Porridge estivo banana e cacao

L’anno scorso girando in rete su dei siti americani di ricette light e Weight Watchers mi ero già imbattuta in varie ricette di porridge freddo e infatti ne provai a fare una versione e pubblicai il Porridge estivo lamponi e vaniglia. Avevo promesso che avrei sperimentato altre combinazioni ma poi non ebbi più tempo di scriverne. Ma non è mai troppo tardi…

Porridge estivo banana e cacao, Mangia senza Pancia

In questa ricetta ho lasciato la base dei fiocchi di avena e dei semi di Chia, ideali nel porridge estivo in quanto entrambi tendono ad assorbire latte e yogurt e si gonfiano, rendendo la pietanza più saziante! Vi rimando alla ricetta del Porridge estivo lamponi e vaniglia per ulteriori informazioni sui semi di Chia.

Porridge estivo banana e cacao, Mangia senza Pancia

E poi ovviamente dovevo provare a farne una versione con il cacao ma quale frutta utilizzare? E ho deciso che banana e cioccolato è un ottimo binomio. Questo porridge è fantastico, è veramente cioccolattoso, gustoso e riempitivo: assolutamente da provare!!!


Porridge estivo banana e cacao – la ricetta


Informazioni

Tipo: Colazioni, Sfizi & Merende
Porzioni: 1
Preparazione: 5 min + una notte in frigo
Cottura: n/a
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 6


Ingredienti

Porridge estivo banana e cacao, Mangia senza Pancia

20 g fiocchi di avena
10 g semi Chia
60 ml latte totalmente scremato
60 g yogurt greco magro o Yogurt magro senza yogurtiera
1 cucchiaino di cacao amaro
1 cucchiaino di miele
1 banana
2 datteri freschi

Attrezzatura
1 barattolo capiente a sufficienza per 300 ml di liquido


Procedimento

Questa colazione va preparata la sera per la mattina: gli ingredienti hanno bisogno di riposare in frigo per varie ore in modo da assorbire i liquidi del latte e dello yogurt, a differenza del porridge classico che viene invece cotto per far ammorbidire i fiocchi d’avena.

Porridge estivo banana e cacao, Mangia senza Pancia

Pelare la banana e tagliarla a pezzettini assieme ai datteri privati del nocciolo.

Porridge estivo banana e cacao, Mangia senza Pancia

Mettere nel barattolo yogurt, latte, fiocchi d’avena, cacao, miele, semi di chia e frutta.

Porridge estivo banana e cacao, Mangia senza Pancia

Chiudere e agitare bene in modo che si amalgamino bene liquidi e solidi. Porre in frigo per tutta la notte. Volendo si può anche preparare due giorni in anticipo.

Porridge estivo banana e cacao, Mangia senza Pancia

Ecco il barattolo appena aperto la mattina successiva: dopo una notte in frigo si noterà subito che i semi di chia hanno assorbito i liquidi del latte e dello yogurt diventando più chiari e gelatinosi. Similmente anche i fiocchi d’avena si sono ammorbiditi e si sono gonfiati.

Porridge estivo banana e cacao, Mangia senza Pancia

Se si desidera si può aggiungere qualche pezzetto di banana per decorare e poi servire freddo di frigo o anche lasciandolo fuori a temperatura ambiente per una mezzoretta.

Porridge estivo banana e cacao, Mangia senza Pancia

Ed ecco pronta, in maniera estremamente facile e senza dover usare fornelli e pentole una colazione fresca, nutriente e molto riempitiva. Ma soprattutto cioccolattosissima… forse è per la presenza dei datteri, forse è perchè viene lasciata in frigo tutta la notte, ma il sapore del cacao è marcatissimo. Amanti del cioccolato: provate il porridge estivo banana e cacao!

Enjoy!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

 

21 Comments on Porridge estivo banana e cacao

  1. Marchino
    15 settembre 2015 at 8:56 am (2 anni ago)

    Ciao,

    Se nel composto non metto semi di chia, cambia di molto il gusto?posso mettere in cambio, goji o more di gelso? e lo yogurt greco magro può essere sostituito da uno yogurt magro?
    Grazie e ciao.

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      15 settembre 2015 at 10:22 am (2 anni ago)

      Ciao Marchino 🙂 Dunque i semi di chia servono a saziare e ovviamente a fare massa, idem per il discorso degli altri ingredienti e della variazione da yogurt greco a yogurt normale… la consistenza è diversa e quindi puoi fare tutte queste variazioni. certo, ma rischi che il risultato sia più liquido. Prova e poi magari fammi sapere 😉

      Rispondi
      • Marchino
        20 settembre 2015 at 9:59 pm (2 anni ago)

        Ciao! ma i datteri dove li trovo? si trovano anche adesso?

        Rispondi
        • Mangia senza Pancia
          21 settembre 2015 at 8:57 am (2 anni ago)

          Ah devi vedere nel reparto frutta del supermercato. Io li trovo sempre qui in Olanda, freschi o secchi. In alternativa puoi usare le prugne essiccate morbide 😉

          Rispondi
          • Marchino
            21 settembre 2015 at 9:25 am (2 anni ago)

            Quindi vanno bene anche i datteri secchi?

          • Mangia senza Pancia
            22 settembre 2015 at 11:28 pm (2 anni ago)

            Io trovo i datteri secchi troppo stucchevoli a dire il vero ma puoi provare…

  2. mercedes
    23 giugno 2015 at 7:59 am (2 anni ago)

    Buonissimo! Non avevo datteri ne yogurt, ma ho fatto 120 di latte ed è venuto bene e goloso!! Oggi prendo gli ingredienti mancanti ma così mi ha piaciuto troppo! Grazie!!!

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      23 giugno 2015 at 8:24 am (2 anni ago)

      Bene Mercedes! E con il latte poi che consistenza aveva dopo una notte? Sono curiosa 🙂

      Rispondi
      • mercedes
        23 giugno 2015 at 11:28 pm (2 anni ago)

        Non era troppo denso, ma mi sa che mi era scappato un po il latte, appena rifatto, un’altra volta senza yogurt (non sono riuscita a prenderlo!), dopo ti commento come viene, pero sono molto contenta perche`da un bel po avevo i semi di chia e non trovavo dove metterli, adesso trovato il posto perfetto! Grazie!

        Rispondi
  3. Davide
    4 giugno 2015 at 12:03 pm (2 anni ago)

    l’ho provato stamattina, davvero molto buono, l’unica cosa che mi è rimasto una parte di yogurt sotto nel barattolo… la prossima volta metto più avena “”

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      4 giugno 2015 at 1:35 pm (2 anni ago)

      Davide devi lasciare un po’ di spazio per sbattere bene il barattolo! Secondo me il problema è stato quello 😉 Mi fa piacere che tu l’abbia gradito!

      Rispondi
      • Davide
        4 giugno 2015 at 2:06 pm (2 anni ago)

        eh si forse hai ragione, perchè ho messo una pera e non mi sono regolato con la quantità di frutta… la prossima volta proverò… intanto domani proverò qualche altra ricetta!!!

        Rispondi
  4. qua
    31 marzo 2015 at 5:08 pm (3 anni ago)

    Ciao, posso usare un pochino di acqua invece del latte? so che magari il gusto ne risentirà… ma vorrei evitare il latte. Un’altra domanda.. i Datteri sono obbligatori o solo per gusto? Grazie mille e complimenti per il BLOG!!!

    Rispondi
    • qua
      31 marzo 2015 at 5:13 pm (3 anni ago)

      o potrei mettere 120 gr di yogurt invece che 60 yogurt e 60 latte?

      Rispondi
      • Mangia senza Pancia
        31 marzo 2015 at 8:52 pm (3 anni ago)

        Ciao “qua” 😀 Dunque secondo me è meglio che metti 80 di yogurt e 40 di acqua 😀 I datteri servono a dare più consistenza e a dolcificare, puoi mettere le prugne secche altrimenti 😉 Poi fammi sapere cosa hai combinato 😀

        Rispondi
  5. alice
    29 marzo 2015 at 10:21 pm (3 anni ago)

    Ciao. Volevo chiederti un consiglio. Io sono celiaca quindi non posso mangiare l’avena 🙁 con cosa potrei sostituirla?grazie mille e complimenti per il blog.

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      30 marzo 2015 at 9:04 am (3 anni ago)

      Ciao Alice. Io devo ancora sperimentarlo ma volevo provare a fare il porridge con la quinoa! Il procedimento dovrebbe essere simile ma è da sperimentare però. Altrimenti devi vedere al negozio bio se trovi dei fiocchi alternativi tipo quelli di riso, qui in Olanda si trovano ma in Italia non saprei!

      Rispondi
  6. roby
    15 febbraio 2015 at 9:20 pm (3 anni ago)

    Domani mattina ti dirò ma ispira molto

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      15 febbraio 2015 at 11:28 pm (3 anni ago)

      si è buono lo faccio anche io ma non lo propongo molto d’inverno su facebook perchè poi tutti dicono che è freddo… 😉 Fammi sapere!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *