Melanzane grigliate al basilico

Le melanzane sono una delle mie verdure preferite dopo i peperoni e prima delle zucchine! E oltretutto le melanzane sono ideali grigliate e quindi ben si prestano ad essere mangiate quando si è a dieta.

Melanzane grigliate al basilico, Mangia senza PanciaUna volta grigliate possiamo usare le melanzane in tanti modi, ad esempio come ho già proposto qui sul blog nella ricetta degli Involtini di melanzane vegetariani, ma in tal caso il procedimento è un po’ più elaborato.

Melanzane grigliate al basilico, Mangia senza Pancia

Volendo invece realizzare un contorno leggero e veloce da preparare di sicuro le melanzane grigliate e condite in maniera semplice e saporita sono ideali. E quale miglior abbinamento per le melanzane se non il basilico? Una combinazione gustosissima, poco olio, tanti aromi e aceto balsamico e il piatto è pronto!


Melanzane grigliate al basilico – la ricetta


Informazioni

Tipo: Contorni
Porzioni: 2
Preparazione: 10 min
Cottura: 15 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 1


Ingredienti

Melanzane grigliate al basilico, Mangia senza Pancia Melanzane grigliate al basilico, Mangia senza Pancia

2 melanzane
2 spicchi di aglio
tanto basilico
2 cucchiaini olio extravergine di oliva 
1 cucchiaino di sale aromatizzato oppure sale e erbe fresche/essiccate a piacere
4 cucchiaini aceto balsamico


Procedimento

Melanzane grigliate al basilico, Mangia senza Pancia

Innanzitutto lavare bene le melanzane, spuntarle e tagliarle a fette per il verso lungo. Riscaldare benissimo una bistecchiera e arrostire tutte le fette di melanzane. Se non avete la bistecchiera, una semplice padella antiaderente andrà benissimo.

Melanzane grigliate al basilico, Mangia senza Pancia

Preparare gli altri ingredienti. Tagliare l’aglio a pezzettini o a fettine sottili e spezzettare il basilico grossolanamente con le mani (non uso mai il coltello per il basilico, abitudine di casa mia!). Metterli in una ciotola assieme all’olio, al sale aromatizzato o sale normale, l’aceto balsamico e 1-2 cucchiai di acqua. Mescolare bene.

Melanzane grigliate al basilico, Mangia senza Pancia

Appena le fette di melanzane si sono intiepidite, stenderne uno strato in un contenitore o anche su un piatto e distribuirvi sopra un po’ del condimento di aglio e basilico. Se piace molto l’aceto balsamico, spruzzarne un altro po’ sullo strato di melanzane. Fare un altro strato e ripetere fino a terminare tutti gli ingredienti.

Melanzane grigliate al basilico, Mangia senza Pancia

Lasciar insaporire per un po’ o in frigo o a temperatura ambiente, dare un’ultima mescolata e servire.

Melanzane grigliate al basilico, Mangia senza Pancia

Un contorno ideale per tanti tipi di piatti ma specialmente con la carne e i formaggi. A me piace molto servire le melanzane grigliate assieme ad una fresca insalatina di pomodori, cetrioli e formaggio feta: ne viene fuori un piatto un po’ alla greca e molto squisito!

Trucco: E’ possibile surgelare le melanzane grigliate per usarle poi durante i mesi invernali.

Buon appetito!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

9 Commenti su Melanzane grigliate al basilico

  1. Ciao Giovanna, per ora sto provando alcune tue ricette. Non ho avuto ancora il tempo di studiarmi il fatto dei punti. Dovrei perdere quasi 18 kg. Speriamo bene! Avevo iniziato la mia vecchia dieta di qualche anno fa ma poi ho voluto anche smettere di fumare e questa cosa mi ha fatto mangiucchiare quà e là di nuovo e ho ripreso 1 kg e mezzo. (Però è quasi un mese che non fumo!)
    Ho 55 anni, sono alta 1,63 e peso oggi 77,8. Il mio peso ideale dovrebbe essere intorno ai 59 kg. Ciao e buona serata!

    • MArina ciao! Siamo molto simili, in età e in altezza. Io però a 65 sto già bene e trovo difficile scendere ulteriormente. Non porti un obiettivo “standard”, meglio raggiungere qualcosa che ti fa sentire bene e mantenerlo per un po’ di tempo e poi, se ancora vuoi scendere di peso, lo puoi sempre fare 😉 In bocca al lupo!

  2. cara Giovanna, trovare il tuo blog per me è stato trovare un tesoro!
    Ho quasi 50 anni, il peso minimo in vita mia l’ho raggiunto grazie alla vecchia W.W. (48 kg a 25 anni…). Col tempo, subdolamente, i chili di troppo si sono reinstallati….e ora pur senza tornare a quei minimi vorrei riperderne una dozzina. Ho provato ad andare da un nutrizionista, ma mi creava ulteriore tensione l’idea di dovergli “rendere conto” 😀
    Cercavo esattamente un blog come il tuo, che si rifacesse alla “scuola di pensiero” W.W. di non proibire alcun alimento, e suggerisse ricette appetitose…in più, tu hai veramente un talento per gestire il blog, sei simpatica, stimolante e paziente…e poi sei di Napoli come mia madre :-))) grazie di cuore per l’aiuto, e complimenti!!

    • ok ok Laura, ti metto subito nella lista delle lettrici preferite 😀 😀 😀 Vabbe’ che poi io di antipatiche non ne ho nessuna ma non puoi immaginare che piacere e’ avere riscontri come il tuo! Certo i complimenti fanno sempre tanto piacere, io ho un ego con poco self control 😀 pero, seriamente, mi fa tanto piacere leggere che riesco a proiettare all’esterno proprio quello che cercavo di fare e che le persone possono trovare un po’di aiuto. Dato che i guadagno delle pubblicita’ del blog sono minimi, il mio vero guadagno e’ proprio questa grande soddisfazione… fare qualcosa di utile! Ringrazio io te di cuore e ti faccio un enorme in bocca al lupo. Mi raccomando: programmati in anticipo bene la prima settimana che e’sempre la piu’ tosta e poi man mano potrai sempre piu’ fare a occhio. E tienimi aggiornata! A presto allora 🙂

      • grazie Giovanna…la prima settimana è filata liscia, poi sono entrata nel “campo minato” di una settimana di vacanza…sto comunque cercando di restare entro i punti sfruttando quelli supplementari…anche se a volte è difficile calcolare: tipo 2 pancakes a colazione, non ho idea di quanti punti abbiano…vabbe’, tanto a fine settimana torno in città! Ho visto da FB che anche tu sei in vacanza (e nonostante questo sempre attiva nel postare links 🙂 ) Buon riposo e a presto!

        • Dai Laura, l’importante e’ che non ti lasci andare del tutto con le porzioni!! Sono certa che non stai combinando dei grandi disastri. Sicuramente non come me che a Napoli ho incamerato di tutto di piú, mi mancano troppo certe cose e sono tutte cose estremamente grassose 😀 E vabbé poi torno in olanda, vado a zumba, bootcamp, ricomincio a contare tutto per bene e mi rimetto a posto 😀 DIvertiti e fai il tuo meglio, poi non ti preoccupare troppo. L’importante é che tu torni a casa bella carica per cominciare per bene! A presto e buona vacanza 😀

  3. Ciao Giovanna sono Maria è da un bel po’ di tempo che seguo il tuo bellissimo blog, dopo varie “diete”fallite diciamo cosi’ da ottobre 2013 mi sono decisa anzi sono stati moi marito e mia figlia ad invogliarmi a seguire WW e sono contentissima ho perso 11 kg il mio obiettivo è di perdere ancora 1Kg dovro’ farcela per le vacanze. Per me questo percorso è un po’ lungo in quanto non posso fare dello sport, ma faccio del mio meglio. Anch’io sono campana sono della prov di Salerno e vivo a Lille nel nord della Francia. Volevo ringraziarti per le bellissime ricette ed ogni qualvolta che mi accingo a preparare una delle tue ricette ho un pizzico di nostalgia per il mio paese. Grazie grazie e Buone vacanze

    • Maria ti ringrazio per il tuo bellissimo messaggio! Sono molto contenta che hai trovato la dieta giusta per te e se il mio blog puo’ esserti d’aiuto! Certo che 11 Kg son tanti, bravissima!!! Ti mando un abbraccio e in bocca al lupo per il chilaccio rimasto 😀 Tienimi aggiornata 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.