Russia, arriva il “gatto a ore”

Cat-PNG-ClipartUn residente di Kirov, nella Russia europea nordorientale, ha lanciato l’offerta di affitto di un gatto a tempo per “combattere la stanchezza, lo stress o la depressione” o, semplicemente, per “farsi un’idea precisa se ne vale la pena o meno di adottare un gatto definitivamente”.

Molte persone, dice l’ideatore del progetto, “hanno paura della puzza, dei peli sparsi per casa o temono di assumersi la responsabilità per la presenza di bambini piccoli in casa”. Il servizio di “gatto a ore” permetterebbe agli indecisi di prendere una decisione giusta riguardo ai felini

. L’ideatore si è fatto pubblicità sui social network locali e ha messo a lavorare i suoi tre gatti “in regime sperimentale” già dal 25 gennaio scorso.  Nove richieste su dieci sono andare a buon fine, con la piena soddisfazione dei clienti. In un caso un gatto accidentalmente ha graffiato un bimbo, ma senza gravi conseguenze. Ora le richieste superano l’offerta e, al momento, il servizio è stato sospeso per far riposare i gatti. La giornata lavorativa di un felino è di tre ore e limitata al massimo a tre clienti giornalieri poiché il gatto si stanca e s’innervosisce se c’è troppo viavai.

Fonte: Rai News 24

Precedente Ma voi umani cosa ne sapete di chimica Successivo La pasticceria palermitana dove i gatti "padroni di casa" accolgono con dolcezza gli umani