Crocchette di pollo light

Una cosa che mio figlio mangerebbe sempre sono le crocchette di pollo… ma non qualcuna, semmai anche 10-15, in un solo pasto! Mangiate al fast food, con le patatine e piene di ketchup… Lo so che è sbagliatissimo, sono fritte e non si sa nemmeno bene cosa ci sia dentro, probabilmente la rimanenza della rimanenza del pollo, se pollo pure è…

Crocchette di pollo light, Mangia senza Pancia

Questa è la ragione che mi ha stimolato a trovare un modo di rifare questo piatto in maniera non solo leggera ma anche nutriente e salutare. Devo dire che il risultato è stato molto apprezzato: piatti puliti fino all’ultima briciola! Però il ketchup, devo ammettere, è stata l’unica cosa alla quale mio figlio non ha potuto rinunciare (devo trovare un modo di farlo io uhm…). Ed ecco qua la mia ricettaper preparare le crocchette di pollo light…


Crocchette di pollo light – la ricetta


Informazioni

Tipo: Pasto “a pancia piena”, Leggeri
Porzioni: 4
Preparazione: 15 min
Cottura: 20-30 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 6 (*)

(*) escluse le salse di accompagnamento


Ingredienti

Crocchette di Pollo light, ricetta facile, Mangia senza Pancia

Per le crocchette
480 gr di petto di pollo ripulito dall’ eventuale grasso
2 cucchiaini di olio extravergine di oliva
4 cucchiai di pangrattato
2 cucchiai di pangrattato tipo Panko (*) o di pangrattato fatto in casa e grattugiato grosso (in mancanza aggiungere altri 2 cucchiai di pangrattato normale)
2-3 cucchiaini di spezie italiane in polvere (aglio, rosmarino, origano, timo, prezzemolo, salvia…)
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
qualche spruzzata di olio spray (**)
sale e pepe q.b.

Per accompagnare le crocchette
500 gr fagiolini lessati o al vapore
4 porzioni di  Condimento base allo Yogurt
1 mazzetto di prezzemolo fresco
4 porzioni di  Patatine Croccanti

(*) il Panko è un tipo di pangrattato che si usa molto nella cucina giapponese per impanare e dare più croccantezza ai fritti. Non è altro che pane bianco (tipo quello a cassetta americano) senza crosta, prima tostato e poi grattugiato grosso. Si possono trovare ricette per prepararlo o comprare nei negozi di alimenti internazionali.

(**) io uso spesso l’olio versione spray che mi da più controllo della quantità di olio che uso. Se trovate l’olio già pronto in forma spray bene… altrimenti suggerisco di trovare delle bottigliette adatte e riempirle con il vostro olio preferito.


Procedimento

Riscaldare il forno a 220°C-250°C. Coprire la leccarda con la carta forno e spruzzarla leggermente con l’olio spray.

Tagliare il pollo a pezzi di dimensioni simili (così da ottenere una cottura uniforme), salare e pepare. Mettere l’olio in una ciotolina e massaggiare bene i pezzetti di pollo così da ricoprirli bene con l’olio.

Crocchette di Pollo light, ricetta facile, Mangia senza Pancia

Preparare il pangrattato, il Panko, il parmigiano e tutte le spezie in un altro contenitore e impanare bene i pezzi di pollo poco alla volta. Man mano che il pezzi di pollo sono impanati, porli sulla carta forno. Alla fine spruzzarli con l’olio spray e infornare.

Crocchette di Pollo light, ricetta facile, Mangia senza Pancia

Dopo 8-10 minuti controllare che si sia formata un po’ di crosticina e girare tutti i pezzi di pollo. Infornare per altri 4-5 minuti. La cottura dipende molto dal forno: la temperatura deve essere alta per far venire la crosticina ma non bisogna cuocere tanto il pollo altrimenti diventerà secco!

Crocchette di pollo light, Mangia senza Pancia

Per comporre un pasto completo e gustoso
Lessare i fagiolini in poca acqua salata o, meglio ancora, cuocerli a vapore.
Preparare 4 porzioni di  Condimento base allo Yogurt  e aggiungervi il prezzemolo tritato finemente.
Preparare 4 porzioni di  Patatine Croccanti .

Servire le crocchette di pollo light con patatine e fagiolini accompagnando il tutto con la salsa allo yogurt.

finale lato - new

Buon appetito a tutti!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

30 Commenti su Crocchette di pollo light

  1. Provate stasera, davvero buone! Seguo spesso il tuo blog e pagina Facebook e ti voglio ringraziare perché ci sono sempre tante idee carine e gustose! E in due settimane di dieta ho perso due kg!
    Grazie!

  2. Allora quando prepsro le crochette di pollo, il conto delle patatine e’ a parte?perché una porzione di patatine e’ 6 se non sbaglio

  3. fattei ieri sera….mamma che buone, gustose tenere….le ha mangiate anche mio figlio che generalmente schifa quasi tutto 🙂

  4. Ieri ho provato questa ricetta, buonissima! Mi sono fatta dare dal macellaio le spezie tritate quindi non so esattamente cosa ci fosse dentro ma il pollo è venuto gustosissimo e dentro morbidissimo!
    Grande!!!

    • mi becchi proprio in tempo stavo per uscire… allora la ricetta delle crocchette (esclusi condimento allo yogurt e patatine) é 23 ProPoints WW in totale quindi circa 6 per porzione. Poi fammi sapere come sono venute 🙂

    • si dai Sonietta, ma se usi il microonde come so che tu fai spesso, mi raccomando il crisp a temperatura alta altrimenti il pollo non si dora bene!

        • uhm… non so se la funzione grill possa andar bene. Tu tieni presente che per far dorare la panatura ci vuole una temperatura altissima per poco tempo. Se ritieni che il grill vada bene ok… l’esperta della cottura microonde sei tu! 🙂

  5. Complimenti mia cara Giò.. in un’unica ricetta hai messo d’accordo tutta la famiglia!!!
    Una curiosità, nel pangrattato hai aggiunto qualcosa?

    • si Vale, come ho scritto qui sopra, ho aggiunto le spezie e il parmigiano!
      ps: quando ho letto il tuo messaggio mi sono preoccupata… pensavo che nella fretta non l’avevo scritto invece sta tutto lì ben spiegato con tanto di foto 🙂
      pps: il che significa che tu stai ronfando 🙂

  6. Anche i miei figli mangerebbero in continuazione crocchette di pollo, patatine fritte con ketchup e maionese… E per la stessa tua ragione anche io li cucino spesso a casa. La tua ricetta mi intriga parecchio:la prossima volta li cucino così…

    • Marsi prova e fammi sapere: mio figlio mi ha detto che per lui sono anche più buone così perchè sono meno “grassose”… uhm… sarà la pubertà che lo rende così saggio? 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.