Filetti di pesce gratinati light

Chi ha seguito la mia pagina facebook forse riconoscerà queste foto infatti  le avevo mostrate circa un anno e mezzo fa promettendo di scrivere la ricetta… Però meglio tardi che mai no? E infatti le foto non sono il massimo, fatte con la vecchia macchinetta fotografica, ma la ricetta è ottima e ve la consiglio! Sto parlando dei filetti di pesce gratinati, preparati ovviamente in maniera leggera e cotti in forno!

Filetti di pesce gratinati light, Mangia senza Pancia

In effetti vengono delle vere e proprie cotolette di pesce, croccanti e saporite ma con tante meno calorie, e ovviamente punti Weight Watchers, della versione classica. Infatti qui si usano giusto 2 cucchiaini di olio per ben 4 porzioni!

Filetti di pesce gratinati light, Mangia senza Pancia

Qui a casa questa ricetta va a ruba! L’ho fatta con la platessa, con il merluzzo e ho anche provato con un pesce molto particolare, il pesce lupo, come vedete nella foto qui sopra, e per quest’ultimo non ho usato nemmeno l’uovo! Andiamo a vedere come si fa…


Filetti di pesce gratinati light – la ricetta


Informazioni

Tipo: Secondi di pesce
Porzioni: 4
Preparazione: 10 min
Cottura: 25 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 8 (*)

(*) evitando uovo e latte, come da istruzioni date più avanti per il pesce lupo, si risparmia 1 punto a porzione.


Ingredienti

Filetti di pesce gratinati light, Mangia senza Pancia

700 g filetti di pesce, nel mio caso platessa. Se si usa pesce surgelato, si deve far scongelare completamente!
1 uovo
50 ml latte totalmente scremato
120 g pangrattato
3 spicchi di aglio
prezzemolo
2 cucchiaini di olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.


Procedimento

Filetti di pesce gratinati light, Mangia senza Pancia

Sbattere in un piatto fondo le uova con il latte e sale e pepe a piacere. Mescolare in un altro piatto il pangrattato con aglio e prezzemolo tagliati finemente e un pochino di sale. Più prezzemolo c’è e più saporito sarà il risultato!

Filetti di pesce gratinati light, Mangia senza Pancia

Immergere i filetti di pesce uno ad uno prima nell’uovo, scolarli bene e poi passarli nel pangrattato. Porre il pesce impanato man mano direttamente sulla teglia del forno coperta con carta forno.

Filetti di pesce gratinati light, Mangia senza Pancia

Al termine distribuire il resto del pangrattato sui filetti di pesce e terminare versando equamente i due cucchiaini di olio. Infornare a 180° per 20 minuti e poi accendere il grill per altri 5 minuti: quest’ultima operazione renderà i filetti di pesce gratinati tanto croccanti!

Filetti di pesce gratinati light, Mangia senza Pancia

Ed ecco una foto ravvicinata: non sono veramente invitanti?

Filetti di pesce gratinati light, Mangia senza Pancia

Questo invece è il pesce lupo, il filetto è molto più alto della platessa, molto più carnoso. In questo caso non ho usato uovo e latte, ma ho semplicemente messo il pesce ben asciugato sulla carta forno e ho distribuito il pangrattato con le erbette sui filetti, poi l’olio e stessa procedura in forno: deliziosi anche così!

Filetti di pesce gratinati light, Mangia senza Pancia

Insomma che siano tipo cotolette o con la sola impanatura sopra, i filetti di pesce gratinati light sono una delizia! Sicuramente anche un ottimo modo per far mangiare il pesce ai bambini: mio figlio non è più un bambino ma a tavola un po’ lo è ancora e adora questo piatto! E potrete servire una bella cena che gradiranno tutti, a dieta o no, perchè la differenza con il fritto si sente veramente poco! Mi chiedo che altra varietà di pesce potremmo usare… Fatemi leggere le vostre idee lasciando un commento qui sotto al post!

Buon appetito!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

9 Commenti su Filetti di pesce gratinati light

  1. Sono sicuramente ottoimanche con pesce d’acqua dolce che a me piace molto , come i filetti di pesce persico e i filetti di trota

  2. Quante idee e quante ricette !!! Mi piace tantissimo la tua pagina! La guardo sempre volentieri e faccio le tue ricette visto la mia fisima per mangiare sano e leggero Comunque per quanto riguarda la cotoletta.. avevo provato il pangasio ed è venuto molto buono. Buon proseguimento e tante nuove idee !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.