Gattini gettati vivi tra i rifiuti. Salvati all’ultimo momento

DOLO. Quattro gattini abbandonati in un cassetta di cartone nell’isola isola ecologica davanti al cimitero di Sambruson vengono salvati dagli operatori di Veritas e dagli agenti della polizia locale. La scoperta dei poveri micini gettati come fossero rifiuti è avvenuta ieri mattina quando gli operatori di Veritas stavano effettuando lo svuotamento dei bidoni del secco e della carta. Ultimo istante. Mentre stavano caricando nei camion i cartoni che si trovavano fuori dalla campana della carta, gli operatori hanno sentito all'ultimo istante miagolare e che qualcosa si muoveva al loro interno. Grande è stata la sorpresa quando, dopo averlo aperto, si sono trovati davanti quattro gattini di circa 10 giorni di vita, che erano da poco stati svezzati e avevano appena aperto gli occhi. Vivaci. I gattini, uno di colore rosso, uno nero e altri due maculati, erano ancora molto vivaci nonostante l’enorme calore che era presente all’interno del cartone. venezia-quattro-gattini-gettati-vivi-nellimmondizia Acqua. Subito gli operatori hanno chiamato la polizia locale che giunta sul posto con degli agenti ha sentito il racconto degli operatori di Veritas e poi ha portato i gattini al comando della polizia locale di Dolo. I gattini sono stati rifocillati con un po’ d’acqua e poi gli agenti hanno chiamato il servizio veterinario dell’Asl 13 che ha preso gli animali. Dopo un controllo gli operatori dell’Asl hanno hanno deciso di portare i gattini in un centro apposito per curarli e farli crescere in sicurezza. Appello. La polizia locale ha lanciato un appello ai cittadini della zona nel caso qualcuno abbia visto chi ha abbandonato questi piccoli gatti. Purtroppo non è il primo caso di abbandono di animali, sia di cani che di gatti, che avviene in Riviera e nel Miranese. fonte: nuovavenezia.gelocal.it/
Precedente La leggenda dello Zodiaco Cinese Successivo Marco Galli il fotografo dei gatti.