Ciambella al cioccolato light

Mi sono ispirata alla mia precedente ricetta della Torta cioccolato e arancia senza uova o burro per preparare questa Ciambella al cioccolato light anch’essa senza uova o burro:

Ciambella al cioccolato light, ricetta senza uova o burro, Mangia senza Pancia

ma ho apportato qualche variazione. A mio figlio non piace troppo il sapore dell’arancia dentro (pur mangiandone delle grandi fette…) quindi ho eliminato l’arancia e aggiunto invece come gusto la vaniglia. Inoltre io l’ho cotta nel fornetto Versilia, mi ci sto trovando benissimo! Ma è ovviamente possibile anche usare il forno tradizionale, ci mancherebbe! Anche in questa versione il risultato è una torta molto morbida ed estremamente “cioccolattosa”!


Ciambella al cioccolato light – la ricetta


Informazioni

Tipo: Colazioni, Sfizi & Merende
Porzioni: 8
Preparazione: 15 min
Cottura: circa 50 min nel fornetto Versilia, 25-30 min nel forno tradizionale
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per porzione = 5 (*)


Ingredienti

Ciambella al cioccolato light, ricetta senza uova o burro, Mangia senza Pancia

Per la torta
200 gr farina
120 gr zucchero
70 gr cacao amaro, oppure 50 g cacao amaro e 20 g cioccolato grattugiato
1/2 bustina di lievito per dolci
1/2 cucchiaino bicarbonato
250 ml latte totalmente scremato
100 g yogurt totalmente scremato alla vaniglia
semi di 1/2 bacca di vaniglia
2 cucchiaini di zucchero a velo

Extra per colazione

(*) 1 porzione = 1 extra punto Weight Watchers ProPoints

Fragole e limone, ricetta base, Mangia senza Pancia

 

una pallina di 30 g ricotta + 1 cc miele
frutta a pezzi

 

 

Extra per dessert
1 porzione = 0 extra punti Weight Watchers ProPoints

Fragole e limone, ricetta base, Mangia senza Pancia

 

1 porzione di Fragole e limone

 


Procedimento

Ciambella al cioccolato light, ricetta senza uova o burro, Mangia senza Pancia

Mettere assieme farina, zucchero, cacao, semi della bacca di vaniglia, lievito e bicarbonato e mescolare bene. Aggiungere il latte poco a poco amalgamando fino ad ottenere una crema molto densa. Aggiungere lo yogurt a filo. Se si usa il cioccolato grattugiato aggiungerlo ora, continuando a mescolare. Quando gli ingredienti sono tutti ben amalgamati l’impasto della ciambella è pronto.

Ciambella al cioccolato light, ricetta senza uova o burro, Mangia senza Pancia

Usare pochissimo burro sciolto o olio e e pochissima farina o pan grattato per rivestire una teglia con buco  da 26 cm o il fornetto Versilia piccolo. So che è possibile anche usare la carta forno nelle teglie con buco e nel fornetto Versilia ma io sinceramente non ho ancora provato. Versare il composto e livellare.

Cottura nel fornetto Versilia

Ciambella al cioccolato light, ricetta senza uova o burro, Mangia senza Pancia

Il fornetto Versilia è dotato di un piattino, un disco bucato tipo spargifiamma: porre questo disco sul fornello medio e versare un po’ di acqua all’interno. Porre il fornetto con l’impasto sul dischetto assicurandosi che sia ben assestato sul dischetto stesso e coprire usando il caratteristico coperchio con i buchi che servono a far fuoriuscire il vapore. Accendere la fiamma e regolarla medio-alta per non più di 5 minuti passati i quali abbassare al minimo o poco più del minimo e lasciare così per 45 minuti senza aprire il fornetto. Al termine dei 45 minuti fare la prova stecchino: o si può inserire lo stecchino in uno dei buchi o delicatamente aprire il coperchio anche per poter vedere il grado di lievitazione e colore della ciambella! Appena cotto spegnere la fiamma e togliere dal fuoco. Lasciare coperto finché il fornetto non diventa tiepido.

Qualora foste interessati all’acquisto di un fornetto Versilia vi suggerisco di dare un’occhiata a queste due marche: fornetto Versilia Agnelli e fornetto Versilia Pardini.

Cottura in forno tradizionale

Infornare a 180° gradi per circa 25 minuti o comunque fino a che la Ciambella al cioccolato light sia ben lievitata e dorata in superficie. Fare la prova dello stecchino per accertarsi che la ciambella sia ben cotta all’interno. Sfornare e lasciar raffreddare lasciando la teglia nel forno spento e aperto.

Ciambella al cioccolato light, ricetta senza uova o burro, Mangia senza Pancia

Qualsiasi tipo di cottura si sia usato, quando fornetto o stampo si è raffreddato, sformare la ciambella, staccare la carta forno se è stata usata, ed appoggiare la ciambella su una gratella fino a che non sia completamente fredda.

Ciambella al cioccolato light, ricetta senza uova o burro, Mangia senza Pancia

Servire la Ciambella al cioccolato light  semplicemente spolverizzata con lo zucchero a velo magari per il tè del pomeriggio e, volendo, accompagnata con i suggerimenti che potete trovare nella sezione Ingredienti.

Ciambella al cioccolato light, ricetta senza uova o burro, Mangia senza Pancia

Chi può resistere ad una fetta così?

Enjoy!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

70 comments on “Ciambella al cioccolato light, ricetta senza uova o burro”

  1. Scusami il forno deve essere ventilato vero? Ho provato a farla adesso e non essendo specificato l’ho fatta nel forno statico ma non lievita.

    • Vanno bene entrambi Aurora, molte lettrici hanno usato sia il ventilato che lo statico e la torta è venuta buona. In genere quando non lievita è a causa della misura della teglia troppo grande, o il lievito non buono o anche qualche ingrediente non pesato correttamente. La tua teglia di che dimensioni è? 😉

  2. ciao giovanna ho una domanda, vorrei fare questo dolce pero senza cacao e mettere le ciligie che ho comprato pensi che posso farla? Dal momento che non ho le uova e non posso fare l’altra versione di quella con le fragole.
    Grazie

  3. Ciao è la prima volta che vedo il tuo sito che buone cose. E x cominciare volevo fare questa torta. Ma x yogurt alla vaniglia scremato che intendi? ???

  4. Ma che meraviglia!!!! L’ho appena messa in forno e gia il profumo inebria la cucina!!! I miei bimbi sono felicissimi, Domani colazione sana per loro e light per me 🙂 . Grazie

  5. Ciao Giovanna,
    Ogni volta che apro il tuo sito trovo idee stuzzicanti! Ho veramente voglia di provare questa torta, volevo chiederti se eventualmente si può omettere il bicarbonato ed aumentando la dose di lievito.. cosa ne pensi? Grazie mille! 🙂

  6. ciao giovanna, io ho modificato un po’ la ricetta perchè mi mancavano degli ingredienti ee infatti ho messo 250 ml di latte di soia, 120 gr di zucchero di canna e ho sostituito lo yogurt con 2 cucchiaini di miele per renderla un po’ più densa…il risultato è stato strabiliante!! grazie per questa stupenda idea!!!! ps sono riuscita a mantenere i 5 punti propoints a porzione, son felice!

    • Laura il cacao amaro però ci vuole sempre, le dosi considerano il cacao soltanto o al più cacao e cioccolato fondente come specificato negli ingredienti. Non ho mai provato a farla diversamente quindi non sono certa del risultato usando solo cioccolato, mi spiace…

    • Ciao Arianna 🙂 Credo che tu lo cuocia nel forno tradizionale vero? In genere nel forno si crepano sempre, anzi ho seguito vari dibattiti e pare che molte persone trovino l’aspetto più invitante quando si crepa, pensa te 😀 Comunque quello che vedi in foto è cotto nel fornetto Versilia e lì dentro è raro che i ciambelloni si crepino sopra! Fammi sapere come lo avevi cotto tu 😉 Ciao!

  7. Provata! Ma ho usato l’impasto per fare dei muffin (ne sono usciti 12): risparmio calorie e posso mangiarmi un muffin a colazione! La ricetta e’ molto buona, la prossima volta provero’ a farla con cioccolato amaro al posto del cacao! Grazie per la ricetta!!!

      • Ciao! Come per qualsiasi mufffin (anche quelli con burro…) un po’ di impasto rimane “adeso” alla carta, ma non molto. Forse dipende dai pirottini: io uso quelli fatti di carta da forno…

        • a me si attaccano tanto ai pirottini di carta, ci sono impazzita, li ho fatti varie volte e niente da fare. E’ la ragione per la quale sul mio blog non c’è ancora la ricetta dei muffin al cioccolato 😀 L’unica per me è usare o i pirottini di silicone o la teglia da muffin e ungere tutti i buchi pochissimo e infarinarli (ci vuol pazienza). Questo impasto con la carta si appiccica, è un dato di fatto… la ricetta infatti è pensata per la tortiera con buco e senza carta forno… :/

  8. Ciao Giò, la torta è nel forno a cuocere.. ho usato la farina di farro che io adoro ..poi ti dirò come è venuta.
    Sai che la mia mamma aveva il fornetto versilia come il tuo??
    Chissà che fine ha fatto…adesso mi sarebbe tornato utile.

  9. Mi sono appassionata al tuo blog è bellissimo ed io curiosissima di vedere ogni ricetta :)) una domanda però te la devo fare perché non usi Mai farina integrale per i tuoi dolci light???

  10. Ciao Giovanna, questa torta l’ho fatta oggi a mio marito, per la festa del papà, è venuta molto soffice e golosa, da non sembrare light! Complimenti!! 🙂

  11. Ciao, mi sono imbattuta nel tuo blog mentre cercavo ricette light, è veramente interessante! Volevo chiedere perchè non utilizzi mai il dolcificante nei dolci, ma lo zucchero, mentre non aggiungi panna o burro, come in questa ricetta cioccolatosa. Complimenti per il blog!

    • Dolly ciao, benvenuta 🙂 Dunque, bella domanda! Perchè innanzitutto i dolcificanti non mi piacciono, mi sembra di usare qualcosa di chimico e poco naturale. E poi il retrogusto non mi convince, altera il sapore delle pietanze. Quando mai riuscirò a reperire una piantina di stevia e a coltivarla, potrò finalmente provare ad usarla! Mi fido anche poco di quella con lo stesso marchio degli altri dolcificanti, figurati 🙂
      Se esplorerai di più il mio blog vedrai che cerco di evitare le cose confezionate quanto più possibile. Anche quando uso la margarina la prendo sempre nei negozi bio, senza grassi idrogenati… Spero di aver risposto in maniera esauriente oltre che, come son solita fare, prolissa 😀
      Grazie per i complimenti e a presto!

  12. Ciao,
    Io l’ho fatta domenica e al posto dello yogurt ho messo pari quantità di latte ed in più delle mandorle tritate finemente
    Non mi hanno dato il tempo di fotografarla 🙂

    • Ciao Dada 🙂 Potresti provare a usare un po’ più di latte ma non troppo però, regolati che l’impasto deve rimanere denso non troppo liquido. E se vuoi puoi sostituire parte dello zucchero con lo zucchero vanigliato o se ce l’hai puoi mettere i semini di mezza bacca di vaniglia 🙂
      Fammi sapere eh 🙂

    • Ciao Mary 🙂
      Lo zucchero non contiene assolutamente grassi quindi se è questa la tua preoccupazione usa pure lo zucchero! Se invece ne fai una questione di uso di ingrediente più grezzo e di gusto allora usalo pure e considera circa il 20% di peso in meno di miele rispetto allo zucchero. Per questa ricetta dunque circa 95 g di miele! Se fai così fammi sapere se ti è piaciuta col miele, grazie e buona domenica! 🙂

  13. Ciao!
    Pensavo di preparala come alternativa alla merenda di solo yogurt per la mia piccola Elisa di 21 mesi…..una domanda: il cacao da usare è amaro o zuccherato?
    Grazie in anticipo!

  14. E’ buonissima!! l’ho fatta usando gli stampini per le ciambeline in modo da avere piccole porzioni per la merenda a scuola e non….ottime . Brava

    • che bello Paola, mi fa tanto piacere che ti siano piaciute e che tu abbia potuto usarle al posto delle merendine confezionate! Almeno sai cosa mangiano i tuoi figli 🙂 E grazie per avermelo fatto sapere !

    • Ciao Ersilia! Non lo so sinceramente ma non vedo perchè no… prova, se non si provano le cose non si impara mai… e poi semmai fammi sapere 🙂

  15. Eccola che la sto preparando anch’io!! però non con lo stampo a ciambella ma una teglia normale da 24. Non vedo l’ora di mangiarla!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.