Dubbi sul mio fidanzato prima di trasferirci insieme all’estero

Cara Dottoressa, Le scrivo per provare a chiederle un consiglio sulla ma situazione, perché mi trovo in un momento in cui le mie emozioni stanno prendendo un pò il sopravvento e allora ho pensato di provare a razionalizzare.

Da circa 8 mesi sono con un ragazzo, io 25 anni, lui 32. In questi sette mesi insieme abbiamo vissuto intensamente la nostra storia, tanto che per motivi lavorativi ci stiamo trasferendo insieme all’estero, in Europa. Ci amiamo o meglio questo è quello che sentiamo l’uno per l’altra e ce lo diciamo e dimostriamo spesso a vicenda ma nell’ultimo periodo e adesso ad una settimana dalla nostra partenza, sono iniziati una serie di piccoli problemi che mi mi fanno sentire giù. Sono molto intimorita per il trasloco e per la preparazione di tutto ma soprattutto per mia mamma che sta passando un periodo difficile dovuto ad un nuovo lavoro, e si sente spesso giù e male e l’altra cosa che mi preme sono i pagamenti ritardati dell’azienda per cui sto lavorando da cui ho dato le dimissioni per partire. Io ne parlo con lui delle cose ma pochi giorni fa è successo che lui è scoppiato, dicendo che io ingigantisco e drammatizzo tutto, che la nostra relazione non è basata sui miei problemi (tutto questo urlando forte e facendomi sentire male). La mattina dopo aver dormito abbracciati. lui ha detto di amarmi e che solo abbiamo da correggere piccole cose ma che lui mi ama e pensa io sia la donna della sua vita nonostante questa litigata. Il punto che mi sento giù, perché dove andrò mi aspetterà un ambiente nuovo, comunque difficoltà iniziali date dal trovar e un nuovo lavoro etc. e ho paura lui possa scoppiare ancora..lei che la vede da fuori riesce a darmi un’opinione diretta? Premetto che sono innamorata di questa persona ma allo stesso tempo impaurita da una sua reazione esagerata. Grazie, C.

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

La situazione di cambiamento induce uno stress non indifferente, è chiaro che questo non giustifica una ‘reazione esagerata’ quando invece ci si aspettava comprensione ed empatia. Sicuramente anche lui è ‘preoccupato’ di come potranno andare le cose e se non ne parla forse è perché cerca di mostrarsi forte e non pesare sulla situazione di incertezza che già vivete. Incertezza perché è tutto in fase di costruzione e lasciare qualcosa di sicuro per ciò che non si conosce ancora è chiaro che produce forti dubbi anche perché la separazione dal luogo d’origine non è semplice. Anche la sua mamma probabilmente sta avvertendo questo cambiamento assieme al lavoro e pertanto mostra cambiamenti d’umore legati alle circostanze. Per quanto riguarda i pagamenti, come spesso succede le aziende non sono mai puntuali in ogni caso potrebbe rivolgersi ad un avvocato per richiedere una consulenza ed accertarsi dei tempi che il pagamento richiede. Buona vita

Precedente Anche se mi tratta male non riesco a lasciarlo Successivo Lui è sparito perchè sono vergine