D’estate, quando fa caldo, non si ha voglia di cucinare e nemmeno di mangiare cibi pesanti: cosa possiamo preparare in pochi minuti? Ovvio: la fresella al pomodoro! La fresella è un tipo di pane di grano duro che viene cotto al cotto al forno, tagliato a metà in senso orizzontale e fatto biscottare nuovamente in forno. E’ molto tipica del sud Italia dove viene chiamata in vari modi: fresella a Napoli, frisella in Puglia e poi ho anche sentito frisedda e frisa. Insomma come vogliamo chiamarla conta poco, è buona con qualsiasi nome!

Fresella al pomodoro, Mangia senza Pancia

La fresella in genere è molto dura e quindi va fatta ammorbidire in acqua, ma non troppo perché deve rimanere croccantina, e poi si può condire come desideriamo. Qui vi indico come prepararla con la fresella integrale e in versione semplice, con i pomodori e tanto basilico!

Fresella al pomodoro, Mangia senza Pancia

Ovviamente resta un piatto di solo carboidrati e verdura quindi bisognerà poi integrare con delle proteine. Vi suggerisco di aggiungere delle ciliegie di mozzarella, come a dire: fresella e insalata caprese, che bontà!

Fresella al pomodoro – la ricetta

* Punti Weight Watchers ProPoints a porzione = 7 *

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Porzioni:
    1
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 60 g fresella (integrale o bianca)
  • 200 g pomodori maturi (o di più, a piacere)
  • 1 cucchiaino olio extravergine di oliva (1 cc sono 5 ml)
  • q.b. basilico fresco (più ce n’è e meglio è)
  • q.b. origano secco (opzionale)
  • q.b. sale

Preparazione

  1. Innanzitutto preparare una bella insalata di pomodori. Io preferisco usare quelli maturi perché sono più saporiti, meglio ancora se sono i ciliegini o i datterini. Lavare bene i pomodori e tagliarli a pezzetti. In un bicchiere emulsionare olio, sale, origano e un paio di cucchiaini di acqua. Versare sui pomodori. aggiungere tanto basilico tagliato a pezzetti e mescolare bene. Volendo si può lasciar riposare in frigo per una mezzora per far insaporire meglio i pomodori.

  2. Immergere la fresella per poco tempo in acqua fredda: quando, premendola tra pollice e indice, comincia a sembrare morbida toglierla immediatamente dall’acqua e strizzarla delicatamente. Così la fresella resterà un po’ croccante dentro. Se la si vuole più morbida basterà lasciarla di più in acqua per ammorbidirla di più, dipende dai gusti.

  3. Fresella al pomodoro, Mangia senza Pancia

    Porre la fresella strizzata in un piatto e distribuire l’insalata sulla fresella facendo in modo da utilizzare tutto il condimento che andrà a insaporire il piatto finale. La nostra fresella al pomodoro è pronta. E’ ottima a pranzo e cena e anche come colazione salata: fidatevi!

  4. Fresella al pomodoro, Mangia senza Pancia

    Ci sono tante variazioni di questa ricetta ma con questa di base avete i punti Weight Watchers a portata di mano e basterà solo aggiungere i punti di eventuali ingredienti aggiunti. Come spiegavo prima basterà scegliere tra mozzarelline, tonno, fagioli, fiocchi di latte, scaglie di grana, gamberetti etc per aggiungere delle proteine a questo piatto. Oppure arricchirlo con olive, avocado, capperi, mais… le idee sono tante. Resto in attesa delle vostre variazioni su facebook, nel Club di Mangia senza Pancia!

    Buon appetito a tutti!

    by Giovanna Buono 

Note

Una versione di fresella ideale per l’estate che fa da pasto unico è questa: Fresella tonno e pomodoro. Buonissima!

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.