Tra me e lei ho paura della soluzione

ssasdxdcfcvfggbGentile prof. , le scrivo per esporle una situazione in cui mi sono venuto a trovare dopo anni di convivenza e conuna famiglia ormai assestata. Io ho 40 anni, mia moglie 42, abbiamo un figlio di 7 anni; da 2 anni nonabbiamo rapporti sessuali, all’inizio ho pensato fosse un periodo passeggero dovuto alla continuainsoddisfazione di lei e ho sopportato e accettato questa situazione. Non abbiamo affrontato l’argomento prima ed ora la mia compagna mi ha rivelato di soffrire per un altro senza entrare nei particolari (ho buoni motivi per credere sia un suo collega di lavoro); per me dice di provare affetto e stima e che non sa come comportarsi, spesso mi evita. Uno psicologo le ha consigliato il libro di R. Norwood "Donne che amano troppo", a me sembra un aiuto al distacco…<

br />Fino ad ora nostro figlio non ne ha risentito anche perchè nelle situazioni di disagio io cerco di sdrammatizzare. Io la amo ancora e provo sempre attrazione nei suoi confronti, non riesco a concepire la mia vita senza di lei e non voglio che mio figlio cresca con genitori separati. Ora la mia compagna ha cercato il supporto di un altro psicologo, sempre senza coinvolgermi direttamente, e continua a dirmi che ha bisogno di capire cosa fare. Io non ho mai pensato alla separazione e non vorrei nemmeno considerarla come ipotesi. Cos’altro posso fare ? Le ho già spiegato quello che provo per lei, non sono in grado di capire perchè non riesce ad affrontare con me tutte le sue insicurezze ed esigenze; come siamo destinati a finire ? Le chiedo scusa per la lungaggine ed il disordine espressivo ma ho scritto di getto in un momento di sconforto, spero abbia la possibilità di darmidelucidazioni. Grazie, Luca

Innanzitutto non si preoccupi: il libro che sta leggendo sua moglie aiuta al distacco solo se è presente una dipendenza affettiva. Non mi sembra il caso di sua moglie. Lei al momento non può far altro che accettare, seppurdolorosamente, la situazione. E’ necessario prima che sua moglie faccia chiarezza dentro di sè. Solo successivamente sarà il caso di discutere della relazione insieme. Ogni "forzatura" sua in tal senso la farebbe solo allontanare ulteriormente. Fissi solo, concordandolo con sua moglie, un periodo sufficiente affinchequest’ultima prenda una decisione. La chiarezza, prima o poi deve esserci. Saluti.

Precedente Sogno troppo spesso il mio ex Successivo Mio marito si masturba invece di fare sesso con me