Ecco un’altra versione di jacket potatoes: le patate ripiene vegetariane con una farcitura semplice di fiocchi di latte e mais, ideale per le giornate più calde. Come già spiegato nella ricetta delle Patate ripiene al formaggio e funghi, le jacket potatoes sono delle semplicissime patate grandi, cotte a puntino e poi farcite. Si cuociono e mangiano con tutta la buccia, quindi tanta fibra in più! Le jacket potato, anche dette baked potatoes, sono una pietanza tipica dei paesi anglosassoni anche spesso venduta come cibo da asporto con un a farcitura a piacere.

Patate ripiene vegetariane con fiocchi di latte e mais

La farcitura che vi propongo oggi è ancora vegetariana e si mette fredda sulla patata tiepida, quindi è perfetta per le giornate più calde. D’estate poi è possibile anche cuocere le patate direttamente con il barbecue e poi conservarle per qualche giorno e farcirle quando si desidera prepararle!

Patate ripiene vegetariane con fiocchi di latte e mais

Qui vi mostro come cuocere le jacket potato nella mia Airfryer della Philips: i tempi di cottura praticamente si dimezzano! Ma è possibile cuocere le patate anche al forno o anche eseguire una prima cottura in microonde e poi terminare al forno: come preferite voi. 


Patate ripiene vegetariane con fiocchi e mais – la ricetta


Informazioni

Tipo: Piatti unici, Secondi vegetariani
Porzioni: 2
Preparazione: 10 min
Cottura: da 40 min a 1h e 20 min dipendentemente dal metodo di cottura
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints totali = 16
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 8


Ingredienti

2 patate (varietà asciutta e farinosa o anche quelle rosse) di circa 250 g l’una
160 g fiocchi di latte light (la ricetta per farli in casa è questa: Fiocchi di latte magro)
50 g mais cotto
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
Sale aromatizzato alle erbe oppure sale e spezie essiccate a piacere q.b.
erba cipollina fresca o altra erba a piacere


Procedimento

Jacket potato con formaggio e funghi, Mangia senza Pancia

Per preparare le patate ripiene vegetariane innanzitutto lavare benissimo le patate, eliminare eventuali impurità dalla superficie e bucherellarle in vari punti con una forchetta. Preparare in una ciotolina il sale aromatizzato alle erbe (oppure un mix di sale ed erbe secche a piacere) e in un’altra ciotolina 1 cucchiaino di olio. Spennellare la superficie delle patate con l’olio e poi massaggiarle bene con il sale aromatizzato. Questo è il trucco per far diventare croccante la buccia delle patate! Tenere da parte l’olio avanzatoper condire le patate a fine ricetta.

Cottura Airfryer
Preriscaldare la Airfryer a 200° per 3 minuti, dopodiché mettere le 2 patate nel cestello in modo che non si tocchino. Chiudere e far cuocere per un totale di 40 minuti. Al termine verificare che l’interno sia cotto: la forchetta deve entrare facilmente fino in fondo (attenzione a non far rompere le patate).

Jacket potato con formaggio e funghi, Mangia senza Pancia

Qualora foste interessati all’acquisto di questo elettrodomestico potreste dare un’occhiata al modello come il mio qui: Philips Airfryer da 800 g di capacità oppure a quello più grande qui: Philips Airfryer XL da 1,2 Kg di capacità.

Cottura Forno
Preriscaldare il forno a 200° e far cuocere le patate per un’ora dopo la quale è bene verificare che l’interno sia cotto inserendo la forchetta (attenzione a non far rompere le patate). Se sembrano ancora dure lasciar cuocere altri 10 minuti e riprovare.

Cottura microonde e forno
Ho letto, e ve lo riporto qui senza averci provato, che è possibile accelerare i tempi di cottura del forno effettuando una breve precottura delle patate in microonde. Si inseriscono le patate, dopo averle solo lavate e bucherellate, in microonde per 6-7 minuti. Dopodiché si procede a ricoprirle con olio e sale aromatizzato e si infornano a 200° direttamente sulla griglia per 25-30 minuti, facendo la solita prova con la forchetta per vedere se son cotte.

Cottura barbecue
A Londra io usavo spesso il barbecue, quello con la carbonella, e per fare le baked potatoes mi regolavo così: dopo averle lavate e bucherellate si avvolgono una ad una nella carta alluminio ben stratta attorno e poi si piazzano sul grill del barbecue e si girano ogni tanto. Ci vuole almeno un’ora, se le patate sono grandi anche 90 minuti!

I miei consigli
– Le patate, a meno di non cuocerle sul barbecue, non vanno chiuse nell’alluminio o diventeranno molto umide anche in superficie e invece noi vogliamo che la buccia sia asciutta e croccante!
– Se fate più patate assieme ovviamente i tempi di cottura in forno si allungheranno.

Patate ripiene vegetariane con fiocchi di latte e mais

Farcitura
Mentre le patate cuociono procedere alla preparazione della farcitura. Mettere Mettere in una ciotola i fiocchi di latte sgocciolati, il mais, un po’ di sale e pepe a piacere e il rimanente olio usato in parte per spennellare le patate. Mescolare delicatamente il tutto. A parte tagliare l’erba cipollina con le forbici.

Jacket potato con formaggio e funghi, Mangia senza Pancia

Quando le patate son cotte lasciarle raffreddare 5 minuti poi fare un taglio verticale. Premendo delicatamente alle due estremità del taglio la patata si aprirà, esponendo la parte interna ma senza aprirsi del tutto. Con la forchetta raschiare l’interno della patata in modo da fare spazio per la farcitura. Distribuire il mix di fiocchi di latte e mais all’interno delle due patate.

Patate ripiene vegetariane con fiocchi di latte e mais

Basterà decorare con l’erba cipollina in superficie e le nostre patate ripiene vegetariane con fiocchi di latte e mais sono pronte per essere servite a tavola!

Patate ripiene vegetariane con fiocchi di latte e mais

Sono veramente gustosissime e anche molto sazianti! Per ora vi ho mostrato due ricette di patate ripiene vegetariane che io adoro, ma presto ne farò altre, magari anche con il tonno… chissà. E voi avete qualche idea da darmi? Lasciatemi un commento qui sotto e alla prossima ricetta!

Buon appetito!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.