oltre la dieta: il diario – 18 marzo 2014

Menu del Giorno oltre la dieta: il diario – 18 marzo 2014
Colazione Bevanda depurativa limone cetriolo menta
1 banana Embarrassed
Merenda mattina Fiocchi di avena yogurt e fragole prugne
Pranzo Bagel con formaggio cremoso, pomodori e lattuga *new*
Merenda pomeriggio  
Cena Tortino di asparagi e pecorino light
Funghi gratinati saporiti
Ciabattina
Spuntino mezzanotte  
Attività fisica 50 min zumba

16:10 – Buon martedì pomeriggio a tutti voi! Un piccolo pensiero saggio tanto per cominciare Feeling Good

vita sana, motivational, oltre la dieta: il diario - 18 marzo 2014, Mangia senza Pancia

bisognerebbe ricordarsi questo al mattino così da iniziare predisposti bene. E innanzitutto al risveglio bisognerebbe iniziare con uno di questi quattro punti. Io direi che una bella colazione nutriente potrebbe andare no? Ha Ha Ma non fate come me che per la fretta ho ingurgitato una banana e sono scappata a fare zumba Embarrassed

Dunque parliamo di zumba: non si capisce più cosa succederà tra un mese. Ci saranno ancora lezioni? Se continueranno dove e a che ora? Mi sto esaurendo e non so che cosa fare… A me piacerebbe continuare con la zumba ma con la mia insegnante però… altrimenti veramente me ne vado a fare bootcamp o pattinaggio! Vabbè tanto qualcosa la troverò (spero). Ok vada per la banana però prima avevo bevuto la mia Bevanda depurativa limone cetriolo menta:

Bevanda depurativa limone cetriolo menta, oltre la dieta: il diario - 18 marzo 2014, Mangia senza Pancia

che avevo preparato ieri sera eh! E al ritorno dalla zumba ho mangiato i Fiocchi di avena yogurt e prugne:

Fiocchi di avena yogurt e Prugne, oltre la dieta: il diario - 18 marzo 2014, Mangia senza Pancia

ma con le fragole Still Dreaming

E poi per pranzo ho potuto finalmente assaggiare una cosa che ho preparato ieri… infatti ho rimesso le mani in “pasta”, ho rinfrescato Miss Cirilla e ho fatto delle buonissime Bagel con pasta madre senza uova:

bagels, oltre la dieta: il diario - 18 marzo 2014, Mangia senza Pancia

Le conoscete? Sono dei panini di origine ebraica che nel tempo sono stati importati in America e sono stati variati molto, sono diventati soffici, mentre gli originali sono molto più consistenti e bisogna usare di più le mandibole per masticare… ecco io ho provato a fare questi ultimi! Li mangiavo spesso a Londra comprandoli in un negozio in Brick Lane che è aperto 24 ore al giorno e dove hanno appunto anche la versione più originale e “chewy” delle bagel. Non sono da disdegnare anche le versioni con i semini in superficie e con uvetta e cannella: sono tutte buone le bagels Big Smile Comunque fatto sta che ieri ho trovato una ricetta in inglese che mi ha convinta ma che usava la pasta madre liquida, il cosiddetto licoli, oltre ad altri ingredienti che non ho. Io ho convertito la ricetta, sostituito gli ingredienti “strani” et voilà ecco le mie bagels… non solo sono venute buonissime ma ieri sera l’olandese mi fa: “sembra di stare in un panificio” causa il profumino che aleggiava nell’aria… io: felicissima Feeling Good Ok, poi arriverà anche la ricettina, intanto preparate la pasta madre mi raccomando, è facile e dà tanta soddisfazione farla.

Per cena ci manteniamo leggeri perchè poi domani per la festa del papà vorrei sgarrare un po’ per far contento l’olandese (anche se mio figlio non ci sarà visto che è in gita scolastica fino a tardissimo, va a Lille, beato lui). Quindi ho deciso di preparare il Tortino di asparagi e pecorino light:

Tortino asparagi e pecorino light, ricetta vegetariana, oltre la dieta: il diario - 18 marzo 2014, Mangia senza Pancia

con contorno di Funghi gratinati saporiti:

Funghi gratinati saporiti, ricetta vegetariana, oltre la dieta: il diario - 18 marzo 2014, Mangia senza Pancia

e una ciabattina.

Bene ora meglio che io vada a iniziare i preparativi per le Zeppole di San Giuseppe:

Zeppole di San Giuseppe al forno, ricetta partenopea, oltre la dieta: il diario - 18 marzo 2014, Mangia senza Pancia

mi sa che mi anticipo ora la Crema pasticcera senza uova:

Crema pasticcera light, ricetta senza uova, oltre la dieta: il diario - 18 marzo 2014, Mangia senza Pancia

e poi stasera faccio la pasta choux per i bignè di base. E domani mattina assemblo il tutto! Ma quanto mi piace fare questi dolcetti Feeling Good Ah e poi domani pomeriggio arriva anche il nonno a fare visita, che non sa niente della festa del papà perchè qui si festeggia in altra data. Sarà contento visto che è molto goloso!

Scappo a cucinare, crema, asparagi, funghi, bignè… oh mamma quanto lavoro! Buona continuazione a voi tutti Feeling Good

by Giovanna Buono

oltre la dieta: il diario – 18 marzo 2014

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

6 Commenti su oltre la dieta: il diario – 18 marzo 2014

  1. Hello,darling!
    Bello il blog 🙂 volevo sapere se fosse possibile realizzare i bagels anche col lievito madre secco 🙂
    Let me know 🙂
    Ciaooo

    • Si “Alice” (Alice??? 😀 ) però non con la ricetta che scriverò io. La lavorazione con la pasta madre è molto diversa dalla lavorazione fatta con il lievito di birra, per non parlare poi dei tempi di lievitazione. Molte persone convertono le ricette, ci sono dei siti che aiutano a fare questo, ma io non convertirei una ricetta da pasta madre a ldb e viceversa a meno di non sapere bene cosa faccio! Semmai devi provare a cercarne qualcuna online, io non ho proprio provato per il ldb, volevo fare le bagels con la pasta madre! 🙂

  2. Ciao Giovanna, io sono tutta orecchie per la ricetta delle Bagel! Aspetto con pazienza! O quasi…ahaha! Già che ci stai lavorando su sarebbe bello se potessi mettere anche le dosi per il licoli (dato che io ho il licoli…) E’ giusto perchè vado sempre di corsa e a volte escludo a priori delle ricette solo perchè devo fare i calcoli e magari c’è qualcun’altra frettolosa come me con lo stesso problema… 🙂

    • Ciao Francesca! Beh io non amo molto mettere nelle ricette gli ingredienti che non ho usato io in prima persona però la ricetta originale prevedeva il licoli quindi non devo fare alcun calcolo… ora ci penso, o metto io le info sul licoli o metto direttamente il link della ricetta di origine, anche se è in inglese può essere utile! A presto 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.