e si kiedo anke io il vostro aiuto!vedete anke io ogni sera prima di dormire!faccio una gran fatica e oltre l’ ansia si presenta anke il paniko!mi sento il cuore in gola incomincia a girarmi la testa e sto male!vorrei una soluzione!!psicologo??
    vi prego aiutatemi!

  9. Gerardo il said:

    ciao a tutti anche io prima di dormire faccio brutti pensieri infatti incomincio a sudare con le mani il cuore mi batte + forte e ho una paura tremenda di morire .cmq sono contento che siamo in tanti a condividere questa cosa solo così mi riasicuro un po

  10. Anonima il said:

    Salve a tutti, leggendo tutti questi commenti mi rendo conto che non sono l’unica ad avere questa maledetta paura. Io ho 24 anni da poco è morta mia zia, la sorella di mio padre con il morbo di alzaimer, abitava con noi. Dopo la sua morte all’improvviso, mi è venuta questa paura non so cosa fare, solo di notte, ho paura ad addormentarmi.

  11. Anonima il said:

    E al solo pensiero che io un domani non ci sarò più mi prendono attacchi di ansia il mio cuore va a mille inizio a piangere cerco di pensare ad altro, ma di giorno ci riesco ma appena cala la sera incomincio ad avere paura. poi ho paura di perdere i miei cari e piango, e anch io faccio delle cose assurde lo so che se non le faccio non succede nulla ma è più forte di me perchè ho paura del tipo,

  12. Anonima il said:

    come il commento che ha lasciato jessica come fa il suo ragazzo. lo so che son cose che non dobbiamo dar troppo peso ma la paura e più forte… aiuto cosa fare!!!

  13. bho ma sekondo voi si puo vivere cosi!
    un amika mi ha detto ke kn il tempo qst ansie passeranno sekondo me! sara vero??

  14. ciao a tutti,
    per quanto mi riguarda ho cercato di risolvere il problema con una terapia analitica; devo dire che va proprio meglio, anche se in certi periodi i pensieri negativi tornano a ripresentarsi: in ogni caso, è probabile che con certe problematiche bisogna imparare a convivere.

  15. ma il fatto è vero io nn vedo l’ora che viene mattina xkè odio la notte…nn lo pensate anke voi ciao a domani………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

  16. Giulio '75 il said:

    Ho 33 anni ed,ultimamente,penso molto al momento in cui non ci sarò più.Questo mi succede da quando ho perduto degli amici e dei parenti a me cari.Quello che sento é di comportarmi bene con tutti, anche se non é facile e sbaglio continuamente.Credo nella vita eterna anche se mi spaventano i silenzi e la freddezza delle lapidi,il fugace passaggio di un’ombra davanti alle stesse.L’essere dimenticato é la vera morte terrena.

  17. nunzia il said:

    ekko io penso ke amzike migliorare peggioro sempre di piu!sn affetta da gastrite nervosa e cn tt i momenti di ansia ke mi ritrovo peggioro sempre di piu!
    prp ieri mi e preso un dolore al petto ed ho temuto il peggio cm possiamo fare a stare nn diko mlt ma un po piu tranquilli??
    io nn so piu ke fare!vorrei tnt un aiutino!
    ciauuu a presto!

  18. anche io pensavo che se non avessi continuato a fare quei rituali mi sarebbe successo qualcosa, invece la vita concreta, problemi di salute seria, economici che ti costringono a pensare ai problemi di vita quotidiana, mi hanno fatto capire che il nostro destino non è ASSOLUTAMENTE legato a quei gesti, fate come me: lo so che sarà molto difficile, ma provate una volta a non fare il solito rituale, resistete, abbiate la forza, vedrete che tutti gli altri gesti si annulleranno automaticamente e l’unica cosa che succederà sarà solo il fatto di condurre una vità più serena!!! GARANTITO!!!

  19. silvia il said:

    da due settimane circa non faccio altro che pensare alla morte.ho paura dopo la morte di non poter più stare insieme alle persone che amo.ho frequenti attacchi di panico più o meno violenti..sono stata portata al pronto soccorso e da vari medici…mi sto curando…sto andando da una psicoterapeuta..prendo delle gocce…ma non passa…
    anche in passato mi era successo qualche sporadico episodio ma ora è un ossessione…in certi momenti mi sembra di impazzire.

  20. silvia il said:

    ah prima di questi forti episodi anche io avevo dei rituali ridicoli e ripetitivi che sto cercando di evitare…

  21. anche io ho paura della morte come tutti del resto, fa parte della vita. è inevitabile ma a cosa serve pensarci??? tanto ci pensi o no non cambia niente. allora a questo punto non pensateci e godetevi la vita!!! la nostra vita è in mani di Dio e se ci comportiamo bene sono sicura che un giorno ci riserverà un posto meraviglioso dove rivedremo i nostri cari, io per esempio vedrò la mia cara mammina e la mia più cara amica che mi hanno lasciato presto ma che sono sempre vicino a me. dai che siamo tutti nella stessa barca!!!:-))))

  22. Rituccia il said:

    Salve a tutti. Entrando in questo sito ho notato che il problema della paura della morte, e comune a tutti.
    Io ho questo problema da gennaio, quando è venuta a mancare mia nonna all’improvviso e altri parenti a me cari!!! Prima anche se ci pensavo dopo pochi istanti tutti passava, mentre ora sta diventando una cosa assessiva. Durante il giorno non ci penso, perchè sono distratta dallo studio o da impegni quotidiani, mentre appena arriva la sera inizio a tremare e non riesco a dormire…
    Certe volte come in questo momento mi viene da piangere e gridare!!
    pensando sempre a questa cosa ho paura di diventare pazza!!!
    Come posso far passare questo momento bruttissimo?

  23. viki il said:

    io sono sicura che dopo la morte ci sia qualcosa di meraviglioso. cara rituccia da quello che leggo sei molto giovane, hai tutta la vita davanti. non pensarci mai a quel lontanissimo giorno, goditi la vita, impegnati negli studi, se ti piace fai delle belle passeggiate al parco e dedicati anche a qualche hobby che ti piace fare!! io per esempio dipingo e ne sono talmente appassionata che è diventato il mio secondo lavoro…. sperando che diventi magari il primo!!:))) io ho 35 anni e per esperienza ti posso dire di fare questo: PENSA SEMPRE A QUALCOS’ALTRO, ALLA VITA e sappi che non si diventa pazzi solo perchè ci si è fissati su un argomento che riguarda tutti… l’alienazione mentale è tutt’unaltra cosa!!!! baci baci!

  24. viki il said:

    dimenticavo…. la sera quando vai a dormire magari leggi qualche libro interessante e divertente… OTTIMO SONNIFERO! E non pensi ad altro

  25. forse il sito non è più a disposizione
    dal 5 maggio non mi ha più risposto nessuno.
    saluto tutti e auguro di migliorare le condizioni di ciascuno. baci!

  26. Oddio….Pensavo di essere pazza, ma sono in buona compagnia… Io sono anni che mi rovino la vita con la paura della morte.Ho il terrore delle bare, degli obitori, dei cadaveri rigidi e verdastri e l’idea di essere deposta in una bara mi fa impazzire dal terrore. e poi, che ci aspetta nell’aldila’? Leggo libri sull’argomento, guardo foto di cadaveri e autopsie, ma mi terrorizzo sempre di piu’. E non passa, anzi, ad ogni compleanno sento che mi avvicino sempre piu’ e le mie paure aumentano. Inoltre non voglio che mio figlio soffra la mia mancanza… ma che fare?
    anna

  27. nicole cantarut il said:

    salve..
    Sono una ragazza di 17 anni e anche a me la sera prende questa paura, la paura di morire solo al pensare che un giorno finisca tutto, nn so cosa ci sarà dopo, ho paura, paura perchè io nn vivrò più, che dopo la morte nn c’è più niente.. aiuto io ho sofferto di attacchi di panico… e la sera mi prendono questi attacchi finchè nn mi addormento..mia mamma la sera passa sempre a controllare perchè ha paura… pensavo di essere pazza.. invece vedo che molte persone hanno questa paura..ho paura di pensare che un giorno finisca tutto che tutto quello che si ha creato, in un attimo svanisca, tutte le amicizie, l’amore, tutto potrebbe svanire in un attimo… per questo vivo la vita giorno per giorno..cercando di passare dei momenti felici.. perchè bisogna morire ho paura….AIUTO!!

  28. Daniela il said:

    Ciao,
    ho la “veneranda” età di 44 anni e sono felice di scoprire che quest’angoscia fortissima che mi prende ultimamente quando vado a dormire è più comune di quanto non pensassi!
    Capisco il terrore che provate..è lo stesso che provo anche io e non mi do pace all’idea che prima o poi toccherà a me e ai miei cari!Ho perso mio padre da giovane e all’improvviso. Era forte ma se n’è andato in 48h per una pancreatite fulminante..e ho perso amici e conoscenti di ogni età..l’importante però è NON MORIRE DI PAURA per la paura di morire!!Un abbraccio a tutti! Vi penserò prima di addormentarmi e mi sentirò meno sola 😉

  29. giorgia il said:

    ciao a tutti io sono una ragazza adolescente di 15 anni…in quest’ultimo periodo ho incominciato a pensare alla morte sopratutto per quanto riguarda il sonno …e dire che avevo una paura terribile della morte…mentre adesso non so cosa mi sia sucesso…continuando a pensare che potrei morire da un giorno all’altro mi è passata un po la paura!

  30. francesca86 il said:

    ciao a tutti.. è proprio durante una di quelle notti insonni ke scrivo.. nn so x’ nè da dove è nata qst paura,ma mi sta togliendo la vita.. + ho paura di morire e + desidero farlo x’ ho paura! aspettaare inerme ke capiti a me.. mi manca l’aria e piango! se penso ke nel giro di 20-30anni perderò i miei genitori mi prendono degli spasmi allo stomaco! x’ nn i può vivere in eterno.. ? purtroppo nn ho fede e x me la morte è solo smettere di esserci.. come qnd nn pensi.. niente + nulla..ho paura..sono terrorizzata.. voglio vivere per sempre con le persone che amo!!xò se posso essere egoista, sono contenta di nn essere la sola ad avere qst paura.. mi dispiace x voi tutti ke provate qst angoscia.. io nn ne parlo con nessuno, x’ nn voglio far provare qst terrore a persone ke nn sanno..

  31. Mietitore il said:

    La morte prima o poi arriverà per tutti. È parte di noi ed è l’unica sicurezza che abbiamo. È inutile struggersi pensando alla propria morte o quella dei propri cari anzi, approfittate di questo per sfruttare ogni attimo della vostra vita insieme alle persone che volete bene.
    Hodie mihi, cras tibi 😀

    P.s. sono capitato qui cercando quante ore un individuo può restare sveglio 🙂

  32. Anonimo roma il said:

    io anche ho una paura tremenda di morire…e di morire nel sonno..ecco perchè nell’ultimo periodo nn riesco ad addormentarmi..
    sono convinto di avere qualcosa di grave che possa manifestarsi da un momento all’altro e puff nn ci sn più…e questa paura si estende anche ai miei cari.. potrei avere un infarto o un aneurisma cerebrale o in un altro punto e dall’oggi al domani ci sarà solo il nulla..sono terrorizzato..

  33. charlotte il said:

    Riflettendo sulla mia paura ho considerato il fatto che la morte fa paura perchè abbiamo paura di perdere il nostro IO.Perchè è ad esso che siamo legati.Il nostro Io probabilmente scomparirà in quanto non sarà piu utile,ma credo che l’energia continuerà a soppravivere.Anche la scienza sostiene che l’energia non può essere nè ditrutta nè creata e noi,si sa,viviamo tramite energia.Forse potremo staccarci un po dal nostro IO per ritrovare più serenità.Sò che sono solo parole, ma noi siamo qualcosa che va oltre il nostro IO!saluti a tutti

  34. Anche io egoista, perchè mi avete proprio rinfrancato. Non pensavo ci fosse tanta gente ad avere questi problemi. Come voi, talvolta mi capita di pensare alla morte prima di addormentarmi, e non riesco proprio a farmi passare questo pensiero: devo guardare qualcosa alla tele, leggere o parlare con qualcuno per “dimenticarlo” un po’.

    In quei momenti mi sembra di avere qualcosa nello stomaco, di “cadere” e cerco di trovare un senso alla vita, che non sia solo riferito alla vita. Sono una fisica, che vorrebbe diventare un’astrofisica e non ho fede, e pensare che l’universo non ha senso (e noi perciò ancora meno!) purtroppo aggrava solo le cose.

    Poi, beh, l’altra considerazione che faccio è: possibile che sia bello quel che ci succeda dopo, quando la morte in senso fisico è così orrenda (cadaveri, putrefazione..), e per alcuni anche dolorosa? E neanche questo aiuta..
    ..adesso mi sa che chiamerò il mio fidanzato, comunque buonanotte a tutti!

  35. la cosa che mi fa più paura è il nulla per sempre, non poter pensare più, e quelle cose lì. è quasi peggio dell’inferno. Poi penso che raramente l’uomo ha avuto ragione sulle cose che non conosceva.. e cerco di pensare ad altro e dopo mi addormento!!!

  36. VIVERE il said:

    “Forse solo quando si arriverà alla morte capiremo molte cose. Forse anche il fatto che non c’è nulla da capire e la lotta non è valsa a nulla, ma allora ci piacerà morire ridendo.” Questa è una frase del mio migliore amico.

  37. Ciao, non per sembrare vecchio e stantio , ma leggendo alcuni dei commenti mi viene da pensare che la paura della morte sopravviene solo se non si ha una certezza, la certezza della fede fa si che anche la paura della morte, così come raccontata, sia ridimensionata. Io personalmente ho paura della morte, ma sono anche consapevolem che la morte per me sarà una nuova nascita, una nuova nascita al cospetto di Gesù.
    Dio vi benedica tutti.

  38. enrico il said:

    Ciao a tutti..per me la morte il nulla eterno ecc sono un chiodo fisso..non passa giorno che non ci pensi..oramai riesco a controllare questa paura,angoscia che è sempre pronta ad esplodere in qualsiasi momento..in particolare la sera.La cosa curiosa che mi capita talvolta è che quando faccio questi pensieri sull’eternità ecc e mi sento il cuore in gola dalla paura o angoscia,allora mi alzo cammino un pò per casa e dopo pochi secondi mi passa,dopo di che sento affiorare una grande gioia .poi passa mi rilasso.non saprei dire perchè.Forse perchè mi dico che tanto è inutile pensar tanto alla morte.o forse semplicemente penso a quello che mi aspetta il giorno ..agli amici, famigliari ecc….vabbe tanto presto o tardi…meglio tardi :D..la sera per dormire tranquillo mi leggo un bel libro..il miglior sonnifero 🙂

  39. salve a tutti..sono una ragazza di 18 anni da poco compiuti.da qualke mese sono ossessionata dalla paura della morte.da premettere ke soffro di ansia e di attakki di panico.ma in qst ultimi giorni sembra ke la mia ossessione sia triplicata.ci penso continuamente.e il solo pensiero mi distrugge.talmnte mi sono fissata ke tt ciò ke vivo e ke provo durante il giorno nn mi sembra vero sembra un incubo dal quale vorrei svegliarmi presto.poi guardo mia madre,le mie sorelle il mio lui la mia nipotina e mi accorgo ke rendono la mia vita meravigliosa solo cn la loro presenza.e mi passa tt anke se mlt spesso il pensiero della morte è come se riaffiorasse e mi angoscia continuamente.fortuna ke ho una perla di ragazzo accanto a me ke mi ama e ke mi ascolta ogni qualvolta ne abbia bisogno.grazie a voi e alla lettura dei vostri commenti mi accorgo di nn essere sola e qst mi fa stare meglio.però km devo farne per guarire completamente da qst pensiero ossessivo??? km guarirne in modo definitvo???help me,please. ciaooooooooo

  40. alessia il said:

    salve a tutti ..
    io ho 11 anni e quando devo dormire penso ke domani nn ci sn + ke muoio e tutto finisce ke nn vedo + i miei cari e mi batte forte il cuore penso … pxkè si dv morire xkè dobbiamo lasciare tutto e andarcene poi penso..ai miei nonno ke nn voglio ke muoiano mai mai mai e poi ho molta paura kemi addormento e poi nn mi sveglio + io ho paura di morire di nn esseci +

  41. alessia il said:

    io oltre alla paura della morte ho paura ek sto dormendo e ke sogno e ke quindi quello ke vivo nn è la realtà e penso ….. e se tutto questo è un sogno nn ci svegliamo mai + ke ci sembra la realtà ma poi alla fine è tuttto un sogno e dormiamo d asecoli io ho molta paura aiutatemiiii!!!!

  42. maria sole il said:

    salve ragazzi vedo che anche voi avete un problema come il mio.. avevo gia questa paura prima di 2 anni fa ma poi con la morte di mia nonna queste paure sono aumentate . Ho paura di morire..ho paura di addormentarmi.. ma piu che altro ho paura della morte dei miei cari.. giorno per giorno cerco sempre di convincermi che devo stare tranquilla che non succede niente .. ma ben poco ci riesco! I vostri commenti e i vostri pensieri mi hanno aiutata molto a capire come devo reagire e come devo affrontare questa cosa.. .Voglio dire qualcosa ad alcuni di voi che hanno scritto dei dolori al petto.. : l ansia porta sempre questi disturbi ed è tipico degli ansiosi avere paura di infarti ma, Vi assicuro che quando sentirete quei dolori non vi succedera niente perche sono solo dolori creati da voi stessi dalla vostra mente, non sono dolori veri.Lo so cosa vivete lo posso capire pero forse possiamo aiutarci a vicenda questo sito è importante per tutti noi! buona notte ragazzi !

  43. ho 29 anni, ma convivo con la paura della morte da 21 anni.ero convinta di essere la sola, ma vedo che non è cosi..la paura mi angoscia in ogni momento della giornata,ma in particolare la mattina appena mi sveglio,il battito cardiaco aumenta, sudo, grido, e piango x 5 minuti circa poi scompare.è tremendo ed è più forte di me, non sono capace di controllare nulla in quel momento..vorrei tanto capirne le cause, ma non è semplice.certe volte mi chiedo se potrebbe dipendere dal fatto di essere stata abbandonata da mio padre a soli 2 anni,e di aver avuto una mamma molto dura, di non sapere cosa significhi avere una famiglia unita..
    di fatto c è, che non si può vivere a questa età con questa paura costante..come si fa? cosa si fa? ci sarà una cura specifica?diretta!

  44. Salve un anno fa avevo attacchi di panico per l’ansia adesso avevo imparato a conviverci e adesso che mi è tornata l’ansia ho paura di impazzire e di farmi del male (non è una cosa che voglio) però mi faccio questi brutti pensieri “e se impazzisco e mi ammazzo o faccio del male a qualcuno?” come smettere di pensare queste cose? =(

  45. Laura il said:

    salve, anche a me succede la stessa identica cosa di Valentina, solo che io ho solo 15 anni. La paura della morte accompagnata alla convinzione che dopo di essa non ci sia nulla o più in generale dello scorrere del tempo riguarda me e anche i miei cari, spesso non riesco a dormire, ho degli attacchi di panico e sfoghi di pianto….non mi era mai successo prima e vorrei tanto uscirne, ma non so come fare…ci penso anche durante il giorno ma meno frequentemente, aiuto 🙁

  46. salve ho 14 anni e ormai da l’ anno scorso ho cominciato ad avere paura di morire ed ero disperato all’ idea che un giorno non sarei più esistito. Per un certo periodo ero riuscito a supere la paura ma ora è tornata e di notte prima di dormire ci penso e immagino il momento in cui i miei genitori non ci saranno più penso a quando sarò io a dover morire e mi rattristo perchè so che non c’è una soluzione e che prima o poi dovra succedere

  47. Egoisticamente non essere del tutto sola mi fa tirare un sospiro…da quando avevo 15 anni sono letteralmente perseguitata dalla morte.Qualche brutto evento mi ha portata ad un esaurimento nervoso dopo quello un disastro,per due anni non ho più potuto dormire normalmente a causa degli incubi che si presentavano ogni notte.Poi sono passata alle allucinazioni e a convinzioni che,riconosco assurde,ma che non riesco a vedere come tali…non credo sia esattamente fobia,sono contraria alle cure perche il problema non se ne va ma viene solo domato temporaneamente quindi meglio la convivenza se possibile.Con qualche accorgimento si può vivere discretamente e finche non perderò definitivamente la testa conto di poter usare questi compromessi con la paura al meglio anche se è un pò come dividere la camera da letto con un leone 🙂 dopo 10 anni viene quasi naturale l’idea che questo problema passi ormai non la considero neanche piu…

  48. Michelangelo il said:

    Salve a tutti..ho dato un’occhiata fugace ai vostri commenti e mi sono reso conto di essere accomunato a voi per sintomi molto simili. La sera, anche se molto stanco, mi capita di iniziare ad avere il respiro corto ed affannato, strette al petto, pesantezza alle braccia e tanta tanta paura che da un momento all’altro il mio cuore possa “all’improvviso” cessare di battere… ho fatto analisi complete del sangue, ECG ed EcoColor Doppler, visite specialistiche dal cardiologo, ho un fisico asciutto e un’alimentazione molto oculata..Stando al quadro clinico, dovrei esser sano come un pesce..eppure ho questi continui sintomi improvvisi, che molto spesso si manifestano anche se sono in metro, in un supermercato, a cena con gli amici…insomma sempre..c’è che mi ha parlato di DAP, ossia Disturbi da Attacco di Panico. Voi avete qualche info in più circa questo fenomeno? perchè le mie notti insonni sono sempre più. Ringrazio anticipatamente.

  49. cettolaqualunque il said:

    ank’io ho il vostro stesso problema, l’idea di perdere i miei cari e’ terrorizante .Da poco xo’ ho studiato epicuro il quale ci insegna a nn aver paura della morte ,innanzitutto xk e’ qualcosa di cui n faremo mai esperienza e poi nn bisogna averne paura xk e’ insensato rendere dolorosi dei momenti della nostra vita col pensiero di qualcosa ke nn ha nnt di doloroso , al massimo il dolore lo porta via . poi ho una mia teoria un po’ strana … nn essendo religioo mi pongo spesso delle domande e arrivo sempre alla stessa conclusione . se l’universo ha avuto un inizio preciso e quindi avra’ una fine precisa , allora vuol dire ke in principio era il nulla … ma come puo’ dal nulla nascere qualcosa ? e’ impensabile secondo la mia modestissima testolina … e quindi secondo me l’universo esiste da sempre e compie un ciclo continuo di espansione e restringimento e tutto accade all’infinito . infine la mia ultima teoria riguarda l’essere , secondo me infatti noi siamo semplicemente la vita , siamo l’universo stesso e lo siamo tutti , siamo entita’ separate ma in fondo siamo tutti la stessa cosa … vita . ed e’ da stupidi pensare ke alla nostra morte ci attende il nulla xk stiamo ragionando senza pensare ke nel frattempo esistono altre persone altri animali e ne nasceranno altre e saremo sempre tutti li’ solo ke nn potremo ricordare xk i ricordi nn li avremo piu’ … quindi cercate di rispettare tutti e di fare del bene xk in fondo siamo tutti la stessa cosa … concludo facendovi riflettere su una cosa ke vi fara’ amare la paura della morte … provate a pensare a come sarebbe la vita senza questa paura … se nn avremmo paura di morire cosa ci impedirebbe di suicidarci o di uccidere senza pensarci due volte … e’ qualcosa ke serve a proteggere la vita , senza saremmo dei pazzi scatenati senza freni inibitori , sarebbe un mondo di merda… spero ke a qualcuno la mia teoria sia piaciuta … fatemi sapere la mia mail e’ questa cettolaqualunque92@hotmail.it

  50. io pensavo fossi l’unica ad avere questo problema,ma come leggo pultroppo siamo in tanti…..!!!!!soffro ankio un po di tempo di questa paranoia assurda…..!!!!cerco di nn pensarci.ma sembra ke ho un kiodo fisso in testa,pensare sempre cose negative…..!!!!help):

  51. mariarca il said:

    Salve dottoressa sn una rag di 22 anni e sn di sovapeso e dp seguite tante diete ora ho detto basta dietologo e stò facendo a testa mia e quasi sn scesa 5 kg ora mi peso tt le mattine stò att a cs mangio mi autocontrollo a tt capita anche se assagio una mollichina di qulcs mi viene un ansia da morire mi sento mallissima ho paura di ingrassare di + cerco aiuto nn sn cm comportarmi,nn mi piaccio mi vedo grassa brutta nn stò + in pace cn me stesse mi guardo allo specchio e mi faccio schifo stò facendo una dieta da soffrire ma nn sò cs fare. un cosiglio x favore grazie

  52. Giorgia il said:

    Salve a tutti…io non sono una dottoressa…ma conosco il DOTTORE dei dottori…basta semplicemente per questo disturbo convincersi che prima o poi cielo e terra passeranno…e la vita non puo essere sprecata pensando alla morte….quindi se non potete fare a meno di pensare ad essa pensate che dopo la.morte ci aspetterà una meravigliosa vita con il signore…ma per raggiungere ció bisogna mantenersi in equilibrio non pensate di bloccare i vostri pensieri riempiendo.le vostre giornate di divertimenti vani perchè le cose peggioreranno… ma andate a Gesù e tutto,qualsiasi cosa diventerá semplice…e ve ne parlo io che come voi non riuscivo a dormire perchè soffocata da questi pensieri….se volete parlarne con me o per qualsiasi critica ho voglia di sentire un vostro parere vi lascio la mia e_mail nonsiamachiunque@hotmail.it

  53. giovanni il said:

    Ciao Ragazzi…vedo che questo è un problema serio per tutti noi,io ho 17 anni,tra poco 18.
    sono ossessionato da qualche tempo da questa paura del tempo che passa,tutto successe dopo un litigo con mia sorella,ero molto alterato e non sono riuscito a porgli le mie scuse,ogni notte mi sento solo e mi viene voglia di alzarmi e di correre a parlare con qualcuno,ma mi fermo solo a piangere e in più ho paura anche della fede…ho paura di pregare per un dio che purtroppo potrebbe non esistere,(senza offesa per tutti i credenti) ho paura del tempo che passa,passo le notti sveglio a pensare che il mio tempo finirà e che mi avvicino giorno per giorno alla fine di tutto.
    ho una storia con una ragazza che amo.2 anni fa la conobbi e ho paura di perderla.ho paura di non poter più ridere con lei…
    l’altra sera non ho dormito per paura di un infarto, il mio caso credo sia un senso di colpa o qualcosa del genere,questa paura io non la capisco e ogni volta che trovo una spiegazione riesco a smentirmi nonostante tutto dopo poco mi addormento e la mattina non ci penso più fino all’1 di notte poi ricomincia tutto ed io ho tanta paura di ciò spero di ricevere una spiegazione da gente più colta a riguardo.

  54. Salvo il said:

    Ciao a tutti voi, credo che purtroppo nessuno riuscirà a darci delle spiegazioni in merito, ne tantomeno certezze su cosa possa esserci dall’altra parte. Molte volte osservo gli animali e penso che da un punto di vista siano più fortunati di noi. Loro vivono il presente e non si pongono il problema, ma sopratutto vivono nel loro mondo fatto di regole non scritte ma ben più rispettate che nel nostro. Poi mi soffermo a fissare il loro sguardo e noto un’umiltà e una bontà che quasi mi convince che forse loro sanno più di noi, che forse il Signore o chi per lui a tolto a loro la parola ma ha dato una coscienza più coscente della nostra. Viviamo in un mondo fatto di distrazioni inutili, dovremmo tutti forse soffermarci ogni tanto a pensare e riflettere sulle cose importanti e meno futili e materiali. Vorrei poter esprimere il mio pensiero, ma mi rendo conto dei limiti. Mi auguro solo che un giorno tutti noi potremmo rivivere le sensazioni provate con i nostri cari, animali compresi.
    Un grande saluto e un abbraccio al cuore di tutti voi.

  55. danilo il said:

    Ciao
    A tutti, spero che parlarne a qualcuno serva anche a me per risolvere questa paura tremenda che non trova alcun appiglio di speranza.
    Io non ho paura della morte in quanto tale ma della fine di tutta la civiltà perchè prima o poi questo mondo che conosciamo finirà inesorabilmente o in un esplosione o in qualche altro motivo. L’importante è avere dei discendenti e io abbraccio sempre mia figlia per riprendermi da questa paura incontrollata. Tutto quello che siamo, buoni, cattivi, mendicanti, capi di stato, tutti fra 50-100.000 anni saremo tutti uguali, e magari saremo solo la popolazione che abitava nell’età dell’atomo.
    Questo è inesorabile e niente possiamo farci. però è bello guardare, ascoltare quell’immensità di mondo che ci circonda, siamo esseri viventi meravigliosi, senza nessun limite. Sono però convinto che Dio ci ha creati, non so’ se saremo insieme ai nostri cari una volta morti ma lo spero ogni giorno e notte che mi terrorizzo pensando alla morte. Ho questi attacchi da quando avevo 8 anni e adesso che ne ho 27, non mi abbandona più questa paura che non mi permette più di vivere. Non posso terrorizzare la mia famiglia ma non riesco più a sopportare questa situazione invivibile. Amo la vita.

  56. Nunzia il said:

    salve sono una ragazza di circa 30 anni ed in questo periodo dopo la comemmorazione dei defunti mi faccio delle domande sulla morte? Scientificamente è provato che la morte è la cessazione di vita di un corpo ma ciò che è immortale è l’anima. Mi domando che cos’è l’anima? Essa quando raggiunge l’eternità è in grado di vedere, sentire e parlare? Cosa faremo quando saremmo ricongiunti con Dio? Cosa avviene all’anima durante il decesso? C’è ne accorgiamo di essere morti? Oppure la morte è un sonno eterno in attesa della Risurrezione?uando sarà spero di non vedere è la mia unica arma

  57. guendalin il said:

    salve sono una ragazza di 23 anni e da circa 4 mesi non sto più bene non vivo più …quasi un anno fa mia mamma ha avuto un infarto ed io l ho vissuta in prima persona. ho costantemente paura di morire sono giunta alla consapevolezza che la mia vita sia appesa ad un filo e che si può morire da un momento all altro… sono 4 mesi che accuso solo dolori ho fatto tanti esami è non è uscito niente ma io non riesco a rassicurarmi..mi capita di svegliarmi ogni mattina alle 5 e di non riuscire più a dormire inizio a tremare il cuore mi batte forte e sento le vene del collo pulsare in una maniera incredibile. e che io non riesco a capire come sia possibile che l’ansia mi provoca tutto questo è assurdo … ho una tremenda voglia di stare bene di ritornare ad essere quella di sempre ma proprio non ci riesco.come posso aiutarmi???

I commenti sono chiusi.