Le scones all’uvetta sono una variazione delle scones inglesi, tipici dolcetti rotondi molto semplici, con la consistenza un po’ più morbida del pane e preparati con poco zucchero. Tipicamente vengono serviti con il tè e, andando verso l’ovest dell’Inghilterra, è possibile degustare il Cream Tea, una specialità delle regioni del Devon e della Cornovaglia. Ma del Cream Tea, delle sue tradizioni e caratteristiche, ne parlerò in un altro articolo…

Scones all'uvetta, ricetta inglese, Mangia senza Pancia

La parola scone si pronuncia con la “o” chiusa nell’inglese britannico mentre invece in Australia, Canada e Nuova Zelanda si tende ad aprire la “o”. Ho trovato, per gli conoscitori della lingua inglese, un piccolo poema che rende l’idea della differenza della pronuncia e che mi ha fatto sorridere:

«I asked the maid in dulcet tone
To order me a buttered scone
The silly girl has been and gone
And ordered me a buttered scone»

Scones all'uvetta, ricetta inglese, Mangia senza Pancia

Le mie scones all’uvetta prevedono meno zucchero della ricetta standard, il latte totalmente scremato al posto di quello intero e la margarina light (senza grassi idrogenati) al posto del burro: dunque attrezzarsi bene prima di iniziare con la preparazione!


Scones all’uvetta – la ricetta


Informazioni

Tipo: Sfizi & Merende
Porzioni: circa 26 scones
Preparazione: 15 min
Cottura: 10-12
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints totali = 68
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione (*) = 3

(*) per i punti dipende molto da quante scones si ricavano: regolarsi considerando che tutti gli ingredienti danno un totale di 68 punti


Ingredienti

Scones all'uvetta, ricetta inglese, Mangia senza Pancia

400 g farina 00
100 g fecola di patate
15 g baking powder o 1 bustina da 16 g di lievito per dolci
80 g margarina light al 40% di grassi
250 ml latte totalmente scremato + un poco per spennellare
80 g zucchero di canna
50 g uvetta
1 presa di sale


Procedimento

Scones all'uvetta, ricetta inglese, Mangia senza Pancia

Setacciare in una scodella quasi tutta la farina (tenerne circa 50 g da parte per impastare più avanti), la fecola, la baking powder (o il lievito per dolci) e il sale.
Aggiungere la margarina a tocchetti e lavorarla con la punta delle dita all’interno della farina fino a che sia tutta assorbita.

Scones all'uvetta, ricetta inglese, Mangia senza Pancia

Mescolare zucchero e uvetta con una spatola nel composto di farina e margarina.
Versare il latte poco alla volta impastando fino a formare un impasto soffice. Qualora ci fosse bisogno di più liquido aggiungere poca acqua a temperatura ambiente.

Scones all'uvetta, ricetta inglese, Mangia senza Pancia

Versare l’impasto su un ripiano infarinato e impastare gentilmente per poco tempo usando la farina tenuta da parte per mantenere il piano di lavoro sempre infarinato.
N.B.: è importante lavorare l’impasto veramente pochissimo, giusto il tempo di renderlo liscio e compattato.

Scones all'uvetta, diario di una dieta, Mangia senza Pancia

Stendere con il matterello la pasta a uno spessore di quasi 1 cm.

Scones all'uvetta, ricetta inglese, Mangia senza Pancia

Con l’aiuto di una forma circolare infarinata di 7 cm (usare un disco di acciaio o anche un bicchiere) ritagliare tanti dischetti. Ricompattare la pasta avanzata, stenderla di nuovo e ritagliare altri dischi sino ad esaurimento della pasta. Le scones all’uvetta sono quasi pronte per essere infornate.
Porre le scones ben distanziate sulla placca da forno ricoperta con un foglio di silicone o con carta forno. Se necessario fare due infornate avendo cura di lasciare le scones in attesa di cottura su una superficie infarinata.
Mettere un dito di latte in una tazzina e spennellare tutte le scones in superficie e ai lati prima di infornare.

Scones all'uvetta, ricetta inglese, Mangia senza Pancia

Infornare a 200° nel forno ventilato o a 220° nel forno statico per 10-12 minuti. Fare la prova stecchino per verificare che le scones siano cotte all’interno. Rimuovere le scones dalla teglia e porle su una gratella metallica per farle raffreddare. Ripetere per la seconda infornata.

Scones all'uvetta, ricetta inglese, Mangia senza PanciaScones all'uvetta, ricetta inglese, Mangia senza Pancia

Ed ecco le scones all’uvetta ancora calde appena sfornate! Si possono mangiare calde o fredde, semplici così o aperte e farcite di marmellata, nutella o altro. Basta andarci piano con la farcitura e scegliere bene: vale la pena di ricordare che due cucchiaini di marmellata a basso contenuto di zucchero in fondo valgono solo zero punti Weight Watchers Propoints!

Scones all'uvetta, ricetta inglese, Mangia senza Pancia

Ecco qui una foto che anticipa invece un altro articolo che preparerò per il blog: il Cream Tea.

Enjoy!


by Giovanna Buono

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

20 comments on “Scones all’uvetta, ricetta inglese”

  1. Salve, avrei una curiosita`: ho trovato delle cosine strane in terra straniera che sono praticamente uva passa ricoperta di cioccolata al latte. I valori nutrizionali del prodotto indicano che 25 gr di qst roba valgono piu` di 400 kcal! Una bomba in pratica!! Quanti punti dovrei assegnare al prodotto?

  2. Ciao Giovanna!
    Volevo chiederti, ma perchè usi la margarina e dici che non contiene grassi idrogenati? La margarina è fatta di grassi idrogenati, altrimenti non sarebbe solida. Ho capito che preferisci non usare il burro perchè ha grassi saturi, colesterolo e non è proprio salutare, però rimango sempre perplessa quando leggo queste cose. Tu sei sempre così precisa e le tue ricette sempre salutari e varie, ma questa della margarina non riesco proprio a mandarla giù. Forse usi una marca particolare che è anche bio e fatta in modo da non essere dannosa? Scusa, non vorrei che il mio tono ti apparisse un po’ duro, ma davvero vorrei capire, proprio perchè ti seguo sempre e ti ammiro tanto! Buona domenica, e a presto, Raffaella

    • Raffaella ciao, non ti preoccupare, è un commento lecito 😉 Innanzitutto sin da quando vennero fuori le notizie negative sui grassi idrogenati, ero ancora a Londra quindi parliamo di prima del 2003, iniziarono a uscire le prime margarine con la dicitura “non contiene grassi idrogenati”. Io comunque la prendo al negozio bio per essere più sicura 😉 Resta che quando si è a dieta se ne usa talmente poca che io non mi preoccupo molto… in genere una confezione da 250 grammi mi dura mesi e mesi… credo che anche se contenesse i grassi idrogenati non mi farebbe male… Insomma secondo me basta usare tutto ma senza esagerare anche perchè sulle etichette ci scrivono quel che vogliono e noi consumatori possiamo farci ben poco 😉

    • ciao Lilli, benvenuta 🙂
      Sinceramente non lo so, dovresti provare. Ma perchè vorresti eliminare i grassi, un poco non fa male anzi è necessario. Bisogna sempre mangiare un po’ di tutto e queste scones sono già tanto leggere così… 🙂

    • noooo le gocce di cioccolato no altrimenti non sono più scones! E’ molto semplice risolvere il problema: non metterle! E otterrai le scones classiche che sono senza uvetta 😀

    • noooo le gocce di cioccolato no altrimenti non sono più scones! E’ molto semplice risolvere il problema: non metterle! E otterrai le scones classiche che sono senza uvetta 😀

  3. a dire la verita’ mi piacerebbe trovarli gia’ pronti…..devono essere buonissimi anche light come li hai fatti tu……mi verra’ l’estro e li faro’ anche io…..sei troppo brava…

    • Giovanna dopo che provi a farli la prima volta poi quella dopo ti rendi conto di quant’è facile. Ti giuro io in mezzora faccio tutto incluso pulire e riassettare tutto! 🙂
      E non sono brava, mio papà era bravo, è che mi piace e ci metto il cuore 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.