Già da un po’ di tempo ho menzionato nel diario alimentare la minestra pollo e riso e finalmente oggi riesco a scrivere la ricetta per benino. A me piace molto e la trovo molto saziante anche se in effetti di punti Weight Watchers ce ne sono pochi. Dunque questo è un piatto perfetto per una dieta salutare e specialmente quando siamo in cerca di piatti per depurare il nostro organismo e sgonfiarci.

Minestra pollo e riso, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

La minestra pollo e riso non è un piatto della mia infanzia come spesso sono le altre ricette che scrivo per il blog. E’ una ricetta che nacque tempo fa, quando l’olandese era malato e volevo preparargli qualcosa di caldo e nutriente allo stesso tempo. Nei paesi anglosassoni quando non stai troppo bene ti danno la chicken soup, ovvero il brodo di pollo: pare che sia un toccasana. Ma a me solo il brodo pareva un po’ pochino e quindi ho elaborato aggiungendo anche tante verdure e delle spezie che danno un gusto particolare. Il risultato ci è piaciuto molto e da allora ho preparato spesso questa minestra.

Minestra pollo e riso – la ricetta


Informazioni

Tipo: Leggeri
Porzioni: 6
Preparazione: 10 min
Cottura: 90 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 5


Ingredienti

Minestra pollo e riso, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

500 g petto di pollo magro
200 g riso
2 cipolle
2 carote
1/2 sedano rapa o 4-5 coste di sedano o 2 zucchine
qualche rametto di sedano in foglie o levistico (sedano di monte)
2 foglie di alloro
4 chiodi di garofano
sale q.b.


Procedimento

Minestra pollo e riso, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

Lavare bene tutte le verdure, tagliarle a pezzi e metterle in una pentola capiente piena d’acqua. Aggiungere anche il levistico o le foglie di sedano, l’alloro e i chiodi di garofano, i petti di pollo ben sgrassati e portare a bollore. Lasciar cuocere per un’oretta a fiamma bassa fin quando il pollo non si sia ben cotto anche all’interno e comincia a sfaldarsi facilmente.

Minestra pollo e riso, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

Eliminare il levistico o foglie di sedano, l’alloro e i chiodi di garofano (bisogna fare un po’ di safari per trovarli e se restano nella minestra non è un problema basta avvisare chi la mangia…). Alzare i petti di pollo dalla minestra e porli in un piatto.

Minestra pollo e riso, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

Il pollo sarà tenerissimo e si sfalderà senza problemi, quindi sfilacciarlo e rimetterlo in pentola.

Minestra pollo e riso, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

Far bollire la minestra e calare il riso. Salare e attendere che il riso sia cotto.

Minestra pollo e riso, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

Servire caldo nei piatti da portata e a piacere spolverare un po’ di pepe fresco.

Minestra pollo e riso, ricetta leggera, Mangia senza Pancia

Io preparo questa minestra pollo e riso sempre in gran quantità in modo da poterla consumare per un paio di giorni: si mantiene benissimo, anzi diventa anche più gustosa il giorno dopo e quando viene riscaldata il sapore non si altera. Inoltre si possono usare anche altre verdure ma con carote e sedano rapa, che sono molto dolci di loro natura, questa minestra piacerà anche ai bambini!

Buon appetito.

by Giovanna Buono


segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

10 Commenti su Minestra pollo e riso, ricetta leggera

  1. Mi piace tanto questa ricetta l’ho provata più di una volta,piano piano ti sto commentando tutte le ricette,solo che devo fare sempre il calcolo per una persona,in tutto devo pesare 100gr di pollo e 70gr di riso?ti faccio tantissime domande lo so perdonami

  2. Buongiorno carissima Matalena, oggi ti ho menzionato nel mio blog,anzi per l’esattezza è la seconda volta (ma ti commento sotto la prima ricetta più tardi), con una rivisitazione di questa ricetta. Come potrai leggere non avevo tutti gli ingredienti a disposizione, e quindi la Minestra si è evoluta in una zuppa che ho mangiato goduriosamente per ben 3 giorni. Ho messo il link che rimanda a questa ricetta originale. Eppoi ti ringrazio tantissimo che mi hai fatto conoscere il TOPINAMBUR, ora non posso farne più a meno. Bacio grande alla prossima. Cercami su google con questo titolo : Daniwella … felicità e passione in cucina

    • Ciao Chiara 🙂 Io uso il sedano rapa perchè non ha tantissimo sapore (secondo me) ma fa molto volume, sia nel piatto che in “pancia” 😀 Direi che le zucchine possono andare anche bene, anche se ora però non è mica tanto stagione eh… o magari potresti metterci un po’ di porri o la pastinaca. Fammi sapere se la farai con verdure diverse, sono curiosa di sapere se ti è piaciuta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.