La torta di carote per portare l’autunno anche in cucina

Autunno è colore, nostalgia, cura dei dettagli, primi caminetti accesi e pensieri che vengono giù come foglie. Anche in cucina l’autunno è colore: oggi è l’arancione.

Prepariamo infatti insieme la torta di carote, usando la ricetta tradizione di una zia trentina alla quale ho apportato qualche mia personalissima modifica spettinatissima.

 

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 125 g burro a temperatura ambiente
  • 80 g zucchero semolato
  • 3 uova
  • 1/2 limone
  • 200 g farina di tipo "0"
  • 50 g amido di mais
  • 1 pizzico sale
  • 1 bustina lievito vanigliato
  • 100 g noci sgusciate
  • 250 g carote crude grattugiate

Preparazione

  1. Per prima cosa laviamo le carote, sbucciamole e grattugiamole; sgusciamo le noci, puliamole e facciamole a pezzetti. Separiamo i tuorli delle uova dagli albumi, che monteremo a neve successivamente. In una terrina uniamo i tuorli allo zucchero e mescoliamo bene, fino ad ottenere un composto spumoso e ben ossigenato; uniamo il burro morbido e continuiamo a mescolare. Laviamo un limone, grattugiamo la buccia nel composto e uniamo il succo di una metà al tutto. Impastiamo a cucchiaiate la farina, facendola ossigenare in un colino, poi aggiungiamo l’amido di mais e il lievito, anch’esso setacciato. Montiamo a neve gli albumi, aiutandoci con un pizzico di sale, e uniamoli al composto, girando bene. Aggiungiamo le noci spezzettate e le carote e mescoliamo, mescoliamo, mescoliamo. Non dobbiamo preoccuparci se all’inizio il composto sembrerà duro e poco gestibile, continuiamo a girare: solo così infatti le carote cominceranno a rilasciare il loro succo e a rendere l’impasto più morbido.

    Versiamo il composto in una tortiera del diametro di 24 cm, foderata con carta forno. Cerchiamo di livellarlo con l’aiuto di una paletta, in modo che sia uniforme.

    La nostra torta di carote cuoce a 180° in forno ben preriscaldato, per 50 minuti circa. Passati 40 minuti, consiglio di abbassare leggermente la temperatura, impostandola sui 160°.

    Una volta fredda, potete cospargerla di zucchero a velo. Io non l’ho fatto, perché meno zucchero mangio meglio sto. Aspettate un po’ prima di tagliarla (ovviamente, sempre che resistiate alla tentazione!!!) perché se passa qualche ora, internamente la torta si compatta meglio. Altrimenti potrete rischiare di non riuscire a tagliare una fetta bella composta, ma di vederla sbriciolarsi un po’. E se avete qualche ospite, non è che sia proprio il massimo…

     

Note

Precedente L'attesa Successivo Ricordati di essere sempre gentile con te - poesia per la giornata mondiale della gentilezza

4 commenti su “La torta di carote per portare l’autunno anche in cucina

    • pennaspettinata il said:

      Mischia i due tipi di farina, di quella integrale inizia mettendone 50 g solamente, perché magari poi non sta in fetta.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.