Lui mi ha lasciata e non me ne faccio una ragione

Salve dottoressa, sono Noemi ho trovato la sua email su un sito e volevo parlarle… Il mio ex mi ha lasciato 2 settimane fa, perché dice che gli dimostravo poco che ci tenevo, io lo amo da morire e da quando mi ha lasciata gli ho sempre scritto, gli ho fatto poemi su poemi che in queste settimane ho pensato e ripensato.


Due giorni fa lo visto con delle tipe, sono arrivata a casa e lui mi ha scritto mi fa “non pensare male sono solo amiche non c’è niente con loro”.
Metti 5 giorni fa lui aveva messo una storia con questa frase “ forse, un giorno, saremo due persone che si incontreranno di nuovo per la prima volta.” E lui qualche giorno prima mi fa che però per il mio comportamento è sceso anche un po’ il suo interesse, cioè che non è più innamorato come prima e che si è abituato alla mia assenza. Io ho lottato fino a ora, ora gli ho scritto un poema con tutto quello che pensavo e se lui è contento così senza di me io me ne vado..

solo che non c’è la faccio sto di merda, mi manca troppo… ho bisogno di aiuto.

Per fare la tua domanda manda una mail a girlpower@banzaimedia.it

Cara Noemi, le storie d’amore sono a volte parecchio complesse. Per conoscersi infatti non basta un’intera esistenza. Dinanzi ai bisogni e all’attaccamento si fa fatica a rinunciare a qualcosa che fino a quel momento è stato un porto sicuro ma, se non si sta bene, è opportuno cercare di parlarne prima che la relazione possa deteriorarsi e rompersi. Purtroppo spesso questo non avviene e si chiude non considerando la reazione dell’altro che comunque non riesce a farsene una ragione o comunque decide solo in quel frangente che è possibile modificare qualcosa, cambiare.

È anche vero che in una relazione si è in due e quindi le dinamiche sono frutto di entrambi i comportamenti. Per stare assieme in maniera sana bisognerebbe accettarsi per come si è senza tentare di cambiarsi. Solo così si riesce a crescere assieme e a smussare qualche lato del carattere che non piace..

Precedente Non provo più nessuna emozione Successivo Non lavoro e non ho amici: come uscirne?