La Spezia, la suora che maltrattava i gattini

La Spezia – Li teneva rinchiusi in una sorta di piccolo magazzino. Venivano picchiati. E – talvolta – inzuppati, a secchiate d’acqua. Triste destino, quello di alcuni gatti, detenuti in condizioni inaccettabili presso una struttura religiosa del territorio spezzino. Quando la vicenda è venuta alla luce, c’è stata una segnalazione, e i gatti sono stati portati via, e affidati a volontari, in attesa di una adozione definitiva.

Il caso ha destato non poco sconcerto. A tenere chiuse le bestiole, era una suora, che evidentemente non apprezzava la loro presenza. Una delle gattine meno giovani, zoppica vistosamente, per i colpi subiti. Un’altra, ha segni di abrasione, che dimostrano le percosse. Fra i gatti portati al sicuro, ci sono anche due cuccioli, che – raccontano i volontari che li hanno presi in stallo

Continua a leggere su ilsecoloxix

Precedente La storia del gatto Romeo sfrattato dell'ospedale finisce in tribunale Successivo I gatti ringraziano i vigili del fuoco