Crea sito

Panche da giardino con pedane EPAL

Vorrei solleticare la curiosità di tanti che amano come me arredare la casa, in maniera economica e soprattutto personalizzata, e cosa c’è di più personalizzato dei complementi d’arredo creati ad arte con le proprie mani?Parliamo in questo caso di panche da giardino con pedane EPAL, anche se sul web ci sono davvero mille altre idee e spunti per realizzare di tutto con i pallets.

Di questa creazione però, io sono solo colei che ha dato l’input, ma il merito del grande lavoro manuale e progettuale è completamente del mio maritino che si è cimentato in questa impresa, non appena io ho aperto bocca dicendo…: ” che ne pensi?”

Girovagando su Facebook, proprio nel periodo in cui sfogliavamo volantini alla ricerca di un set da giardino in rattan, mi è capitato di trovarmi davanti questa immagine

woowwww…bellissimo…un divanetto angolare da giardino…e sembra anche molto solido!!!

Comprato già bello e fatto si aggira come prezzo almeno intorno ai 400 euro.., e poi pensandoci,  non mi serve angolare…abbiamo già un’angoliera per le piante e quindi in quel punto il divano darebbe fastidio, oltre che si sa…chi si siede lì sta più scomodo perchè non può appoggiare bene la schiena e non ha un punto preciso e comodo dove poggiare le gambe, per cui via l’angolo….ma per il resto…si può fareeee!

E con meno della metà del costo di quello dei negozi!

Così eccoci in giro a comprare l’occorrente ed eccovi qui l’elenco di ciò che vi servirà per ottenere due panche con braccioli da 3 posti molto molto comodi!

– 10 pedane tecnicamente chiamate pallet EUR o EPAL (pagate 5 € l’una, da un grosso fornitore di articoli per l’edilizia)

– circa 50 viti da legno diametro 5 mm X lunghezza 120 mm

– 400 viti da legn diametro 3 mm lunghezza 40 mm

– chiodi

– 8 ruote girevoli gommate diam.80 mm portata massima 60 kg ciascuna

– 2 misure di carta vetro, una più doppia dell’altra

– circa 7 lt e mezzo di impregnante nel colore che preferite

– gommapiuma (noi abbiamo preso 2 pezzi altezza 5 cm di 1 mt x 2 mt al costo di circa 30 euro ciascuna)

– tessuto per rivestire la gommapiuma (al mercato due scampoli 2 mt X 2.80 mt € 10 ciascuno)

– 6 cuscini da arredamento (al mercato 3 € ciascuno)

– Attrezzatura: seghetto alternativo, martello, avvitatore, flessibile con disco da legno, trapano con punte per legno, metro e livella, eventualmente anche fresa a tazza per fare dei buchi sulla spalliera da usare come poggia-bicchiere

Ovviamente la spiegazione tecnica di come farle sarebbe abbastanza complessa, soprattutto per chi come me non ha molta dimestichezza con martello e trapano, però con un elenco dell’occorrente e le foto che vi sto per postare, chi ha un minimo di abilità nell’usare questi attrezzi riuscirà certamente a creare qualcosa di piacevole esteticamente e di comodo da utilizzare in un giardino proprio nella stagione estiva che sta per arrivare!

L’assemblaggio viene effettuato unendo due panche intere una sull’altra, un’altra tagliata a metà, le due metà una sull’altra e affiancate a quelle intere, per cui la seduta è formata da due panche intere e una tagliata in metà sovrapposte.

Per lo schienale e i braccioli vengono utilizzate altre due panche, ovviamente smontate, e non intere!

L’assemblaggio
Completamente assemblata, da raschiare con carta vetro e pittare con impregnante

Una volta assemblate si passa alla levigatura con carta vetro di due spessori, prima quella più doppia e poi quella più sottile.

Dopodichè va passato l’impregnante per legno, in questo caso noce scuro, perchè abbiamo il pergolato dello stesso colore!

Dopo la levigatura e l’impregnante noce scuro
Il particolare dei buchi fatti con la fresa a tazza per i poggia-bicchieri
Le due panche ultimate prima dei cuscini

La gommapiuma è facilmente ritagliabile con un taglierino, basta solo prendere le misure esatte e sagomarli, la cosa + difficoltosa  è cucire il tessuto anch’esso sagomato, ma mia suocera che sa usare benissimo una macchina da cucire, una volta capito il meccanismo non ha avuto grosse difficoltà!

Ed ecco il risultato finale

Noi lo troviamo bellissimo, adesso va solo posizionato esattamente nell’angolo, dove al momento abbiamo depositato tavoli e sedie di plastica!

C’è tantissima soddisfazione nel poter esporre qualcosa di bello in casa propria…e poter dire l’ho fatto io con le mie mani…e anche se non sono proprio le mie ad averle fatte ma quelle di mio marito…la soddisfazione ve lo garantisco è comunque tantissima!

Il costo complessivo?

50 € le pedane,

70 € l’impregnante,

5 € circa tra viti e carta vetro,

70 € gommapiuma da amazon,

20 € tessuto per rivestire i cuscini,

18 € i 6 cuscini da arredamento

per un totale di 233 € (io ho speso qualcosa di meno perchè avevo dei buoni regalo su amazon)

Comunque alla fine per il risultato ottenuto, innanzitutto non avrei trovato nulla di simile in giro, ma anche se fosse l’avremmo pagato sicuramente il doppio e magari nemmeno del colore e modello desiderato!

Per ulteriori dettagli contattatemi pure, farei da tramite con mio marito per darvi ulteriori informazioni sull’assemblaggio o altro!

Se vi è piaciuto questo tutorial, mettete mi piace alla mia paginetta Facebook, Piccole creazioni…grandi soddisfazioni, per non perdervi i prossimi post!

Inoltre mi trovate anche su Pinterest e Instagram!

E se vi va condividete cliccando sui pulsanti social qui sotto! Grazie!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.