Gelato al cioccolato e banana congelata

Ci ho messo un anno e finalmente ecco il gelato al cioccolato che avevo promesso quando ho pubblicato il Gelato al burro di arachidi. Un altro gelato che devo definire “finto” in quanto è privo dei tipici ingredienti del gelato, come panna o latte, ma ugualmente squisito come quello vero: l’ingrediente magico è la banana!

Gelato al cioccolato e banana congelata, Mangia senza Pancia

Proprio così: basta congelare una o più banane, poi frullarle e aggiungere gli ingredienti che più si preferisce per variare gusto. Ed ecco pronto in un battibaleno un gelato vegano, ottimo per chi come noi è a dieta ma anche per tutto il resto della famiglia! Per non parlare di chi è intollerante al lattosio: qui di latte o derivati non ce n’è…

Gelato al cioccolato e banana congelata, Mangia senza Pancia

Come già spiegato più di un anno fa ho visto tante ricette su dei siti americani di dieta che preparavano il gelato così. La cosa mi aveva lasciato un po’ scettica ma poi un’amica di facebook mi disse che veramente era buono e ho provato! Burro di arachidi per il primo, cioccolato per il secondo… quale sarà il terzo? Un’idea ce l’ho già!

Gelato al cioccolato e banana congelata, Mangia senza Pancia

Questa variante al cioccolato è buonissima! All’olandese il gusto delle banane non piace proprio, ma quel precisino di mio figlio che riconosce il cioccolato a naso e se non è quello che dice lui allora non lo mangia… beh, questo lo adora e ne mangerebbe tanto nonostante nemmeno lui prediliga tanto le banane! E io sono contenta per lui perchè è sano e per me anche perchè costa solo 1 punto Weight Watchers Propoints… insomma il gelato da mangiare tutti i giorni, un sogno! Ovviamente è come mangiare un pezzo di frutta, quindi bisogna segnarlo sul Diario Alimentare settimanale Weight Watchers.


Gelato al cioccolato e banana congelata – la ricetta


Informazioni

Tipo: Dolci al cucchiaio
Porzioni: 1
Preparazione: 5 min, oltre a 2-3 ore per congelare la banana
Cottura: n/a
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 1


Ingredienti

Gelato al cioccolato e banana congelata, Mangia senza Pancia

1 banana matura ma non troppo molle
2 cucchiaini (10 g) di cacao amaro in polvere non zuccherato
qualche cucchiaino di acqua


Procedimento

Gelato al cioccolato e banana congelata, Mangia senza Pancia

Sbucciare la banana e tagliarla a rondelle. Porre tutte le fettine di banana in un contenitore chiuso nel freezer e attendere che siano congelate. Qui in foto sono 2 banane.

Gelato al cioccolato e banana congelata, Mangia senza Pancia

Inserire le fettine di banana congelate nella ciotola del mixer o nel bicchiere del frullatore. Iniziare a frullare pulsando fino a quando la banana non sarà tutta sbriciolata. Aggiungere, se necessario 1 o 2 cucchiaini di acqua e poi il cacao: frullare per incorporarlo bene. Continuare a frullare fino ad ottenere una consistenza cremosa  sempre aiutandosi aggiungendo un pochino di acqua ma senza esagerare altrimenti diventa uno smoothie!

Gelato al cioccolato e banana congelata, Mangia senza Pancia

Ecco pronto il gelato al cioccolato e banana congelata! Volendo si può riporre in freezer per una mezzoretta per farlo rassodare di nuovo un po’ così da poter usare l’attrezzo per fare le palline… questo se resistete ovviamente: è squisito già solo così! Devo confessare che una cialdina tipo quella in foto ci sta molto bene ma aggiunge un po’ di punti! Meglio magari scegliere qualcosa di leggero tipo un pavesino o un amaretto!

Gelato al cioccolato e banana congelata, Mangia senza Pancia

Ora devo sperimentare con altri gusti, magari di frutta, così da ottenere un gelato, sempre vegano, ma a zero punti WW! Ma non sono ancora sicura al 100% su quale frutta usare: voi cosa suggerite?

Enjoy!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

 

20 Comments on Gelato al cioccolato e banana congelata

  1. Annadimantova
    27 giugno 2017 at 4:20 pm (5 mesi ago)

    Fatto ieri, buonissimo! E la mia ortolana mi regala pure le banane mature!

    Rispondi
  2. Ilaria
    17 maggio 2017 at 4:01 pm (6 mesi ago)

    Ciao Giovanna, si può usare il frullatore ad immersione o si rischia di dover ritinteggiare la cucina? 😉

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      18 maggio 2017 at 7:15 am (6 mesi ago)

      Ciao Ilaria 😀 Ritinteggiare la cucina? ahahahah 😀
      Proprio oggi ne parlavo nel mio gruppo (ti sei iscritta al mio club vero?) e non so dire se si riesce ma forse usando queste due accortezze ce la si può fare:
      – tagliare la banana a pezzettini
      – non congelare completamente la banana oppure lasciarla scongelare leggermente prima di frullare
      Fammi sapere se riesci 🙂

      Rispondi
  3. Rosanna
    28 febbraio 2017 at 8:59 am (9 mesi ago)

    Ok perfetto. Allora magari congelo solo la banana il giorno prima e la sera stessa lo preparo!

    Rispondi
  4. Rosanna
    23 febbraio 2017 at 12:49 pm (9 mesi ago)

    Ciao!
    voglio assolutamnete provarlo!
    solo una domanda.. si può preparare il giorno prima?
    perchè la sera dopo lavoro non ho il tempo di congelare le banane, quindi le congelerei la sera prima e poi la sera stessa lo preparo e rimetto in freezer per mezz’oretta.

    Oppure in alternativa se preparo tutto il gelato quanto dura in freezer (se dura)? ahahaha

    Grazie

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      23 febbraio 2017 at 8:07 pm (9 mesi ago)

      Rosanna ciao 🙂 A me piace di più preparato e rimesso in freezer per una mezzoretta, è più buono. Ma se avanza lo gusto con piacere anche fino a 2 giorni dopo. Oltre non so, non è più buonissimo secondo me! 😀

      Rispondi
  5. Alessandra
    19 agosto 2016 at 8:09 pm (1 anno ago)

    Ma perchè a me viene sempre uno smoothie!?! senza neanche aggiungere l’acqua, e utilizzando banane congelate overnight, che palle 🙁

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      20 agosto 2016 at 8:40 am (1 anno ago)

      Alessandra ti ho già risposto su facebook ma scrivo anche qui: devi vedere se il tuo frullatore magari si riscalda e quindi scioglie il gelato, prova a pulsare invece che a farlo andare di continuo. Altrimenti se nemmeno così va rimetti in freezer per mezzora/ 1 ora così diventa di nuovo gelato! 😉

      Rispondi
  6. Iris
    6 giugno 2016 at 12:21 pm (1 anno ago)

    Geniale! L’ho provato anche in altre due versioni.
    Versione con un po’ di yogurt greco magro dolcificato solo con ciclamato liquido a zero calorie: è venuto ancora più cremoso e gustoso!
    Versione un po’ più calorica sostituendo i 10 g di cacao (circa 25 Kcal) con mezzo cioccolatino tipo Gianduiotto (44 Kcal): è venuto gustosissimo!

    Rispondi
  7. maria
    28 luglio 2015 at 12:12 pm (2 anni ago)

    ho provato a farlo ma senza cacao e ho aggiunto il burro d’arachidi Rapunzel.. ma come caspita ho fatto a vivere prima senza questo gelato????? E’ perfetto!!La consistenza, la cremosita’ , la dolcezza della banana non hanno nulla da invidiare ai gelati fatti con zuccheri, panni e chissà con quali altre schifezze.. Grazie mille, per la ricetta.. ti adoro sappilo hahahhaha <3

    Rispondi
  8. antonella
    23 luglio 2015 at 1:38 pm (2 anni ago)

    Mmmhhhh non vedo l’ora . Quello al burro di arachidi è già un MUST per me.
    Vado a comprare le bananeeeeee! A proposito. SEI UN MITO!

    Rispondi
  9. Mary4ever
    2 luglio 2015 at 5:37 am (2 anni ago)

    … Bellooooooo, oggi provo! Chissà se con le belle susine che arrivano a maturità sarà buono? Ho una produzione industriale di prugne e di susine, cosa me ne faccio di due piante stracariche???
    Buona giornata Gio, un abbraccio e brava, Angelo nostro!!!!!

    Rispondi
    • Mangia senza Pancia
      2 luglio 2015 at 8:30 am (2 anni ago)

      Ci fai le composte Mary!!! E i sorbetti 😀 Io farò degli esperimenti quando scendo in Italia a fine mese, ho bisogno delle prugne e susine che trovo in Italia a poco prezzo e veramente belle mature e dolci 😉 Ma puoi sperimentare anche tu, parti dalle ricette per le composte che già ho, evita gli agrumi ma usa la mela per la pectina 😉 Un abbraccio!

      Rispondi
      • Mary4ever
        2 luglio 2015 at 10:01 am (2 anni ago)

        Grazie Gio, mi darò da fare come ogni anno… Di solito congelo per poi fare delle crostate (ma ora da sola la crostata?.. ) e poi facevo anche le marmellate, con poco zucchero, ma comunque 600g per ogni chilo e…. regalo alle mie amiche! Proverò le composte con poco zucchero, ma farò ancora marmellate! Buona giornata… Qui si schiatta con 35 gradi umidi…

        Rispondi
        • Mangia senza Pancia
          3 luglio 2015 at 1:03 am (2 anni ago)

          Qui siamo arrivati a 31 in casa e fuori mammamia!!! E poi è venuto un gran temporale, fulmini e tuoni e ora va meglio. Ma per sabato sono previsti 40° aiutoooooooooooooooooooooo

          Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *