Crumble alla mela light

Stamattina guardavo alcune ricette della Weight Watchers inglese e da lì ho preso spunto per preparare un crumble alla mela che fosse light. Avendo vissuto 14 anni a Londra ho spesso mangiato vari tipi di crumble, uno più buono dell’altro e anche molto calorici!  Crumb vuole dire “briciola” e to crumble vuol dire “sbriciolare”. In pratica i dolci stile crumble  sono formati da una base di frutta zuccherata sormontata da uno strato di briciole ricavate mischiando burro, zucchero, farina e spesso anche noci o nocciole, il tutto insaporito con cannella e altre spezie. Questo ben di Dio viene poi cotto in forno in modo che il crumble diventi croccante e poi servito al cucchiaio.

Crumble alla mela light, Mangia senza Pancia

Beh come renderlo light? Innanzitutto usando un frutto dolce naturale, evitando lo zucchero e sostituendo con il miele, e poi per avere le briciole croccanti perchè non usare i fiocchi d’avena e qualche mandorla? Le mie idee sono iniziate da qui ed ecco cosa ho combinato. Il risultato di questo crumble alla mela per me è stato ottimo anche perchè sembra veramente di mangiare un dolce!


Crumble alla mela light – la ricetta


Informazioni

Tipo: Colazioni, Sfizi & Merende
Porzioni: 1
Preparazione: 5 min
Cottura: 10-15 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints = 5


Ingredienti

Crumble alla mela light, Mangia senza Pancia

2 cucchiai (20 g) fiocchi di avena al naturale
1 mela di qualsiasi tipo
1/4 cucchiaino di cannella
1 pizzico di noce moscata
1 cucchiaino di mandorle a scaglie o 5 mandorle tritate grossolanamente
125 gr yogurt greco totalmente scremato o Yogurt magro senza yogurtiera
2 cucchiaini di miele


Procedimento

Crumble alla mela light, Mangia senza Pancia

Accendere il forno a 220°. Lavare bene la mela, tagliarla in 8 spicchi eliminando il torsolo ma non la buccia. Condire gli spicchi di mela con 1 cucchiaino di miele, la cannella e la noce moscata e disporli in una terrina da forno antiaderente. Versare un goccio d’acqua e cuocere in forno per 15 minuti. La mela deve risultare morbida ma ancora un po’ croccante. Per chi usa la Airfryer: basteranno 12 minuti a 200°.

Crumble alla mela light, Mangia senza Pancia

Mentre la mela cuoce, porre i fiocchi di avena e le mandorle tritate in un padellino antiaderente e far andare a fiamma alta per un paio di minuti, in modo che avena e mandorle si tostino per benino così da formare il crumble .

Crumble alla mela light, Mangia senza Pancia

In un piatto mescolare lo yogurt greco con il rimanente cucchiaino di miele e porre questa crema sul fondo del piatto da portata. Adagiarvi sopra le mele ancora calde.

Crumble alla mela light, Mangia senza Pancia

Terminare con il nostro crumble light di avena e mandorle distribuito sulle mele. Troppo buono!

Crumble alla mela light, Mangia senza Pancia

Il risultato è una colazione deliziosa specialmente nel periodo invernale e sicuramente da provare a fare con altri tipi di frutta di stagione. Ed è così simile ad un dessert che la si può anche preparare direttamente per più persone in un contenitore più ampio, esattamente come si usa fare per il crumble tradizionale e poi servirla a tavola come dolce al cucchiaio!

Enjoy!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

10 Commenti su Crumble alla mela light

  1. Good morning Gio, would it be possible to cook the apple in another way? Seems a waste to me to use the oven for just one apple!!!
    Mmmmm, mi ricordo i crumbles della mia granny, specialmente il rhubarb crumble…
    Buona giornata!

  2. da provare per una sana colazione….gli ingredienti non mi mancano mai in casa..e mi sa che per domenica mattina me la preparo….grazie…

    • siiii vedrai che la mela cotta di base, calda, sullo yogurt fresco e con l’avena e le mandorle croccanti sopra… uh uh devo starmi attenta o finirò per fare lo spuntino di mezzanotte 😀

    • si, ovviamente il crumble tradizionale con tutto quel burro ha tanto sapore in più, ma quando ci è a dieta ci si abitua a sapori più semplici e si riesce anche ad apprezzare un dolcetto fatto così 🙂

  3. Ho scoperto (ahimè) di essere intollerante al lattosio, in attesa di avere la lista degli alimenti permessi (pooooochi) e quelli vietati (taaaaanti) credi che potrei preparare questa meravigliosa colazione senza yogurt? Con cosa sostituiro? Niente yogurt di soia, di capra & co perchè non mi piacciono.
    E se non ci mettessi nulla sotto?

    • uhm uhm… io metto lo yogurt per aggiungere le proteine… qualcosina ci vorrebbe… ma che io sappia lo yogurt non contiene più lattosio ma non vorrei dire cavolate. La mia amica Imma è intollerante al lattosio ed ha un blog tutto dedicato con anche persone esperte… potresti provare a chiedere a lei direttamente! E sul suo blog troverai tante ricette adatte all’intolleranza, se ne vedi qualcuna che ti piace io posso provare a farne una versione light!
      Eccoti il blog di Imma:
      http://blog.giallozafferano.it/intolleranza/

      Fammi sapere come va!

      • Hi Martijn!
        There is a translator button, you can find it in the column on the right, the last thing in that column! The title is “At your risk and peril” for obvious reasons 😀
        Big hug 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.