Crostata integrale della fortuna

Ebbene sì: se ci sono riuscita io, allora tutti sono in grado di preparare la crostata integrale della fortuna. Perché ultimamente mi sto cimentando in cucina e tra una cheesecake alle fragole, una al caffè e un’altra ai frutti rossi, ogni tanto si accende anche il forno, si trasforma la mia cucina in una sauna domestica, con mia mamma che sbuffa, non so se per il caldo o per il disordine che le lascio poi sul lavandino. Ma la crostata è uno di quei dolci che mi ha sempre messo una certa paura preparare: ecco, per la crostata ci vuole un po’ di follia e un pizzico di sano e creativo coraggio.

E io oggi l’ho trovato. E siccome è la prima crostata che esce dalle mie mani e siccome l’ho preparata incrociando le dita e decorata con quadrifogli proprio per dare un calcio alla scaramanzia, l’ho chiamata crostata della fortuna.

La prepariamo insieme, vi va?

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 125 g farina di tipo "0"
  • 125 g farina integrale
  • 70 g zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 1 pizzico sale
  • marmellata del gusto preferito
  • 1/2 bustina lievito
  • succo di limone
  • 125 g burro semisciolto

Preparazione

  1. Per prima cosa setacciate i due tipi di farina su una spianatoia, unite la mezza bustina di lievito e create una fontana. Al centro, amalgamare lo zucchero con il burro semisciolto, aggiungete l’uovo, un pizzico di sale e il succo di limone e mischiate bene, incorporando piano piano la farina. Lavorate l’impasto fino a creare una bella palla omogenea che non si appiccichi alle dita.

    Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e riponetela in frigo per una mezz’ora circa. Prendete la frolla, lasciandone da parte un po’ per le decorazioni; stendetela con il mattarello e datele una forma più o meno circolare, poi adagiatela su una teglia per crostate (io ho usato una di 24 cm di diametro) imburrata e infarinata. Tagliate i bordi in eccedenza con l’apposita rotellina, se volete fare le cose davvero precise, o anche con un coltello, va bene ugualmente. La base della vostra crostata è ora pronta per essere condita di frutta! Scegliete dalla vostra dispensa la marmellata del vostro gusto preferito e capovolgetelo quasi tutto sulla frolla. Io l’ho preparata con marmellata di prugne, che adoro. Ma ho già pronta quella all’albicocca per bissare. Spalmate bene la marmellata su tutta la base, assicuratevi che ce ne sia uno strato abbastanza consistente, ma non troppo altrimenti si rischia di vederla fuoriuscire durante la cottura. Con la pasta frolla che avete lasciato da parte, procedete con le decorazioni. La parola d’ordine è: creatività! Il consiglio è: SBIZZARRITEVI! Come prima cosa procedete a fare il contorno della vostra crostata, facendo dei piccoli salamini di pasta, che potete attorcigliare tra di loro oppure adagiare lungo tutto il bordo del vostro dolce. Per il centro, beh: o andate sul sicuro facendo le classiche ma (lasciatemelo dire, dai!) noiosissime e scontatissime strisce oppure… avete qualche stampino simpatico da biscotto? Ecco, usate quelli! Io, come già ho detto, ho optato per il quadrifoglio togli sfiga. Ma ci sono cuori, farfalle, fiori, stelline. Insomma, di tutto e di più!

    Infornate la vostra crostata della fortuna in forno statico già ben preriscaldato a 170° per 30/35 minuti.

     

    Et voilà… una delizia! Ottima per la colazione o per merenda. Talmente buona che sarà difficile farle una foto prima che qualcuno se ne rubi un pezzetto! Io ho fatto giusto in tempo…

Note

Precedente Risposte a sproposito: affatto e assolutamente. Come usarli correttamente? Successivo Un mare di parole: la libreria "Acqua alta" di Venezia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.