Come colorare la pasta

Oggi vi voglio mostrare come colorare la pasta in maniera semplicissima e veloce, sia per fare dei lavoretti coi bambini che per realizzare delle creazioni originali, come ad esempio addobbi natalizi e di carnevale, infatti è proprio per questi ultimi che ho voluto sperimentare ciò!

MATERIALE OCCORRENTE

Colorante alimentare o acrilico

Acqua

Un bicchiere di plastica usa e getta

Pennellino per girare

Giornali per poggiare la pasta ad asciugare

Busta trasparente

PROCEDIMENTO

Io ho usato sia il colorante alimentare in polvere, che quello gel ed anche l’acrilico.

La cosa più importante da capire è la quantità di acqua da aggiungere per diluirli.

Quindi sia per quelli in polvere che per gli acrilici, riempire il fondo del bicchiere di plastica di acqua, per quello in gel giusto un goccio.

Girare con un pennellino, mettere la pasta in una busta trasparente, versare il colorante e chiudere ermeticamente la busta con un nodo o come quelle delle ikea con la chiusura apposita.

Sbattere energicamente e controllare di tanto in tanto che la colorazione sia avvenuta uniformemente.

Aprire la busta, scolare nel bicchiere il colorante avanzante e versare la pasta su un foglio di giornale ad asciugare.

Con il colorante alimentare ci vorrà massimo un’ora per asciugare, mentre per l’acrilico un po’ di più.

Come colorare la pasta

A breve vi mostrerò il lavoretto che sto facendo con il mio bimbo per carnevale proprio utilizzando questi fusilli colorati!

Vi lascio al video tutorial e come sempre se avete domande o suggerimenti, potete scrivermi qui sotto o sulla fan page di Facebook

Se vi è piaciuto questo tutorial, mettete mi piace alla mia paginetta Facebook, Piccole creazioni…grandi soddisfazioni, per non perdervi i prossimi post e soprattutto CONDIVIDETE cliccando sui pulsanti social qui sotto!! Grazie!

Inoltre mi trovate anche su Pinterest e Instagram!

Precedente Festone con bottiglietta di plastica Successivo Pasta modellabile con bagnoschiuma

Lascia un commento