Come fare una scatola con il punch board 1-2-3

Grazie al mio piccolo gruppo Facebook di creazioni (se volete iscrivervi cliccate qui), ho scoperto come fare una scatola con il Punch Board 1-2-3, o meglio, ho scoperto proprio che era possibile realizzare delle scatoline in maniera semplice e veloce e soprattutto non completamente a mano, partendo dal cartamodello!

Questo aggeggio magico, che si chiama appunto Punch board 1-2-3 è in vendita su Amazon e permette di realizzare oltre a delle scatole, anche buste e fiocchi di cartoncino.

Esiste in vari formati, il classico non ha la dicitura 1-2-3 e si possono realizzare dei prodotti più piccolini, mentre con la mia c’è una piccola prolunga che si estrae da sotto, con la quale si ottengono anche formati più grandi!

Come fare una scatola con il punch board 1-2-3

Sul davanti c’è uno sportellino che si apre verso sinistra dove in base al formato che vogliamo ottenere S, M, L o XL dà le indicazioni della misura che deve avere il cartoncino e delle righe da seguire per tracciare le linee con l’apposita spatolina che si trova sotto in uno scomparto dedicato.

Come fare una scatola con il punch board 1-2-3

Consiglio di acquistare carta da scrap sempre da amazon, che ne vende alcune bellissime già tagliate e anche double face, altrimenti per questa nel tutorial io ho acquistato dei fogli di cartoncino colorato dal cinese!

Quindi il procedimento ve lo spiego prima scritto e poi più sotto vi mostro il video passo passo

PROCEDIMENTO

  1. Una volta stabilito cosa volete ottenere, se scatola, busta o fiocco, decidete anche la misura piccola S, media M, grande L o molto grande XL.
  2. Aprendo lo sportellino sul Punch Board troverete tutte le indicazioni in merito, anche se appena comprata vi accorgerete che le unità di misure sono in pollici, ma all’interno della confezione c’è un adesivo che va messo sopra e quindi avrete le misure in centimetri.
  3. Per cui dopo aver stabilito tutte le misure, nella tabella vi si spiega anche quali linee marcare con la spatolina e a che riga far arrivare il cartoncino.Come fare una scatola con il punch board 1-2-3
  4. Il cartoncino va sistemato sotto il punch celeste, e le due linee oblique devono partire dalle due fessure, una volta fissato il cartoncino vicino la riga in corrispondenza alla lettera della misura, nel caso del tutorial la M.Come fare una scatola con il punch board 1-2-3 Come fare una scatola con il punch board 1-2-3
  5. Dopo le due oblique, tracciare quella verticale sempre in corrispondenza alla lettera scritta sulla tabella.
  6. Infine premere il punch che crea una curva interna, e girare il foglio per fare tutti e 4 i lati.
  7. A questo punto bucare anche gli altri punti in cui si incrociano le due linee oblique in modo da avere due curve interne su ciascun lato. Basta inserire il foglio sotto il punch celeste, far corrispondere le due linee oblique tracciate precedentemente con le fessure del punch e premere.
  8. Il punch sulla parte superiore ha altre due funzioni, sul lato destro crea una scalanatura per chiudere la scatolina, mentre sul lato sinistro stonda gli angoli appuntiti. Quindi ho passato i 4 angoli per realizzare la scanalatura, ottenendo così una doppia chiusura, ma eventualmente potete farne anche solo una e stondare soltanto gli altri due angoli opposti.Come fare una scatola con il punch board 1-2-3

Ecco qui la prima scatolina realizzata con questo attrezzo

Ed ecco qui un video che vi spiega in maniera molto più semplice tutti i passaggi

Una volta presa la mano diventa davvero facilissimo e veloce realizzare scatoline, le mie prime le ho create per l’invito del compleanno di Gabriel a tema Minecraft e ve li mostrerò nel prossimo tutorial, per cui per continuare a seguirmi, mettete mi piace alla mia paginetta Facebook, Piccole creazioni…grandi soddisfazioni, inoltre vi ricordo che mi trovate anche su Pinterest, Instagram e vi invito ad iscrivervi al mio canale You Tube che potete trovare a questo link

 

 

Precedente Biglietto di auguri con palloncino-balena Successivo Maglie fai da te con anno di nascita

Lascia un commento