Una bella iniziativa per aiutare i gatti randagi che vivono in città

Una bella iniziativa per aiutare i gatti randagi che vivono in città. Ad averla inventata, sono state le volontarie di I gatti delle vibrisse onlus e l'Agriforneria di Chiesanuova. Un progetto che unisce la bontà d'animo a quella dei prodotti della tradizione. Il forno si è messo a disposizione per produrre pane e parte del ricavato dalla vendita sarà devoluto per il sostentamento e le cure, dei gatti abbandonati di cui le volontarie del gattile si prendono cura ogni giorno. Si tratta di una donazione immediata, già compresa nel prezzo dei prodotti al chilogrammo. Ad esempio il pane integrale viene venduto a 3 euro al chilogrammo e un euro viene devoluto al rifugio. Mentre gli acquirenti del pane con uvetta e noci, venduto al prezzo di 4,80 euro al chilogrammo, devolveranno 1,50 al rifugio. Per il pane di farro e cioccolato venduto a 7 euro al chilogrammo, verranno donati 2 euro al rifugio. Ma i prodotti sono molti tutti diversificati e creati nel rispetto sia della natura che del nostro benessere. L'agriforneria infatti, utilizza prodotti biologici, prodotti con farine a chilometri 0 e lievito madre, quindi senza additivi chimici. Le volontarie di I gatti onlus, hanno pubblicato sulla loro pagina tutti i prodotti disponibili, il loro prezzo al chilogrammo e quanto verrà devoluto all'associazione.

Insomma, tutto estremamente limpido. Per avere più informazione sui prodotti e sull'azienda biologica visionare il sito www.agriforneria.it.

Precedente Gatto salva la sua famiglia dall’incendio scoppiato in casa di notte Successivo Trovati otto gattino abbandonati in strada