Oggi ho il piacere di presentarvi una ricetta furbissima: le chips di cavolo nero! Le preparo da anni ma non con il cavolo nero, bensì con il cavolo riccio che trovo qui in Olanda, noto con il nome inglese di kale o olandese di boerenkool tanto usato qui per preparare la famosa stamppot. Per fortuna in Italia trovate il cavolo nero e potrete anche voi gustare questa delizia. Io invece, al contrario, ho finalmente trovato il cavolo nero a foglie intere (lo vendevano solo già tagliato in buste fino a poco tempo fa) e quindi ecco il perchè del grande ritardo di questa ricetta sul mio blog!

Chips di cavolo nero, Mangia senza Pancia

Le chips di cavolo nero sono da gustare in qualsiasi momento della giornata e sono perfette specialmente quando avete proprio voglia di qualcosa di croccante che non faccia danni alla nostra dieta. Inoltre non solo ci tolgono uno sfizio ma sono molto nutrienti: la cottura è ridotta al minimo e mangiamo verdura… cosa si può volere di più?

Chips di cavolo nero, Mangia senza Pancia

Qui a casa mia vanno letteralmente a ruba: l’olandese ne mangerebbe a chili ma tanto con 1 solo punto WW a porzione se po’ ffa! E sono anche più buone di quelle con il cavolo riccio. Il cavolo nero è molto meno amaro e quindi il risultato molto più gustoso. Andiamo a vedere ingredienti e procedimento…

Chips di cavolo nero – la ricetta

* Punti Weight Watchers ProPoints a porzione = 1 *

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    5 minuti
  • Porzioni:
    2
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 300 g cavolo nero (va bene anche il “kale” o cavolo riccio, se riuscite a reperirlo)
  • 2 cucchiaini olio extravergine di oliva
  • q.b. spezie a piacere (io ho usato aglio, cipolla e paprika dolce in polvere)
  • q.b. sale

Preparazione

  1. Chips di cavolo nero, Mangia senza Pancia

    Innanzitutto preparare tutti gli ingredienti e lavare le foglie di cavolo nero stando attenti a non romperle.

  2. Chips di cavolo nero, Mangia senza Pancia

    Togliere la costa centrale dura di ogni foglia del cavolo nero e tagliarle in pezzi più piccoli. Porre tutte le foglie così pulite direttamente sulla leccarda coperta con un foglio di carta forno. Spolverare con un po’ di sale e con le spezie che preferite. A me piace usare aglio e cipolla in polvere e una spolverata di paprika dolce o affumicata! Terminare con 2 cucchiaini di olio e poi con le mani mescolare bene tutte le foglie in modo che siano tutte unte. Come potete immaginare tanto olio poi resta sulle mani… e vabbè un po’ di idratazione alle mani non fa mai male!

  3. Chips di cavolo nero, Mangia senza Pancia

    Fare attenzione a non sovrapporre le foglie, in modo che possano cuocersi tutte uniformemente. Porre in forno preriscaldato a 200° per 5 minuti e verificare la cottura. Se c’è bisogno cuocere un altro paio di minuti. Nel mio forno ventilato le lascio cuocere per 7 minuti esatti. Sfornare e gustare calde o fredde! In alternativa si possono cuocere nella friggitrice ad aria: mettete poche foglie a 160° per qualche minuto, si fa ancora prima!

  4. Chips di cavolo nero, Mangia senza Pancia

    Ecco le nostre chips di cavolo nero pronte! Servitele nei cartocci come si fa per le patatine take away per renderle ancora più sfiziose…

  5. Chips di cavolo nero, Mangia senza Pancia

    …oppure tutte assieme in una scodella. Come le servite le servite tanto finiscono in un battibaleno, ve lo garantisco!

  6. Chips di cavolo nero, Mangia senza Pancia

    Ecco il dettaglio di una foglia, tanto per davi un’idea… vi garantisco che sono croccantissime e troppo buone: provatele e fatemi sapere come sono venute!

    Enjoy!

    by Giovanna Buono 

Note

Se invece gradite proprio le chips di patate allora fate questa ricetta qui: Patatine croccanti al forno. Che buone…

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.