La frittata di zucchine light è una ricetta vegetariana che volevo fare da tempo per la mia dieta e per il blog in generale. Però mi servivano delle zucchine meno acquose di quelle che trovo qui in Olanda. Quindi al ritorno dalle vacanze estive in Italia, ho preso un po’ di cosine da portare indietro con me tra le quali delle zucchine con la buccia chiara. Secondo me questo tipo di zucchina ha meno acqua e quindi quando viene fritta a tocchetti in poco olio riesce a diventare croccante invece di sfaldarsi e stufarsi.

Frittata di zucchine light, ricetta vegetariana, Mangia senza Pancia

E ho avuto ragione, infatti il risultato è stato ottimo… al punto che ho dovuto impormi di smettere di assaggiare le zucchine appena fritte e lasciarle in pace per preparare la frittata! Purtroppo la macchinetta fotografica ha fatto cilecca e le zucchine chiare son finite… in foto è mostrata la frittata con le zucchine verde scuro che trovo qui ma di sicuro voi in Italia troverete quelle di miglior qualità!

Frittata di zucchine light – la ricetta

* Punti Weight Watchers ProPoints totali = 16 *
* Punti Weight Watchers ProPoints a porzione = 4 *

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 4 uova medie
  • 4 Zucchine (meglio quelle chiare)
  • 6 cucchiaini olio extravergine di oliva
  • 15 g grana o parmigiano grattugiato
  • q.b. basilico
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

  1. Lavare bene le zucchine e asciugarle. Togliere le estremità e tagliarle a tocchetti. Far riscaldare bene una padella larga antiaderente e poi aggiungere 4 cucchiaini di olio. Quando l’olio è ben caldo versare le zucchine e mettere a fiamma vivace. Con una spatola rigirare le zucchine ogni tanto ma non troppo spesso per non farle spappolare! A metà cottura salare. Non usare coperchi per evitare che le zucchine si stufino invece di friggere: per evitare gli schizzi usare una retina paraspruzzi. Quando le zucchine si saranno ben colorite versare in un piatto ricoperto di carta cucina, così che l’eventuale olio venga assorbito.

  2. Rompere le uova in una terrina e aggiungere il parmigiano, il basilico tagliato grossolanamente, sale e pepe a piacere. Sbattere molto bene e poi aggiungere le zucchine raffreddate mescolando delicatamente  per far incorporare il tutto.

  3. Nella stessa padella di prima aggiungere 2 cucchiaini di olio e far diventare bollente. Rigirare l’olio in modo da ungere tutto il fondo della padella e versarvi il composto di uova e zucchine. Con una spatola mescolare delicatamente dal basso verso l’alto in modo che le uova comincino a rapprendersi uniformemente ma evitare di far cuocere troppo il miscuglio altrimenti diventa una stracciatella! Dare una forma circolare alla frittata pareggiando i bordi con la spatola e lasciar cuocere la base per qualche minuto. Quando, agitando la padella, la frittata si smuove dal fondo, prendere un coperchio abbastanza largo, appoggiarlo sulla padella e rigirare la frittata.

  4. Frittata di zucchine light, ricetta vegetariana, Mangia senza Pancia

    Lasciar cuocere qualche altro minuto dall’altro lato smuovendola di tanto in tanto. Se si desidera più cotta rigirarla ancora una volta. Al termine della cottura versare la frittata di zucchine light dalla padella direttamente nel piatto di portata. Tagliare la frittata a fette e servire calda o fredda con insalata verde, di pomodoro o con tanti altri contorni a piacere.

  5. Frittata di zucchine light, ricetta vegetariana, Mangia senza Pancia

    La frittata di zucchine light è un ottimo secondo quando si è a dieta ma anche una buona idea di finger food per le feste o da mettere nel cestino da picnic per una gita in campagna o da portare al mare per far merenda!

    Buon appetito a tutti!

    by Giovanna Buono 

Note

Per una frittata molto particolare provate a fare questa: Frittata di topinambur. Molto saziante e leggera.

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

4 Commenti su Frittata di zucchine light

  1. ultimamente sto cucinando questo tipo di verdure al forno, con carta forno e poco olio. oltre il fatto di evitare i fritti, ho scoperto che è molto più comodo (metti in forno, imposti un orario, mescoli, vedi a che punto sono, reimposti il tempo, chiudi il forno e amen 😀 ) faccio così anche per melanzane e peperoni 😀

    • Laura ultimamente sto “convertendo” le ricette ad un nuovo formato, forse hai notato che le più recenti hanno la lista ingredienti più carina come in un block notes. Ecco, nel convertire mi sono dimenticata di inserire il parmigiano, ho corretto subito, grazie per avermelo fatto notare! E buona giornata 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.