Le zeppole di San Giuseppe al forno o fritte sono un classico napoletano per la giornata della festa del papà. Ovviamente per il mio blog e la mia dieta non potevo far altro che la variante più leggera cotta al forno… e per mia fortuna la preferisco a quella fritta in quanto più delicata.

Zeppole di San Giuseppe al forno, Mangia senza Pancia

Per preparare queste zeppole ho usato la ricetta base della pasta choux del mio papà che lui usava per fare tantissimi dolci, visto quanto era bravo in cucina. Per la guarnizione invece ho usato la mia versione della Crema pasticcera light  senza uova:

Crema pasticcera light, ricetta senza uova, Mangia senza Pancia

Chi mi segue da tanto sa che io amo anche molto usare il fornetto versilia. Questa ricetta delle zeppole di San Giuseppe al forno è stata provata anche nel Versilia da un’amica del gruppo facebook di supporto per i fornetti e troverete le istruzioni  e foto qui in fondo alla ricetta!

Zeppole di San Giuseppe al forno – la ricetta

* Punti Weight Watchers ProPoints per zeppola = 3 *

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    35 minuti
  • Porzioni:
    12 zeppole
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Crema pasticcera light

  • ricetta crema pasticcera (clicca qui per la ricetta della crema, da eseguire con gli ingredienti specificati qui sotto)
  • 500 ml latte totalmente scremato
  • 40 g farina 00 (circa 2 cucchiai)
  • 30 g zucchero (circa 2 cucchiai)
  • 1 cucchiaino vanillina
  • mezzo cucchiaino curcuma in polvere
  • q.b. buccia di limone

Pasta choux

  • 120 g farina 00
  • 80 g margarina (al 40% di grassi non idrogenata)
  • 4 uova medie
  • 200 ml acqua
  • 1 pizzico sale

Guarnizione

  • 12 amarene sciroppate
  • 1 o 2 cucchiaino zucchero a velo (opzionale)

Preparazione

Crema pasticcera light

  1. Crema pasticcera light, ricetta senza uova, Mangia senza Pancia

    Preparare la Crema pasticcera light con le dosi indicate (il doppio rispetto la ricetta originaria) almeno qualche ora prima in modo che possa addensarsi bene in frigo.

Pasta choux

  1. Zeppole di San Giuseppe al forno, ricetta partenopea, Mangia senza Pancia

    Innanzitutto preparare tutti gli ingredienti e setacciare bene la farina.

  2. Zeppole di San Giuseppe al forno, ricetta partenopea, Mangia senza Pancia

    Mettere in un pentolino la margarina, l’acqua e il pizzico di sale e mescolare a fiamma moderata. Non appena inizia a bollire togliere dal fuoco, versare tutta la farina e mescolare velocemente con un mestolo di legno in modo da incorporare bene la farina. Rimettere subito sul fuoco continuando a mescolare per qualche minuto fino a che la pasta non si stacchi bene dal pentolino lasciando una leggera patina sulle pareti dello stesso. Togliere quindi dal fuoco e far raffreddare. Per far prima, porre in un contenitore metallico tenuto in frigo e immergere in acqua fredda.

  3. Zeppole di San Giuseppe al forno, ricetta partenopea, Mangia senza Pancia

    Nel frattempo sbattere le 4 uova in un bricco, in modo da poterle versare senza difficoltà. Quando l’impasto si è raffreddato, trasferirlo in una planetaria (ovviamente si può fare a mano o con le fruste elettriche ma ci vorrà più pazienza) e inserire l’attacco a foglia. Far girare la planetaria al minimo e incorporare le uova sbattute: versarne un pochino e lasciar incorporare benissimo prima di aggiungere altro uovo. Al termine di questa operazione si otterrà un impasto liscio e cremoso.

  4. Zeppole di San Giuseppe al forno, ricetta partenopea, Mangia senza Pancia

    Mentre si incorporano le uova, preparare una teglia larga da forno, anche la leccarda va benissimo, foderandola con carta forno o con un foglio di silicone. Preparare anche una  sac à poche  con il beccuccio a stella largo e accendere il forno a 200° se ventilato o 220° se statico. Appena l’impasto ha assorbito bene tutte le uova, inserirlo tutto nella  sac à poche  e formare sulla carta forno 12 rondelle doppie ben distanziate lasciando al centro un piccolo buco. Qualora 12 zeppole non dovessero starci, è possibile effettuare la cottura in due puntate! Infornare per circa 25 minuti, fino a che le zeppole risultino ben dorate. Spegnere, aprire leggermente il forno e lasciare altri 5 minuti all’interno.

  5. Sfornare le zeppole e lasciarle raffreddare bene su una gratella. Che profumino!

Guarnizione

  1. Zeppole di San Giuseppe al forno, ricetta partenopea, Mangia senza Pancia

    La tradizione aiuta la dieta! Infatti anche se in molte ricette le zeppole di San Giuseppe al forno vengono farcite con la crema anche all’interno, nella tradizione partenopea classica, le zeppole vengono solo farcite in superficie! Meno crema, meno punti WW!
    Quindi con l’aiuto della  sac à poche  guarnire di crema tutte le zeppole (circa 30-35 g di crema per zeppola). Se si desidera si possono spolverare con dello zucchero a velo e comunque alla fine va inserita la tipica amarena sciroppata in cima ad ogni zeppola.

  2. Zeppole di San Giuseppe al forno, Mangia senza Pancia

    Ecco quindi che le nostre zeppole di San Giuseppe al forno in versione “mangia senza pancia sono pronte per essere gustate! Auguri a tutti i papà e una dedica personale al mio, con il quale ho preparato innumerevoli zeppole nel corso della mia infanzia, ed ora purtroppo non c’è più  Cuoricino

    Enjoy!

    by Giovanna Buono 

Istruzioni per il fornetto Versilia

Ringrazio Lorella Costantini per aver provato a cuocere con successo le zeppole nel fornetto Versilia e ad aver postato foto e procedimento. Lorella ha scritto: “cottura fornello medio, fuoco medio alto per 10 minuti, poi ho abbassato. Dopo circa 25 minuti ho alzato il coperchio ma erano ancora indietro allora ho alzato medio/alto e tenuto d’occhio fino a una bella doratura“. Ecco le foto di Lorella:

Zeppole di San Giuseppe al forno, fornetto Versilia, Mangia senza Pancia

Bellissime no? E bravissima lei: grazie mille Lorella!

Qualora foste interessati all’acquisto di un fornetto Versilia vi suggerisco di dare un’occhiata a queste due marche: fornetto Versilia Agnelli e fornetto Versilia Pardini.

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

 

19 comments on “Zeppole di San Giuseppe al forno”

  1. e queste…buonissime!!! ne ho fatte 6..e son finite!! tranquilla io ne ho mangiata solo una ho fatto la brava,ma mia madre ne ha fatte fuori 3 e mio figlio le altre 2(lui senza crema però)..quindi la prossima volta ne faccio 12 e spero che me ne rimangano almeno 2 per la colazione del giorno dopo! non sono neanche riuscita a farle assaggiare al maritozzo!

    • bravaaaaaaaaaaaa hai fatto pure le zeppoleeeeeee… ue la prossima volta fai una foto per favore, veramente daiii 🙂
      Tanto tuo marito deve assaggiarle no?
      Per tuo figlio fai come faccio io per il mio: mischia un pochino di nutella e un pochino di mascarpone a crema… 🙂

      • si è vero! ho ancora le foto delle mini cheesecake da farti vedere..dai si devo farle,e questo sabato faccio la foto della pizza…a mia madre ieri ho detto che devo comprare la farina altrimenti sab niente pizza..lei mi ha detto certo comprala subito!ormai è tradizione per il sabato poi con il tuo impasto..mmmmmm

        • il tuo blog mi fa morire… ieri ho ricevuto la newsletter… tutto il menù Mangia senza Pancia… sono onoratissima io! Un bacione Manu 🙂

          • ma la colpa è tua ihihi sei così brava!
            sai ho sperimentato di fare oggi le tue crespelle 3 ma con il ripieno di zucchine pomodorini e carote stufate in padella con cipolla aglio e 1 cc di olio,messe dentro la crepe aggiunta di 30 gr formaggio piccante grattugiato(il trucco l’ho imparato) e spolverizzate sopra con 2 cc di grana e 2 cc di burro light per insaporire.In forno per 10 min e gnam!
            le ho fatte ieri sera per mio marito anche se a lui ho fatto crepe normali non ho contato l’olio del soffritto e il formaggio dentro(ho messo la caciotta)e ho messo tocchetti di burro normale,ne ho assaggiato un morsino ed era buonissimo,quindi mi son detta e se provassi a farla in versione ww? ecco qui tot 10 punti che te ne pare?

          • ottima idea!!!!!!! Brava Manu… vedi che tutt’è imparare il trucchetto e poi le stesse regole le applichi a tutte le pietanze ottenendo gusto, sazietà e pochi punti! Per non parlare poi del fatto che questi trucchi e gli stessi punti inducono a mangiare cibi più salutari e tanta frutta e verdura… che non sono fa bene alla linea ma anche alla nostra salute! 🙂
            brava brava 🙂

  2. Dovresti richiedere il copywright! 😀 Anche mia mamma ha fatto le zeppole per la festa del papà.. (però non quelle dietetiche :P). Noi non viviamo a Napoli nè in Provincia ma il proprietario del bar migliore del posto è napoletano.. e quindi è diventata una tradizione anche qua.. ahahahah 😀

  3. Ciao! Ti seguo spesso, mi piac e un ascco il tuo blog! Queste zeppole sono fantastiche! Anche io prediligo la cottura al forno piuttosto che la frittura! Sta arrivando l’estata 😉

    • Ciao Elisa, hai lo stesso nome della mia mamma, un bellissimo nome 🙂
      Grazie per i complimenti e per avermi lasciato un messaggio, gentilissima! Eh si… arriva l’estate, qui sole e cielo blu, fa freddino ma credo che più tardi si riscalderà, è ora di rimettere tavolo e sedie fuori in giardino yeah! 😀

  4. avevo pensato anche io allo zafferano, solo ho paura che si senti il sapore… però oggi vediamo se riesco a fare qualcosa 🙂
    Altrimenti vado sulla crema classica…

  5. ma che belle gonfie!! quasi quasi provo questa versione… mi manca solo la curcuma. Già ieri vedendo la tua crema avevo pensato di usarla per le zeppole… che peccato…

    Comunque complimenti per l’idea della crema ma anche per questa meraviglia di zeppole 🙂

    • Paola magari puoi provare con un pizzichino di zafferano in polvere… 🙂
      Grazie mille, è una versione light, non troppo dolce, si sente sotto il palato, ma per me che ormai sono a dieta da un po’ di giorni… poterne mangiare due per colazione… mi sento “doce doce” come si dice dalle mie parti 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.