Anche se mi tratta male non riesco a lasciarlo

Salve dottoressa sono una ragazza madre di 24 anni . Lasciata con il padre di mia figlia da tre anni all’incirca e da due anni e mezzo sono fidanzata con un altro ragazzo . Sono andata dallo psicologo perché il ragazzo con cui sto mi tratta male ..

Non è stabile mentalmente e mi dà sensì di colpa che io non ho. Io sono innamorata di lui, forse troppo. Senza di lui non riesco a vivere e forse per questo che sono andata dallo psicologo, per cercare la felicità, ma appena andata mi ha detto sei incapace perché non riesci a lasciare quest’uomo, quest’uomo non sta bene e ti possono togliere la bambina . Come è possibile questo? Io mi sono rivolta allo psicologo per essere aiutata a superare questo amore o comunque sia aiutarmi a non stare male così tanto. Vivo con i miei genitori, mi ha detto la psicologa: tu non sei responsabile di te stessa, e quindi neanche della bimba perchè non sai tutelare te stessa. Io amo la bimba . Piuttosto non mi amo io, infatti subisco che quest’uomo m tratti male e poi ci torno sempre. Per “trattare male” intendo che mi lascia e dopo mezz’ora mi vuole, che mi dicè troia, che non vede il mio amore e io soffro tantisimo. Ripeto avrei bisogno di aiuto per superare quest’amore visto che da sola non riesco perchè ci casco sempre.. mi manca troppo quando lui mi coccola ….ma poi mi tratta anche male …. mi dia un consiglio, grazie.

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

A volte comprendere che un partner è inadeguato non ha come conseguenza il lasciarlo ma il legarsi ancor di più a lui. Cosa spinge in effetti ad accettare che un uomo possa trattare male la sua compagna si riferisce alle esperienze pregresse soggettive che hanno condizionato fortemente la vita affettiva. Il primo esempio di “oggetto d’amore” è il proprio padre, con le proprie caratteristiche ed il proprio modo di relazionarsi e di amare. O un fratello che comunque rappresenta un modello maschile familiare. Tali modelli, interiorizzati, divengono le figure da cui palesa poi la propria scelta.

Precedente Il mio ragazzo si comporta in modo strano all'improvviso Successivo Dubbi sul mio fidanzato prima di trasferirci insieme all'estero