Hummus leggero, ricetta etnica, Mangia senza Pancia

Hummus è una parola arabica che vuol proprio dire “ceci” ma in effetti con “hummus” più comunemente si intende il tipico patè di ceci preparato con la pasta tahina, ovvero pasta di semi di sesamo, olio, aglio, limone e cumino ed mangiato con il pane pita o con le verdure. Da qui poi tante variazioni, anche con altri legumi, dipendentemente dalla regione di origine. Il nome hummus è quello usato in Italia più comunemente ma altri nomi sono houmous, hummous, hommos, humos, hommus and hoummos ! In arabico si scrive così:  الحمص

Hummus leggero, ricetta etnica, Mangia senza Pancia

A Londra trovavo molto facilmente anche l’ hummus leggero in qualsiasi supermercato. Qui in Olanda invece si trova quello classico, che è molto più grasso, e quindi ho dovuto industriarmi per trovare la giusta combinazione di ingredienti per ottenere il sapore che desideravo ma senza l’uso dell’olio. Per fortuna ho potuto fare delle ricerche su internet e prendere vari spunti, anche dalle ricette Weight Watchers del sito americano, e alla fine sono rimasta molto soddisfatta di questa mia versione!


Hummus leggero – la ricetta


Informazioni

Tipo: Colazioni, Sfizi & Merende
Porzioni: 4
Preparazione: 10 min
Cottura: 2 ore se si usano i ceci secchi
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 2


Ingredienti

Hummus leggero, ricetta etnica, Mangia senza Pancia

200 g ceci cotti scolati (io preparo 100 g di ceci secchi e poi surgelo il surplus)
1 cucchiaio di yogurt greco magro o Yogurt magro senza yogurtiera
15 g pasta di semi di sesamo (Tahina)
1/2 limone: buccia grattugiata e succo
1 spicchio di aglio
1 cucchiaino di cumino in polvere
1/4 cucchiaino di sale (se necessario)
qualche cucchiaio di acqua di cottura dei ceci (se necessario)


Procedimento

Se si usano i ceci secchi, che io raccomando vivamente, tenerli a bagno tutta la notte e il giorno dopo sciacquarli e lasciarli bollire per un paio di ore minimo in abbondante acqua leggermente salata. Al primo bollore schiumare la superficie poi coprire e mantenere a fiamma bassa. Se dopo un paio di ora i ceci risultassero ancora duretti, mettere una punta di bicarbonato per farli ammorbidire rapidamente.

Hummus leggero, ricetta etnica, Mangia senza Pancia

Scolare i ceci conservando l’acqua di cottura e pesarne 200 grammi. Mettere nel mixer i ceci, l’aglio tagliato a fettine, la buccia grattugiata e il succo di mezzo limone, la tahina, il cumino, lo yogurt greco e un cucchiaio di acqua di cottura dei ceci. Frullare e assaggiare: se c’è bisogno aggiungere un pochino di sale e anche di acqua fino ad ottenere sapore e consistenza desiderati.

Hummus leggero, ricetta etnica, Mangia senza Pancia

Porre l’hummus in una terrina grande o anche in terrine monoporzione e decorare con prezzemolo o con una spolverata di paprika dolce, o altro a piacere:

Hummus leggero, ricetta etnica, Mangia senza Pancia

Ottimo da gustare con le verdure quali carote, sedano, peperoni, finocchio tagliate a bastoncini o anche con il pane arabo o con il pane pita.

Buon appetito!

Aggiunta del 15 maggio 2013: ho ricevuto un commento di una ragazza libanese che mi ha spiegato le seguenti cose, molto molto interessanti. Copio l’intero messaggio qui: “Solo sale e pepe aglio salsa di sesamo e limone e per ammorbidirlo olio di oliva. Quando si mette il cumino, tipo un paio di cucchiaini diventa più scuro e si chiama hummus kammouni ( da kammoun/ cumino). Se poi alla prima ricetta aggiungi tanto prezzemolo tagliato fine all’interno del composto diventa hummus beiruti ( ovvero di Beirut capitale del libano). Queste ricette sono quelle che mi sono state tramandate;) “. Grazie Ramia!


segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

20 Commenti su Hummus leggero, ricetta etnica

  1. Ciao! Quali sono le dosi per la ricetta originale dell’hummus (senza yogurt)? E quanti gg può essere conservato in frigo? Grazie e complimenti per il blog!

    • La ricetta originale non te la so dire con precisione perchè non l’ho mai fatta, ma di sicuro al posto dello yogurt si usa tanto olio! Io lo conservo per 3 o 4 giorni 🙂 E grazie mille per i complimenti Sara 🙂

  2. Ciao! Che bello il tuo blog, complimenti. Posso chiederti che robot stai usando in quella foto? Mi pare che abbia cremizzato i ceci molto bene, io non ci riesco mai a farli a così…!

  3. Ciao
    Provata buonissa e leggerissima fatta x l antipAsto e leggerissima non è ri tasto nulla.
    Ma dovendo limitare l uso delle proteine Animale volevo sapere se invece dello yogurt potessi mettere della panna soia light ( e si si trova anche la panna vegetale LL 8%)
    o yogurt di soia
    Merci

    • Ciao Beatrice 🙂 Mi fa tantissimo piacere che è stata di tuo gusto! Secondo me puoi mettere o l’uno o l’altro, io non li mangio ma tu scegli tra panna e yogurt di soia il meno saporito, così non ti va ad alterare il sapore finale! E magari se poi mi fai sapere cosa hai usato, se ti è piaciuto eh 🙂
      A presto!

    • gravissimooooooooooo! ahahaha e lo sai perchè?

      …..
      perchè è buonissimooooooooooooo! Fallo e poi dimmi, se ti piacciono i legumi non può non piacerti l’hummus! 🙂

  4. piace moltissimo anche a me, ma non trovo mai la tahine… mi piace moltissimo questa versione con lo yogurt! una variazione che rispetta però i sapori e le tradizioni mediorientali. Da provare!

    • Paola la tahina la trovi in tutti i negozi di cibi naturali e biologici e sicuramente anche nei negozi di cibi etnici… non può essere che non si trovi, la “devi” trovare e provare a farlo 😀 E poi se ne trovi un barattolo lo metti in frigo e si mantiene un sacco di tempo! 🙂

  5. Mi piace molto questo articolo, anche se non l’ho mai mangiato e gia che vedo i ceci mi incuriosisce molto anche perchè mi piacciono <3 brava!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.