Pasta e carciofi light

Ecco una ricetta di una pasta preparata la scorsa stagione! Infatti appena ritrovo i carciofi la devo rifare: è buonissima, semplice e i carciofi fanno tanto bene veramente. I carciofi sono solo un po’ scoccianti da pulire ma a parte questo si cuociono facilmente e, non perdendo volume, rendono molto nel piatto, quindi è una verdura da usare tanto per la dieta, per non parlare poi di tutte le proprietà di cui sono pieni. 

Pasta e carciofi light, Mangia senza PanciaSono dunque tanto riempitivi e con un piatto così ci si sazia anche usando poca pasta. Quindi questo è un primo piatto ideale quasi come piatto unico: basterà un’abbondante spolverata di formaggio grattugiato per aggiungere le proteine.

Pasta e carciofi light, Mangia senza Pancia

A noi questo primo piatto piace tanto, spero lo gradirete anche voi. Ecco la ricetta con qualche piccolo accorgimento per alleggerirlo.


Pasta e carciofi light – la ricetta


Informazioni

Tipo: Primi
Porzioni: 2
Preparazione: 15 min
Cottura: 20-25 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 8


Ingredienti

Pasta e carciofi light, Mangia senza Pancia

140 g di pasta a piacere
6 carciofi (se piccoli anche qualcuno in più)
2 cucchiaini di olio extravergine di oliva
2 spicchi di aglio
1 mazzetto di prezzemolo
sale e pepe q.b.


Procedimento

Innanzitutto pulire i carciofi e lasciarli a spicchietti in acqua acidulata con succo di limone.

Pasta e carciofi light, Mangia senza Pancia

Far riscaldare una padella antiaderente o meglio ancora rivestita in pietra: io mi sto trovando benissimo con la Ballarini Cortina Geostone, ne ho presi vari formati e non si attacca niente! Far soffriggere l’aglio a fettine in un cucchiaino di olio e poi aggiungere i carciofi ben scolati dall’acqua e limone. Far insaporire per qualche minuto. Aggiungere un po’ di sale e acqua, coprire e lasciar cuocere per circa 10-15 minuti. Intanto mettere a fare la pasta.

Pasta e carciofi light, Mangia senza Pancia

Quando i carciofi risulteranno teneri aggiustare di sale, aggiungere il prezzemolo tritato e il secondo cucchiaino di olio. Mescolare e lasciare in caldo mentre la pasta arriva a cottura.

Pasta e carciofi light, Mangia senza Pancia

Appena la pasta è cotta, scolarla e versarla direttamente nella padella con i carciofi. Farla saltare in modo da mescolarla bene, e aggiungere altro prezzemolo e del pepe se si desidera.

Pasta e carciofi light, Mangia senza Pancia

Pronti per andare a tavola: servire e mangiare!

Pasta e carciofi light, Mangia senza Pancia

La pasta e carciofi è ottima già solo così ma volendo si può servire spolverata di parmigiano grattugiato così da inserire anche le proteine nel pasto. Oppure mangiarla così e terminare il pasto con yogurt e frutta come dessert. Mi raccomando però di calcolare separatamente i punti Weight Watchers Propoints per gli extra suggeriti! E voi avete altri trucchi per preparare una buona pasta e carciofi light?

Buon appetito!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

12 Commenti su Pasta e carciofi light

  1. Ciao, ho letto nel titolo,pasta e carciofi surgelati, ma nella ricetta non li ho letti,mi sbaglio?…eventualmente come mi devo regolare con quelli surgelati? Grazie Lucia

    • Lucia quelli surgelati li lasci scongelare giusto per una decina di minuti, il tempo che si ammorbidiscano un pochino così puoi tagliarli a fettine e poi procedi come da ricetta: ci vorrà meno tempo per cuocerli, quest’è tutto 😉

  2. Io a volte trito con il frullatore ad immersione metà dei carciofi (aiutandomi o con un goccio d’acqua o a volte con pochissimo latte), così da fare una cremina (buonissima) con la quale condisco tutta la pasta e poi aggiungo il resto dei carciofi dopo aver impattato..una delizia! Cmq ti seguo sempre, adoro le tue ricette…grazie ^_^

    • Ottimo! E poi facendone solo metà è meglio che farli tutti a crema così non rompi tutte le fibre. A dieta è importante masticare perchè aiuta a sentirsi pieni più rapidamente 😉 Grazie a te Cecilia, gentilissima 🙂

  3. Ciao innanzitutto grazie per la risposta. In effetti ho contato un paio di punti considerato che avevo abbondato con le verdure. Nella tabella è indicato che 100 Gr. Sono o punti ma triplicando le dosi restano sempre 0?
    I punti in più vanno considerati solo per la frutta che contiene zuccheri?

  4. Ciao Giovanna finalmente oggi l’ho preparata e il risultato supera le aspettative. Semplicemente buonissima.
    Mi sono avvicinata al tuo Blog affascinata dalla genuinità delle tue ricette e da ieri anche io seguo i tuoi consigli.
    Ti volevo porre un paio di dubbi.
    1) per i sottaceti devo considerare punti extra?
    2) per una cena con :
    90gr di petto di pollo grigliato senza sale ma con un po ‘ di aceto balsamico ,
    100 gr di funghi champignons alla piastra, più 100 di pomodorino e 80 di lattuga, conditi con due cucchiaini di olio , uno spicchio di aglio un pizzico di sale e un cucchiaio di aceto balsamico,
    Io ho contato 8 pp. Tutto sommato è corretto?
    Grazie in anticipo e scusa per tutti i chiarimenti ma sono all’inizio del conteggio dei punti per cui non vorrei commettere strafalcioni.

    • Ciao Maria Rosa, sono felice che questa pasta ti sia piaciuta 🙂 Rispondo alle tue domande:
      1. se nei sottaceti non c’è olio e sono verdure a zero punti allora il totale è sempre zero punti!
      2. 100 g di petto di pollo senza pelle sono 4 punti, l’olio è 1 punto a cucchiaino quindi io direi che sono scarsi 6 punti 😉 Perchè hai contato 8? Così capiamo dove sbagli e non ripeti più l’errore!
      Non ti preoccupare proprio per gli errori, sbagliando s’impara 😀 Un abbraccio!

  5. Ciao domani volevo provare questa ricetta. Per una sola porzione dimezzero’ le dosi ma il peso della pasta devo considerarla cruda o cotta?

  6. io uso il brodo vegetale anziché l’acqua e insieme ai carciofi unisco dei pisellini, come pasta uso i bucatini, completo con un pò di parmigiano aggiunto a fuoco spento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.