La pasta e cavolfiore è un’ottima idea per mangiare un gran piatto di pasta: il trucco è quello di condire la pasta con  la verdura per dare tanto volume al piatto e riempire la pancia… e il cavolfiore si presta benissimo a questo scopo. E’ riempitivo e pieno di sapore, e poi io adoro le verdure bianche, sono molto piacevoli all’occhio secondo me!

Pasta e cavolfiore leggera, ricetta vegetariana, Mangia senza Pancia

Unico neo del cavolfiore è che ai boys non piace. All’olandese piace solo come cruditè con qualche salsina, ma appena lo vede (e lo annusa) cotto fa il naso storto. E va beh, io lo cucino solo per me! La preparazione è semplice anche se richiede un po’ di tempo visto che io faccio mantecare la pasta nell’intingolo di cavolfiore… e ne vale la pena perchè il gusto è più buono e il risultato finale molto cremoso.


Pasta e cavolfiore leggera – la ricetta

 


Informazioni

Tipo: Leggeri
Porzioni: 2
Preparazione: 5 min
Cottura: 45 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 8


Ingredienti

Pasta e cavolfiore leggera, ricetta vegetariana, Mangia senza Pancia

1 cavolfiore piccolino o mezzo cavolfiore grande
2 spicchi di aglio
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
160 g pasta
2-3 rametti di prezzemolo
sale e pepe q.b.


Procedimento

Pasta e cavolfiore leggera, ricetta vegetariana, Mangia senza Pancia

Lavare il cavolfiore e con le mani separare i fiori e spezzettarli grossolanamente. Far soffriggere l’aglio a fettine in un cucchiaino di olio. Se l’aglio da’ fastidio lasciarlo intero ed eliminarlo dopo averlo fatto rosolare. Aggiungere il cavolfiore e mescolare bene quindi versare un paio di bicchieri di acqua e salare. Coprire la pentola e lasciar bollire piano per circa 20 minuti o finché il cavolfiore non comincia a disfarsi. Se dovesse seccarsi troppo aggiungere un altro bicchiere di acqua.

Pasta e cavolfiore leggera, ricetta vegetariana, Mangia senza Pancia

Aggiungere un altro po’ di acqua e sale nel cavolfiore e portare a ebollizione. Nel frattempo pesare la pasta e unirla al cavolfiore appena l’acqua bolle. Mescolare e continuare la cottura aggiungendo poca acqua per volta solo quando il sugo si restringe. Continuare a mescolare e ad aggiungere acqua fino a quando la pasta non risulterà cotta. Assaggiare e, se necessario, aggiustare di sale.

Pasta e cavolfiore leggera, ricetta vegetariana, Mangia senza Pancia

Servire nel piatto da portata con una bella manciata di prezzemolo sminuzzato e, se piace, una spolverata di pepe: ecco una gustosa pasta e cavolfiore leggera e molto cremosa.

Volendo si può anche aggiungere una grattugiata di parmigiano o pecorino ma non dimenticate poi di contare i punti extra!

Buon appetito!


segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

15 Commenti su Pasta e cavolfiore leggera, ricetta vegetariana

  1. appena fatta. buonissima! la prossima volta provo ad inserire altre spezie come finocchio o peperoncino o entrambi. complimenti!!

  2. ciao giovanna ,settimana scorsa ho preparato x 2 volte questo piatto , ( lo mangio solo io , quindi dovevo consumare il cavolo che avevo diviso in 2 ) , io metto 30 gr. di pasta e tanto tanto cavolo , una bella spolverata di grana e qualche pezzetto di grana spezzettato dentro e ho segnato 5 punti x volta calcolando pasta , olio e formaggio ……a me piace tutto bollito , non faccio soffriggere l’aglio

    • Beh Sara se a te non piace il soffritto allora fai bene a fare a modo tuo. Io al soffritto non ci rinuncio e nemmeno a un cucchiaino di olio che da più gusto ed è comunque necessario all’assorbimento delle proprietà nutritive di tanti cibi 😉

  3. Ciao Giovanna, una domanda:io in genere la faccio con 80gr di spaghetti pesati a crudo ma prima di cuocerli li spezzo in due.Una volta cotti sembrano molto di più e quindi volevo sapere se posso mangiarli lo stesso tutti per 8pp oppure no?? Thx

  4. Ciao! Questa sera ho provato per la prima volta a preparare questa pasta e mi è piaciuta tantissimo. Oltre ai tuoi ingredienti ho aggiunto qualche cubetto di pancetta. Grazie per gli ottimi consigli e le buonissime ricette che sto imparando con il tuo blog!

  5. Ciao! bella ricetta! penso proprio che la proverò domani a pranzo! giusto per regolarmi, tu quanto tempo ci metti più o meno per far cuocere la pasta?

    • Silvia ciao 🙂 Dipende dal tipo di pasta che uso ma in genere un po’ di più del tempo di cottura in acqua perchè quando si cuoce la pasta stile risotto così direttamente nel condimento noto che ci vuol più tempo 😉

  6. Giovanna, mi è sorto un dubbio, con questa ricetta si hanno due porzioni, ma i punti che scrivi alla fine, sono per entrambe le porzioni o per una sola?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.