Quando si ha poca voglia di cucinare ma comunque si vuol portare a tavola qualcosa di sfizioso, il pollo alla paprika è la soluzione ideale! Non solo le cosce di pollo non si possono preparare più leggere di così, visto che non c’è olio, ma è semplicissimo realizzarle: anche mio figlio, alle prime armi in cucina, ci riesce perfettamente!

Pollo alla paprika, Mangia senza Pancia

Si tratta di piazzare il pollo su della carta forno, aggiungere le spezie e mettere tutto in forno. Nulla di più semplice!

Pollo alla paprika, Mangia senza Pancia

E il risultato saranno dei fusi di pollo profumatissimi, croccanti e la maggior parte del grasso resterà sulla leccarda. Quindi, volendo, possiamo anche concederci la pelle, ogni tanto uno sfizio ci sta! Ovviamente i punti WW dipendono dal peso dei fusi, leggete qui sotto le indicazioni che ho scritto per voi sulla percentuale di osso e pelle del pollo. Queste indicazioni assieme ai punti del pollo con o senza pelle che trovate su questo elenco: Lista punti WW carne e salumi, vi daranno modo di calcolare precisamente i vostri punti!

Pollo alla paprika – la ricetta

* Punti Weight Watchers ProPoints per 1 coscia/fuso da 125g senza pelle = 3 (2,7 esatti) *
* Punti Weight Watchers ProPoints per 1 coscia/fuso da 125g con pelle = 4 (4,2 esatti) *

Per calcolare i punti esatti in base al peso delle cosce di pollo utilizzate usare i seguenti dati:
– La percentuale dell’osso della coscia del pollo è circa il 16% del peso della coscia intera
– La percentuale dell’osso e della pelle della coscia del pollo è circa il 27% del peso della coscia intera.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    2 o 3 cosce/fusi a persona
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 8 cosce/fusi di pollo
  • q.b. timo e rosmarino freschi
  • q.b. paprica dolce/affumicata
  • q.b. aglio e cipolla in polvere
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

  1. Pollo alla paprika, Mangia senza Pancia

    Porre sulla leccarda un foglio di carta forno e appoggiarvi le cosce di pollo. Se si desidera evitare del tutto la pelle ovviamente rimuoverla prima. Spolverare con sale, pepe, aglio e cipolla in polvere, abbondante paprica dolce o affumicata, girare e ripetere. Al termine mettere le foglioline di timo e gli aghi di rosmarino.

  2. Pollo alla paprika, Mangia senza Pancia

    Infornare a 200° e girare i fusi di pollo ogni 15 minuti circa, per un totale di 45 minuti. Se le cosce di pollo sono più piccole o più grandi il tempo potrebbe variare.

  3. Pollo alla paprika, Mangia senza Pancia

    Ed ecco che il nostro pollo alla paprika è pronto per essere servito! Che profumo in casa, irresistibile! E chi ha bisogno del KFC quando possiamo gustare il pollo in questo modo?

  4. Pollo alla paprika, Mangia senza Pancia

    Il pollo preparato così resta morbidissimo e la pelle, se avete deciso di lasciarla, saporita e croccante. E’ ideale da gustare ben caldo appena sfornato ma è anche ottimo a temperatura ambiente, infatti non è niente male portare qualche coscetta di pollo alla paprika nel cestino del picnic. O, come fa mio figlio, usare la carne il giorno dopo per prepararsi un succulento panino!

    Buon appetito a tutti!

    by Giovanna Buono 

Note

Se invece preferite un altro modo per cuocere il pollo senza usare il forno, provate questa ricetta: Pollo al pomodoro light. Anche questa semplicissima e leggera!

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

4 Commenti su Pollo alla paprika

  1. Ciao Giovanna!
    Bellissima ricetta-la provero’ di sicuro.
    Inizialmente mi ha incuriosito il tuo blog -italiana in Olanda tu ed italiana in Belgio io- per cui capisco I cibi super grassi di queste zone ed il fatto che purtroppo Dovrei perdere 10kg!
    Ed ora mi sto dilettando a provate tante delle tue ricette! !
    Grazie ancora

    • Grazie Deb! Beh dici che cucinano molto grasso? Certo per i cibi take away, krokette, frietjes etc, ma i cibi da casa poi non sono tanto grassi no? 😉 Comunque a casa mia si cucina italiano, indiano e indonesiano quindi… 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.