Cestini di pasta fillo

I cestini di pasta fillo non potevano mancare su Mangia senza Pancia! La pasta fillo è fatta principalmente con farina e acqua, senza lievito, e poi tirata in sfoglie sottilissime. Viene impiegata molto nella cucina medio orientale e balcana. Il nome “fillo” deriva dal greco “φύλλο”, che significa appunto foglia.

Cestini di pasta fillo, Mangia senza Pancia

Si può usare in molti modi e darvi molte forme, ma probabilmente la pietanza più nota è la baklava:  un dolce tipico della Turchia e molto calorico, composto da tanti strati di pasta fillo bagnati con il burro e riempiti di nocciole e miele: una bomba calorica!

Cestini di pasta fillo, Mangia senza Pancia

Però la pasta fillo usata con gli ingredienti giusti è perfetta per la dieta in quanto è molto versatile ed il suo apporto calorico è molto basso. Io preparo spesso questi cestini con cibi leggeri sia salati che dolci. Sono l’ideale come finger food per le feste ma anche solo per una colazione o un pasto leggero diversi dal solito e sfiziosi.


Cestini di pasta fillo – la ricetta


Informazioni

Tipo: Preparazioni
Porzioni: 12 cestini
Preparazione: 15 min
Cottura: 6-7 min
Difficoltà: facile
Punti Weight Watchers ProPoints per cestino: 1


Ingredienti

6 fogli di pasta fillo scongelati da circa 20 cm di lato l’uno
10 gr di margarina

N.B.: la pasta fillo viene venduta in varie dimensioni. Qui è indicata la dimensione dei fogli che io normalmente trovo surgelati, ma qualora si trovi di dimensione più grande è semplicissimo ridurla a quadrati più piccoli.


Procedimento

Sciogliere la margarina al microonde e aggiugnervi un po’ d’acqua così da raddoppiarne il volume. Mescolare bene con il pennello da dolci: questo liquido servirà a bagnare la pasta fillo.

Aprire il pacchetto della pasta fillo e tirare via il primo foglio. Mentre si lavora sul primo foglio coprire con della pellicola il resto della pasta fillo, onde evitare che si secchi. Spennellare bene con acqua e margarina tutto il foglio e tagliarlo con un coltellino affilato in 4 quadratini di circa 10 cm di lato, come da foto.

Cestini di pasta fillo, Mangia senza Pancia

Passare il pennellino leggermente negli incavi di una teglia da 12 muffins. Sovrapporre due quadratini uno sull’altro come nella foto e inserirli nella forma del muffin delicatamente dandovi la forma di un cestino.
Nelle foto si può vedere anche come usare le formine in acciao per le tartellette per ottenere dei cestini diversi e più parti. In tal caso spennellare le formine e adagiarvi i due quadratini di pasta fillo sempre sovrapposti come spiegato in foto e spingere bene la pasta per far aderire il fondo e i lati.

Cestini di pasta fillo, Mangia senza Pancia

Con il restante mix di acqua e margarina spennellare delicatamente i bordi di tutti i cestini.

Riscaldare il forno a 180°C (un po’ di meno per il forno ventilato) e infornare per circa 6 minuti al centro del forno. Appena iniziano a dorarsi tirare i cestini via dal forno, far raffreddare per qualche minuto e poi mettere i cestini su una gratella per farli diventare completamente freddi.

Cestini di pasta fillo, Mangia senza Pancia

A questo punto è possibile farcirli come si vuole o chiuderli in un contenitore per utilizzarli più avanti. Vanno comunque consumati entro 2-3 di giorni.

Per la farcitura ci si può sbizzarrire con la fantasia. Frutta e verdura riempiono questi cestini (e la pancia) senza aggiungere troppe calorie e completando i cestini con delle proteine leggere e nutrienti quali, per citarne alcune, formaggio leggero, salmone, gamberetti, yogurt, si otterrà un gustoso piatto di sfizi da mettere a tavola per tutta la famiglia senza appesantirsi!

Cestini di pasta fillo, Mangia senza Pancia

All’inizio dell’articolo avete visto un esempio dolce, ed eccone qui invece uno salato. E voi come li farcireste?

Enjoy!

by Giovanna Buono 

segui Mangia senza Pancia su facebook la Newsletter di Mangia senza Pancia

8 Commenti su Cestini di pasta fillo

    • provala, sbizzarisciti… ci si possno fare tante altre cosucce carine… piano piano metterò le cose che io ho già sperimentato! 🙂
      Ciao Eva! 🙂

  1. Ma che belli giò giò veramente una bellissima e gustosa idea , sfiziosi anche con pomodorini mozzarella e basilico tipo caprese 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.