Lui non dimentica la ex e io non riesco a lasciarlo

Salve,dottoressa 9 mesi fa ho conosciuto una persona con cui ho avuto una storia, lui veniva da una storia complessa di 8 anni alle spalle per cui è stato molto male… ci siamo conosciuti e da li la storia è andata avanti tra alti e bassi per via della sua situazione che non riesce a scordare, rimane bloccato nei suoi problemi non riesce a costruirsi una vita.

Nonostante tutto abbiamo portato avanti questa storia per 9 mesi. Lui eè un ragazzo gentilissimo genuino semplice anche se ha un carattere un po riservato ma è una persona meravigliosa per me… mi ha sempre trattata bene e mi ha sempre rispettata, è stato sempre sincero con me non mi ha mai tradito. Dopo 4 mesi di conoscenza mi ha lasciato per ritornare dalla sua ex, ma dopo 2 settimane è ritornato da me perchè quello con la ex è un amore malato che gli provoca solo sofferenze. Cosi arriviamo ad aprile, tra noi le cose si fanno ancora piùu intense .. stava riuscendo a sbloccarsi.. ad essere sereno… io e lui siamo due persone che hanno molto in comune per questo stiamo bene insieme e ci trasmettiamo serenità. Ma forse siamo le persone giuste forse nel momento sbagliato… io sono quella che lui ha sempre cercato per la sua vita.

Allora ad aprile rivede la sua ex e cade nuovamente in blocco e mi lascia. Chiude definitivamente la storia con la sua ex dopo una serie di problemi. Ritorniamo insieme, ci vediamo, ci sentiamo. Ora nell’ultimo mese di giugno lui è diventato freddo, è bloccato mi vuole bene vuole stare con me ma non riesce a dimenticare … ormai sono 5 mesi che ha troncato la sua vecchia storia per sempre… ma è bloccato, sta male, non sa che fare, non riesce a fare un salto in più con me… io mi sono innamorata perdutamente di lui, lo amo, è tutto ciò che vedo nel mio futuro e non riesco a non
cercarlo, vederlo, mi preoccupo per lui… piango e sto male perche voglio aiutarlo ma non so come. Lui mette i muri davanti, non dà la possibilità di aiutarlo agli altri. Vuole uscire da questo incubo ma non riesce… io non so se devo lasciarlo per sempre o continuare ancora… lui mi dice di farmi un’altra vita ,che è addolorato nel perdermi ma non riesce ad andare avanti. Mi dice che potrei trovare di meglio,  io lo amo, è il mio pensiero fisso, è nel mio cuore. Come faccio a liberarmi di lui? Sto molto male cosi, ma allo stesso tempo non voglio perderlo o lasciarlo…. lui mi dice di vederci solo come amici ma per me è impossibile dopo che ho condiviso amore intenso con lui… cosa devo fare come devo gestire il tutto? Ho 20 anni e lui 28.

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

Lasciare andare un amore non è semplice poiché trovarlo non capita tutti i giorni ma è facile
che si rimanga colpiti, si soffra perché questo non funzioni. Dopo una storia lunga, ricominciare soprattutto se si è ancora invischiati nella relazione precedente è difficile. Pertanto chi viene coinvolto si trova a vivere alti e bassi che non maturano nessuna decisione se non quella di desistere per lasciare spazio alla serenità ed alla continuità di un rapporto sano.
Lei parla di relazione malata, in definitiva si è sempre in due nella coppia e tramite questo si
strutturano le dinamiche che poi portano al conflitto. Si è pertanto entrambi responsabili.
È quindi possibile avvertire l’esigenza di non intraprendere una nuova relazione se non si
ha ben chiaro cosa si desidera da se stessi, dalla propria vita e dalla persona con cui si è
stati.

Precedente Non riesco a dimagrire anche se vorrei Successivo Il mio fidanzato mi fa continue sfuriate