Risotto asparagi e pancetta light

Questo risotto asparagi e pancetta nasce dall’aver trovato gli asparagi verdi qui in Olanda, cosa non molto facile. A trovarsi si trovano ma costano molto in quanto sono più diffusi quelli bianchi che vengono coltivati in loco e quindi sono in genere un po’ meno cari. Quindi quando ho trovato gli asparagi verdi in offerta, metà prezzo, potevo mai non comprarli? E infatti li ho presi subito. E ho preparato più di una pietanza.

Risotto asparagi e pancetta light, ricetta facile, Mangia senza Pancia

Innanzitutto ho preparato un Tortino asparagi e pecorino light che è stato buonissimo e poi ho voluto preparare questo risotto per provare anche con un primo piatto. Chiaramente questo è, dal punto di vista della dieta, un piatto “a Pancia Piena” ovvero va mangiato con un’insalata e magari seguito da yogurt e frutta per fare un pasto completo.


Risotto asparagi e pancetta light – la ricetta


Informazioni

Tipo: “a Pancia Piena”
Porzioni: 2
Preparazione: 20 min
Cottura: 30 min
Difficoltà: media
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 13


Ingredienti

asparagi verdi, ingrediente base, Mangia senza Pancia

250 g asparagi verdi
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
10 g margarina/burro
1 scalogno
50 g pancetta magra a cubetti
3 cucchiai di vino bianco secco
180 g riso arborio o carnaroli
1 dado vegetale
20 g parmigiano o grana grattugiato
sale e pepe q.b.

 


Procedimento

Risotto asparagi e pancetta light, ricetta facile, Mangia senza Pancia

Lavare bene gli asparagi e con un pelapatate togliere la parte esterna del gambo degli asparagi e tagliare la punta coriacea. Mettere tutti gli scarti in una pentola con dell’acqua, aggiungere il dado e mantenere a fiamma bassa in modo da fare un brodo vegetale. Mettere a bollire gli asparagi in acqua con un po’ di sale. Dopo 5 minuti scolarli delicatamente facendo attenzione e non rovinare le punte. Tagliare gli asparagi a tocchetti di mezzo centimetro e mettere gambo e punte separati in due scodelline diverse.

Risotto asparagi e pancetta light, ricetta facile, Mangia senza Pancia

In una padella antiaderente porre la pancetta, lo scalogno tagliato a fettine, olio e margarina e far cuocere a fiamma bassa. Se è troppo secco aggiungere un po’ di acqua. Quando la pancetta si è un po’ abbrustolita e lo scalogno si è ammorbidito, aggiungere il riso e farlo saltare girandolo spesso per un paio di minuti. Aggiungere il vino e lasciar evaporare. Al ché iniziare la tipica cottura del risotto: aggiungere qualche cucchiaiata di brodo, mescolare e aspettare che si asciughi prima di aggiungere altro brodo.

Risotto asparagi e pancetta light, ricetta facile, Mangia senza Pancia

Verso metà cottura del riso aggiungere solo i gambi degli asparagi tagliati a tocchetti e mescolare delicatamente. Continuare la cottura del risotto aggiungendo il brodo. Quando il riso è cotto spegnere la fiamma e aggiungere anche le punte degli asparagi e il parmigiano. Mescolare bene, coprire e lasciar mantecare per 5 minuti.

Risotto asparagi e pancetta light, ricetta facile, Mangia senza Pancia

Dopo 5 minuti il risotto asparagi e pancetta light è pronto: servirlo nei piatti da portata e, se piace, aggiungere un altro po’ di parmigiano grattugiato (contando i punti WW extra, mi raccomando).

Risotto asparagi e pancetta light, ricetta facile, Mangia senza Pancia

Io ho trovato molto saziante la porzione di risotto accompagnata da un’insalata verde. Inoltre sono rimasta veramente contenta del giudizio del mio compagno, che non ama i risotti, ma che mi ha chiesto di rifarlo presto!

Buon appetito!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

9 Commenti su Risotto asparagi e pancetta light

    • Laura la ricetta forse non è chiara? 🙁
      le porzioni dichiarate sono due, il riso in totale è 180 g… indi sono 90 g a porzione! Non puoi pesare tutto il risotto mica 😀 😀

      • No Giovanna mi devi scusare è che sono un po’ fusa e non ci ho proprio pensato a guardare le porzioni! 😀 Sto facendo 300 cose insieme.. e quindi il cervello è già andato a quest’ora.. ahahah 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.